Roma Vis Nova spettacolo a Napoli  

Applausi a scena aperta per la Roma Vis Nova che a Napoli disputa una gara spettacolare. I leoni hanno sconfitto la Canottieri per 14-8 grazie a una terza frazione di grandissimo livello e a una seconda parte di gara perfetta. Gli uomini di Calcaterra in uno dei campi più difficili di tutto il girone sud hanno fatto la voce grossa e conquistato la nona vittoria di fila, staccando i campani di 6 punti e la Florentia di 3 (ha perso in casa con Palermo). Primato solitario per Antonucci e compagni che sono leader assoluti di questo girone. Inizio di partita molto equilibrato con le due squadre che si sono rincorse, botta e risposta fino all'8-7 per i campani, poi lo strappo della Roma Vis Nova che è volata via e nessuno l'ha più fermata. Vincenzo Correggia, al rientro e autore di ottime parate tra cui tre rigori, parla così del match: "È stata una partita tesa fino al terzo tempo, ma ce lo aspettavamo. Bravi a rimanere uniti e a non prendere gol. Abbiamo giocato da squadra e questo conta nelle gare importanti. Dopo un mese e mezzo di stop sono molto contento della prova e di aver aiutato la squadra, mi è mancato giocare ed è stato bello tornare. Una prova corale di grande valore. Ora dobbiamo mantenere alta la concentrazione in vista di sabato prossimo quando affronteremo la Florentia, altro incontro importantissimo".

 FOTO MORRIS PAGANOTTI

C.C. NAPOLI-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 8-14

C.C. NAPOLI: G. Cappuccio, A. Zizza, D. Cerchiara, M. Cali, G. Confuorto 1, A. Florena 2, G. Massa, L. Orlando 1, D. Mutariello 1, V. Tozzi, B. Borrelli 2, S. Mauro, V. Raia 1. All. Massa

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: V. Correggia, S. De Vecchis, A. Poli 1, M. Ferrante 2, L. Checchini 2, S. Russo 1, M. De Robertis 4, L. Provenziani 2, A. Agnolet, A. Narciso 1, L. Di Rocco 1, M. Antonucci, T. Peluso. All. Calcaterra

Arbitri: Fusco e Cavallini

Parziali: 3-5 5-2 0-6 0-1 Uscito per limite di falli Antonucci (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: C.C Napoli 3/9 + tre rigori e Roma Vis Nova Pallanuoto 6/12 + un rigore.