La Roma Vis Nova fa la manita

E sono cinque. La Roma Vis Nova infila la quinta vittoria di fila nel derby contro la Lazio, sconfitta per 14-7. Una vittoria meritata, un successo cristallino. Una crescita notevole quella del sette di Calcaterra che è stato in controllo per tutta la gara, un avvio sfolgorante con grande ritmo (5-1 nel primo parziale, a segno quattro giocatori diversi tra cui l’ex Di Rocco), a metà partita la situazione era già chiara a favore dei leoni che conducevano per 8-2, la Lazio non ha avuto la forza di invertire la tendenza e ribaltare il risultato. La difesa della Roma ha tenuto nella terza frazione. Poi nel quarto c’è stato un rilassamento con i padroni di casa che hanno rialzato la testa quando ormai era troppo tardi. Una Roma Vis Nova che ha mantenuto dritta la barra, ha giocato di squadra, una partita che nascondeva insidie ed invece è stata interpretata nella maniera giusta. Un cammino dunque fino a questo momento lineare, in classifica è testa a testa con la Florentia, ma con il miglior attacco del campionato con 82 gol e con Provenziani miglior attaccante con 13 gol. E sabato si torna di nuovo in acqua per affrontare la Vela Ancona.

 FOTO MORRIS PAGANOTTI

S.S. LAZIO NUOTO-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 7-14

S.S. LAZIO NUOTO: F. Piccionetti, A. Barigelli Calcari 1, F. Dominici 1, G. Giacomone 1, E. Verde, L. Marini 1, T. Quattrini, M. Jankovic 1, M. Leporale, A. Vittorioso 2, D. Tresa, A. Nenni, M. Serra. All. Sebastianutti

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: V. Correggia, M. Ciotti 1, A. Poli 2, S. De Vecchis, L. Checchini 2, S. Russo, M. De Robertis 3, L. Provenziani 2, A. Agnolet, A. Narciso, L. Di Rocco 2, M. Antonucci 2, T. Peluso. All. Calcaterra

Arbitri: Petrini e Navarra

Note Parziali: 1-5 1-3 2-5 3-1 Usciti per limite di falli Marini (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: SS Lazio Nuoto 3/6; Roma Vis Nova Pallanuoto 2/7 +3 rig.. Nel terzo tempo Correggia (R) para un rigore a Jankovic (L). Spettatori 150 circa.