Roma Vis Nova pronta per l’esame finale

Ci siamo. Il momento che si attendeva da inizio stagione. La partita delle partite. Il match che vale un’intera annata. Gara 2 di finale playoff è fondamentale. Dopo aver vinto gara 1 allo Stadio del Nuoto di Monterotondo per 6-4 la Roma Vis Nova è pronta a tuffarsi nel "return match", domani alle ore 20 sul campo di Bogliasco. Una gara che potrebbe regalare la gioia delle promozione oppure rimandare il discorso a gara 3 (in programma mercoledì 29 a Monterotondo). La posta in palio è altissima, già mercoledì scorso si è respirato un clima di grande evento, in acqua la tensione è stata molta, ma la Roma Vis Nova ha saputo preparare prima e gestire poi sia la componente tattica, sia quella nervosa e mentale. Una gara bellissima per i colori della Vis Nova, i ragazzi di Calcaterra hanno i mezzi e le capacità per andare a bersaglio. Ma attenzione perché Bogliasco è un osso veramente duro, ha giocatori di esperienza. Le parole del portiere Vincenzo Correggia: “Non abbiamo fatto ancora nulla, dobbiamo rimanere calmi, concentrati, perché abbiamo una grande occasione. Dovremo pensare a noi e giocare la pallanuoto che conosciamo. Sarà una finale, ma noi siamo pronti”. Ma si sa, il bello viene alla fine.

FOTO DI MORRIS PAGANOTTI