Quarta vittoria di fila per la Smi Roma Volley 

Quarta vittoria di fila per la Smi Roma Volley che ha sconfitto il Cus Cagliari per 3-1 (25-21, 25-27, 25-23, 25-15) in un match difficile contro una buona squadra che ambisce ai piani alti della classifica. Una Roma Volley che ha saputo sfruttare il fattore casalingo, giocando una gara concreta, attenta, dal ritmo alto nella seconda parte. Ottima la fase break con muro-difesa cresciuto molto nel match, Coggiola e Antonucci si sono fatti valere sia in attacco, sia a muro con grande continuità. L'intesa con Monti sta crescendo sempre più, Sablone a banda si è fatto trovare pronto e in seconda linea De Fabritiis assieme a Milone hanno dato equilibrio. Cagliari è andato a fasi alterne, bene nella parte centrale, ma poi non è stato continuo e nel finale si è perso. Roma ha mostrato passi in avanti nel gioco e nella tenuta mentale (soprattutto nel primo e nel quarto set), un paio di passaggi a vuoto, nel finale di secondo set, perso ai vantaggi, e nel terzo set, quando era avanti 14-8, ed è stata recuperata sul 20-20. Per il resto una gara in controllo. Con i tre punti la Smi Roma sale a quota 11 con 1 punto di svantaggio sulla capolista Roma 7 e sabato prossimo ci sarà proprio il derby. Il pensiero di Daniele Sablone a fine partita: "Abbiamo vinto una partita molto importante, abbiamo inziato molto bene, poi nel secondo abbiamo sbagliato delle cose semplici, soprattutto di approccio perché eravamo sempre su tutte le palle. Nel terzo e quarto siamo ripartiti con il nostro ritmo, con Monti che gioca una palla molto spinta è un valore aggiunto per i nostri attaccanti di spessore".