Roma Vis Nova che impresa a Catania

“E' una vera e propria impresa sportiva quella che i ragazzi hanno compiuto, faccio i complimenti a tutti perchè vincere in uno dei campi più difficili d'Italia come quello di Catania non è cosa da poco”. È un raggiante e gongolante Alessandro Calcaterra che si gode appieno il successo dei leoni per 10-9 sulla DMG, una delle squadre accreditate per il salto di qualità. La Vis Nova ha disputato un match perfetto sia in difesa, con il capitano Mario Bonito che ha abbassato la saracinesca paramdo un rigore nel quarto tempo (il secondo consecutivo) giocando sugli scudi, sia in attacco, dove i ragazzi hanno tenuto testa. Davide Murro con quattro reti e Matteo Iocchi Gratta con tre i bomber di questa partita. “Il merito è di tutti i ragazzi – continua Calcaterra -, per vincere qui vuol dire che abbiamo giocato sopra le righe. Mi dispiace perchè hanno fatto di tutto per rovinarci la festa, la partita sarebbe dovuta finire nel terzo tempo, ma ci hanno fischiato tutto contro, bravi i ragazzi a mantenere la calma e portare a casa tre punti fondamentali per il nostro cammino, sono orgoglioso di loro. Abbiamo avuto un ottimo inizio, poi Bonito e Murro hanno fatto la differenza, loro si sono innervositi. Andiamo avanti per la nostra strada a testa alta”. La Roma Vis Nova infila la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta e si porta nei piani alti della classifica. Una bella soddisfazione per una squadra a linea verde. E sabato a Monterotondo arriva l'Acquachiara.

DMG NUOTO CATANIA-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 9-10
DMG NUOTO CATANIA: L. Castorina, G. Generini, M. Ferlito 1, G. Polifemo, Scollo, Forzese, G. Torrisi 1, A. Scebba, N. Kacar 1, A. Privitera 4, E. Russo 2, S. Catania, C. Graziano. All. Dato
ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: M. Bonito, M. Iocchi Gratta 3, D. Murro 4, S. Padovano, F. Carrozza, A. Navarra, A. Poli, V. Cupic, M. Parisi 2, W. De Vena 1, F. Bernoni, G. Serio, E. Verde. All. Calcaterra
Arbitri: Cirillo e Guarracino
Note: Parziali: 0-3 4-3 2-3 3-1 Usciti per limite di falli Scebba (C), Murro (R) e Navarra (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Nuoto Catania 4/15 + 1 rigore e Roma Vis Nova 1/9 + 1 rigore. Nel quarto tempo Bonito (R) para un rigore a Kacar (C). Nel quarto tempo espulso il tecnico Calcaterra (R) per proteste. Spettatori 200 circa.