Roma Capitale , domani 11 luglio il via agli Eurogames

Quindici impianti sportivi della Capitale tirati a lustro per accogliere 4mila atleti di 55 nazioni che animeranno l’Olimpiade dell’inclusione. Cerimonia inaugurale allo Stadio Tre Fontane (18:30) con la vicepresidente del CONI Alessandra Sensini

E’ tutto pronto a Roma per la diciassettesima edizione degli EuroGames, l’olimpiade internazionale dell’inclusione nata per promuovere i diritti civili nello sport e contrastare ogni forma di discriminazione. Da giovedì 11 a sabato 13 luglio, 4mila atleti in rappresentanza di 55 nazioni si ritroveranno nella Capitale per misurarsi in 14 discipline sportive.

I giochi saranno ospitati da 15 impianti sportivi, tirati a lustro per un appuntamento che dal 1992 porta in Europa il messaggio di “Sport per tutti” promuovendo i suoi valori e la sua cultura dell’inclusione: il calcio andrà in scena alla Borghesiana, il futsal all’Orange Futbolclub, il tennis all’Oasi di Pace Sporting Club e al Tennis Club Garden, il volley al PalaFonte, al PalaTorrino e all’Honey Sport City, il beach volley all’Hibiscus Beach di Ostia, il golf allo Sheraton Golf Club, l’atletica al centro di preparazione paralimpica del Tre Fontane, pallanuoto e nuoto al centro federale FIN presso il Polo Natatorio di Ostia, il bowling al Brunswick, il badminton al PalaToLive, la danza sportiva al Palacavicchi, e l’hockey al centro di preparazione paralimpica del Tre Fontane e all’impianto della FIH-Federazione Italiana Hockey di via Avignone. A completare le discipline previste dalla manifestazione la Roma Rights Run, la gara podistica competitiva che attraverserà i luoghi più suggestivi della Capitale. A fianco degli EuroGames 2019 ci sarà anche la boxe: a sostenere la manifestazione e il suo messaggio la sfida tra Luca D’Ortenzi e Sergio Romano valevole per il titolo italiano dei pesi massimi in programma la sera di sabato 13 luglio in Piazza Rossellini a Ladispoli.

 

 

e-max.it: your social media marketing partner