È di Enoteca La Torre Villa Laetitia la Migliore Proposta di Primi della Guida Ristoranti d’Italia 2023 di Gambero Rosso

Anno d’oro per il gruppo guidato da Silvia Sperduti e Michele Pepponi, che con le Tre Forchette si conferma nell’élite della ristorazione italiana

Prosegue un’annata straordinaria per Enoteca La Torre che aggiunge un ulteriore riconoscimento al suo già ricco palmares del 2022. In occasione della presentazione dell’edizione 2023 della Guida Ristoranti d’Italia a cura di Gambero Rosso, tenutasi lunedì 24 ottobre a Roma, nello Spazio Field di Palazzo Brancaccio,

il ristorante con sede in Lungotevere delle Armi 23, ha infatti ottenuto il premio per la Migliore Proposta di Primi, certamente tra i riconoscimenti più prestigiosi consegnati nel corso della giornata. Ma non solo. Enoteca La Torre ha inoltre ribadito l’ormai consolidata presenza tra i locali italiani che possono vantare le ambite Tre Forchette del Gambero Rosso, confermandosi ancora una volta nel gotha della ristorazione nazionale.

È per me motivo di profondo orgoglio – dichiara Domenico Stile, Chef di Enoteca La Torre Villa Laetitia – ritirare un riconoscimento così importante, soprattutto se a consegnarlo sono Gambero Rosso e Pastificio Dei Campi, fiore all’occhiello della pasta di Gragnano, dove sono nato e cresciuto. Questo premio va a testimoniare un percorso di importante crescita da parte mia e del Gruppo, che tengo a ringraziare per la fiducia riposta in me dal primo momento. Nonostante la grande cura che riserviamo a tutti gli aspetti del menu, dagli antipasti ai dessert, passando per la nostra carta dei vini, il premio per la Migliore Proposta di Primi ha un sapore diverso in un Paese come l’Italia, dove i primi rappresentano un’autentica istituzione della gastronomia”.

Il premio per la Migliore Proposta di Primi si aggiunge ad una già lunga serie di riconoscimenti collezionati da Enoteca La Torre nel corso di questo 2022. Oltre alla conferma nella lista dei 44 ristoranti con le Tre Forchette del Gambero Rosso, Enoteca La Torre Villa Laetitia può anche vantare il prestigioso riconoscimento di Cantina Dell’Anno da parte di L’Espresso, un traguardo che testimonia l’attenzione e la cura che realtà come Enoteca La Torre dedicano a tutti gli aspetti della haute cuisine, dalla proposta food al wine pairing, senza ovviamente trascurare il ruolo centrale del servizio in sala.

Il premio alla Migliore Proposta di Primi – commenta Rudy Travagli, Direttore di Enoteca La Torre Villa Laetitia – rappresenta un ulteriore traguardo raggiunto da uno straordinario gruppo di appassionati di ospitalità e ristorazione ai massimi livelli. Va ricordato che solo l’anno scorso vincevamo il premio come Miglior Servizio in Sala, a cui quest’anno abbiamo già aggiunto le Tre Forchette del Gambero Rosso e Cantina Dell’Anno. La Migliore Proposta di Primi chiude a tutti gli effetti il quadro che sigilla definitivamente la presenza di Enoteca La Torre tra le migliori realtà dell’alta cucina in Italia. Ma, come sempre, non ci accontenteremo. Continueremo invece a migliorare la nostra proposta food & wine e il nostro servizio, senza cambiare quell’atteggiamento e quella cura dei dettagli che ci ha portati dove siamo ora”.