New entry nelle alte vette della ristorazione italiana: la guida Michelin segnala il Marchese tra i migliori ristoranti di Roma

Puntuali come ogni novembre, gli ispettori della Guida Michelin Italia si sono espressi. Nel corso degli ultimi 12 mesi hanno fatto visita ai più quotati ristoranti dello Stivale, soppesando e valutando le proposte gastronomiche, le carte dei vini e l’accoglienza di sala stilando una classifica delle migliori realtà che “valgono una visita”, da Nord a Sud. Tante sono state le emozioni e le novità di questa edizione 2022, tra grandi conferme e colpi di scena. Non sono mancate, fortunatamente, le novità, nuova linfa vitale per le pagine di una delle guide più seguite al mondo. Proprio lì, tra insegne Capitoline, da oggi brilla luminosa quella de Il Marchese, il ristorante di Davide Solari e Lorenzo Renzi situato proprio a due passi dall’Ara Pacis in via di Ripetta, recentemente apparso nelle cronache di tutto il mondo per esser stato scelto dalle Fist Lady Jill Biden e Brigitte Macron.

Gli ispettori della Rossa che, in incognito, hanno fatto visita al ristorante ispirato al noto film con Alberto Sordi, con le sue due anime intrinseche, quella del marchese e quella del carbonaro, lo hanno ritenuto meritevole di farlo entrare in guida, elevandolo, dunque, tra le migliori insegne della ristorazione italiana.

“Siamo molto emozionati da questo riconoscimento – raccontano i due patron – Per chi lavora da anni nel campo della ristorazione e ha affrontato i sacrifici degli ultimi due anni, ricevere l’apprezzamento di una delle più alte autorità nel settore, è davvero un onore e uno stimolo a fare sempre meglio. Abbiamo molti progetti per il futuro: infatti vorremmo esportare il nostro format in altre città. Il prossimo passo sarà portare Il Marchese a Milano: ne stiamo parlando da diverso tempo e forse ora è arrivato il momento”.

“Questo riconoscimento ha un grande significato per me come per ogni cuoco – dichiara emozionato il cuoco Daniele Roppo – Entrare nel mondo Michelin significa veder riconosciuti i tuoi sforzi e sapere che stai lavorando bene. Il Marchese è un progetto in cui credo moltissimo e ringrazio Davide e Lorenzo per avermi chiamato, fin dall’apertura, a guidare la cucina. Senza dimenticare che questo è un lavoro di squadra: insieme a me, ogni giorno lavorano ragazzi preparati e appassionati, con cui sono sicuro arriveremo molto lontano!”