Il Collio Sauvignon Riserva Russiz Superiore tra i migliori vini al mondo

Il Collio Sauvignon Riserva Russiz Superiore è uno dei vini di punta della cantina. I vigneti sono ubicati interamente a Russiz Superiore, frazione del comune di Capriva del Friuli, nel cuore del Collio. Questa zona gode di un terroir particolare, la ponca, in dialetto friulano, o flysch in italiano. Si tratta di un terreno costituitosi durante l’eocene e caratterizzato da un’alternanza di marne ed arenarie. È un suolo ricco di minerali, che, aiutato dalle forti escursioni termiche, dona ai vini sapidità e mineralità e, per questo motivo, risulta essere particolarmente adatta alla coltivazione di vitigni a bacca bianca. Questo il luogo di nascita di un sauvignon che racconta una storia e un’interpretazione unica della varietà. Con un’attentissima selezione massale si ottiene la base sulla quale viene successivamente lavorato il Sauvignon Riserva. Dopo la raccolta le uve, costituite da un 5% di surmature, vengono separate dal raspo. Il succo e la polpa subiscono una macerazione a freddo, quindi una lieve pressatura che consente la separazione dalle bucce. Il 30% del mosto viene posto a fermentare in carati di rovere, il restante 85% in vasche d’acciaio. Il vino viene poi lasciato riposare per circa tre anni sui lieviti e per un anno in bottiglia. Il Collio Sauvignon Riserva Russiz Superiore è un vino dal carattere forte, che si distingue per l'equilibrio tra aromaticità, mineralità e sapidità. La parziale fermentazione in botti di rovere ed i 36 mesi a riposo sui lieviti donano a questo vino un bouquet elegante ed intenso, caratterizzato da note vegetali, tipiche del sauvignon, arricchite da sentori di fiori d’acacia, salvia e timo e da fragranze di pesca, albicocca e frutta matura. Si tratta di un vino dalla struttura equilibrata, di grande freschezza, dalle note varietali precise e ben distinguibili, che si uniscono a nitide note fruttate, con una nota marina incredibilmente marcata.