Mutismo selettivo, disturbo d’ansia che colpisce i bambini

Il Mutismo Selettivo è un disturbo d'ansia che colpisce bambini anche molto piccoli, che per un periodo di tempo usano il linguaggio verbale con un numero molto ristretto di persone (anche solo 1 genitore). I trattamenti d'elezione, oggi, sono la terapia cognitivo-comportamentale con trattamento SSRI. Se ne parlerà giovedì 30 maggio, dalle 15 alle 19 presso l’Università Gabriele D'Annunzio di Chieti.
Relatrice del convegno sarà la dottoressa Marta Di Meo, una delle più grandi esperte nel trattamento del Mutismo Selettivo in Italia, che collabora e lavora con i massimi esperti americani. Il seminario si svolgerà nell’Aula 1 del polo di Lettere. Si parlerà del Mutismo Selettivo insieme a specialisti che da anni lavorano sul campo. Il convegno è rivolto agli studenti universitari e gode del patrocinio dell'Ordine degli Psicologi Abruzzo. L'apertura dei lavori sarà affidata al presidente regionale dell’Ordine degli Psicologi, Tancredi Di Iullo.
Marta Di Meo, reduce da Kiev dove ha relazionato sul Mutismo Selettivo in un importante convegno internazionale, interverrà sul trattamento specifico e sulle nuove frontiere che arrivano direttamente dagli Stati Uniti. Con il dott. Cerbo e la dott.ssa Berenci si discuterà degli aspetti clinici e diagnostici, mentre i dirigenti scolastici Serafini e D'Orazio spiegheranno lo stato dell'arte nella scuola. Infine i referenti dell'Aimuse, Marco Lauciani e Roberto Gemmi, introdurranno e condurranno il dibattito finale parlando della loro esperienza con l'associazione.
Iscrizione obbligatoria e rilascio di attestato finale. Per iscriversi è sufficiente cliccare su https://forms.gle/nEHUxa1jCfdSULP18
Marialuisa Roscino