Rifiuti, Montino: “Raggi non conosce neanche le procedure per riaprire le discariche”

“La discarica di Albano non riaprirà. Almeno non lunedì come aveva previsto l'ordinanza della sindaca Virginia Raggi. Il motivo è semplice: non ci sono le coperture assicurative previste per legge”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

“Prepotente e incompetente. Questo è Virginia Raggi – incalza il sindaco -. Non solo ha agito d'arbitrio e in solitaria, senza consultare i sindaci, rifiutandosi di incontrarli, ridefinendo le zone bianche a sua totale discrezione, costringendo al rinvio il Consiglio della Città Metropolitana. Non solo tutto questo. Raggi non sa neanche che per fare un'operazione come quella che lei intende fare su Albano (e poi su altri comuni, ricordiamocelo) serve anche una copertura assicurativa. Non lo sa o non lo vuole sapere”.

“E forse, in realtà, non vuole neanche risolvere davvero il problema dei rifiuti che a tonnellate invadono la Capitale d'Italia – aggiunge -. Preferisce, invece, scaricare su altri il peso della sua enorme responsabilità e della sua incapacità. A partire dal presidente Zingaretti che da tanto tempo assumendosi, lui sì!, la responsabilità è costretto a fare ordinanze per permettere ai rifiuti di Roma di essere portati nei siti della provincia e della regione”.