Prati: Fratelli d’Italia incontra i cittadini a Cola di Rienzo

Incontrare i cittadini e ascoltare i problemi più urgenti del territorio. Con questo obiettivo lo scorso sabato 10 aprile su piazza Cola di Rienzo un gruppo di rappresentanti di Fratelli d’Italia attivi sul territorio ha organizzato un punto di incontro. All’appuntamento erano presenti Stefano Erbaggi, Maurizio Forliti e Roberta Angelilli. Un’occasione per incontrare gli abitanti del quartiere Prati, confrontarsi sulle criticità del quartiere e ricevere proposte e suggerimenti.

Presente anche Alessandra Bonaccorsi, imprenditrice e che da 56 anni vive nel XXII rione dei Prati a Roma, oltre a essere attiva nel risolvere i problemi del quartiere. “Da più di 20 anni ho lavorato come gestrice del mio B&B, con impegno e responsabilità nel mio lavoro e da sempre sensibile ai problemi delle persone, in particolare facendo volontariato e attivandomi nel quartiere per monitorare e migliorare le piccole criticità”, spiega Alessandra Bonaccorsi, “Ma ho deciso di fare di più. Così da un anno con un gruppo di residenti e commercianti della nostra zona ho creato un vero e proprio coordinamento per affrontare concretamente i problemi della nostra quotidianità. Proprio per questo mio impegno sono molti tra i cittadini e associazioni che mi chiedono di correre per le prossime elezioni amministrative nel municipio 1 ed io sono ben lieta di dare la mia disponibilità per la candidatura al servizio del territorio. Essendo direttamente coinvolta come cittadina ho molto a cuore il decoro urbano. Bisogna ripartire proprio dalla riqualificazione del territorio, innanzitutto con la sostituzione in blocco dei cassonetti, rotti e fatiscenti, e chiedere una maggiore presenza del personale AMA. Più in generale occorre sensibilizzare istituzioni competenti e cittadini in prima persona ad un maggiore controllo e prevenzione su tutto ciò che degrada le nostre strade, dissuadendo per esempio dall’abbandono dei sacchetti dell’umido, che inevitabilmente vengono aperti dagli uccelli, che ne spargono il contenuto, e poi saccheggiati dai topi, che così proliferano, uscendo anche dai marciapiedi, ormai diventati groviere, con fori e crolli strutturali pericolosi e rappezzati senza criterio e alla buona”.

Tra i problemi che affliggono il quartiere c’è anche l’abbandono delle strade alberate, con piante cresciute a dismisura con rami frondosi che coprono l’illuminazione e rami che si intersecano pericolosamente e che al vento rischiano di precipitare sulle strade trafficate. Quintali di foglie sostano per lungo tempo sui lati dei marciapiedi e sugli scoli, creando allagamenti, mentre le radici prendono possesso ormai dei marciapiedi. “In questa situazione ingestibile”, prosegue Alessandra Bonaccorsi, “l’unica soluzione sembra tagliare gli alberi, e le nostre vie sono divenute ormai lo scempio dei tronconi! L’inefficienza che si aggiunge al degrado, l’inciviltà e l’illegalità sembrano ormai una triste normalità a cui il cittadino stanco e disilluso rischia di adattarsi, poiché si sente abbandonato dalle istituzioni. Ma noi vogliamo reagire, non rassegnarci al declino. Anche perché in questa realtà del quartiere nascono le belle iniziative dei gruppi territoriali che cercano di monitorare e aiutare a risolvere le criticità dovute alla pessima organizzazione comunale sul territorio. Proprio perché la distanza della realtà del quartiere dai tavoli istituzionali rallenta la visione pratica ed efficiente, mi sta a cuore costituire un albo dei comitati di quartiere per organizzare un tavolo permanente di confronto con il municipio. Un punto importante del mio progetto per migliorare la qualità di vita del quartiere è anche quello di creare e sviluppare un polo di attrazione, dove i residenti si sentano coinvolti dalle iniziative a favore del territorio. Il mercato rionale di piazza dell’Unità ed il suo edificio liberty può diventare il fulcro attivo per gli abitanti e i visitatori dell’area di Prati. Intendo promuovere la riqualificazione dell’edificio su via Cola di Rienzo e farne un luogo Polifunzionale di stampo europeo, con spazi adibiti ad attività artistiche e culturali a beneficio anche dei commercianti. In questo senso il 6 febbraio scorso, insieme ad alcuni residenti e in accordo con i commercianti abbiamo sperimentato una mostra di pittori negli spazi interni, che ha richiamato presenza ed attenzione. Un altro luogo di utilità e aggregazione possono essere parte degli spazi della ex sede circoscrizionale di Circonvallazione Clodia, da adibire per attività giovanili e doposcuola, oltre che per attività artistiche e culturali, con cineforum e biblioteca. Per gli amici a 4 zampe e i loro padroni invece ho intenzione di riqualificare lo spazio Bau Park di via Sabotino, con la creazione di un’area apposita per cani di piccola taglia”.

Fratelli d’Italia rinnova l’appuntamento settimanale con i cittadini e sarà anche giovedì 15 aprile, dalle ore 15 alle 19, sempre su piazza Cola di Rienzo.