I nuovi appuntamenti dell’Estate Romana 2022 Dal 29 giugno al 5 luglio 2022

  • Scritto da Redazione
Al via una nuova settimana di eventi di Roma Culture. Ecco alcuni degli appuntamenti in programma.
 
TEATRO E DANZA
 
Per la rassegna Tor Bella Monaca Teatro Festival a cura dell’Associazione Culturale Seven Cults, nell’Arena del teatro, da venerdì 1° a domenica 3 luglio la Compagnia NoGravity porta in scena Exodus con le coreografie di Emiliano Pellisari e Mariana Porceddu. Uno spettacolo di sculpture dance e physical theatre con tecniche illusionistiche che a partire dai diversi esodi presenti nella storia ebraica, intende rappresentare il tema universale dell’immigrazione. Sul palco danzatori-acrobati accompagnati dalla musica ebraica, romana, greca, aramaica, berbera di Walter Maioli e Jordi Savall e dalla voce ebraica di Moni Ovadia. Martedì 5 luglio Artemis danza e Tieffe presentano l’anteprima di Alì dagli occhi azzurri. Profezie di Pier Paolo Pasolini, adattamento drammaturgico di Emilio Russo che ne firma la regia insieme a Monica Casadei, con i danzatori Mattia Molini e Michelle Atoe e con Chiara Tomei e Antonio Perretta. Progetto cross-over tra parola, musica e movimento, per un omaggio al centenario di Pier Paolo Pasolini anti convenzionale e anti celebrativo. Prima la profezia poetica, onirica e mistica di Pasolini che anticipa di un trentennio l’incontro/scontro tra le culture, poi le parole nei confronti del potere corrotto e incompetente del nostro paese, con cui il poeta si scaglia senza deroghe e pudore contro i colpevoli e tutti gli altri che sanno, mettendoli in guardia e invitandoli a parlare, perché il silenzio di chi sa non potrà durare troppo a lungo. Inizio spettacoli ore 21. Biglietti online su https://www.vivaticket.com. 
 
Nell’ambito di Fuori programma Festival a cura dell’associazione E.D.A. European Dance Alliance, mercoledì 29 giugno al Parco Tor Tre Teste Alessandrino (via Locorotondo) alle ore 19.45 e 20.15 verranno presentate le performance di danza 147 ABRAZOS e HASTA DONDE del coreografo israeliano Sharon Fridman. Mercoledì 29 giugno e venerdì 1 luglio in Piazza del Quarticciolo, dalle ore 18.30 alle 19.30, si terrà laboratorio di danza per adulti Le classique c’est chic! a cura di Anna Basti (max 30 persone, partecipazione gratuita con prenotazione tramite mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Venerdì 1 e sabato 2 luglio, alle ore 19.45, sempre al Parco Tor Tre Teste Alessandrino, lo spettacolo di balletto GENTE#Roma di Michela Lucenti, performato da Balletto Civile. Venerdì 1 e sabato 2 luglio alle ore 19 presso il foyer del Teatro Biblioteca Quarticciolo verrà eseguito un estratto della performance Loose Dogs di Emanuela Serra, tra i fondatori della compagnia Balletto Civile, in una totale compresenza dell’ambiente di scena con quello dello spettatore. Un’esperienza iper-sensoriale, accompagnata da una selezione musicale composta di rumori, suoni acustici, vibrazioni, tutto volto a ricreare un universo completamente abitato da “materia fluida”. Sabato 2 luglio, alle ore 18 nello stesso teatro, in scena R.I.P.O.F.O.B.I.A, restituzione del progetto di residenza della compagnia House of IVONA realizzato in collaborazione con Romaeuropa Festival. Una riflessione sulle insicurezze e le paranoie dell’uomo, soprattutto sul paradosso dell’irrazionalità della paura umana. (Biglietti online su https://www.ciaotickets.com). Lunedì 4 e martedì 5 luglio alle ore 20.30, invece, nella Sala Oceano Indiano del Teatro India andrà in scena in prima nazionale la prova aperta di IF THERE IS NO SUN, inedita creazione dell’artista visivo e regista teatrale romano Luca Brinchi insieme alla cantante e beatmaker italiana di origine liberiana Karima 2G aka Anna Maria Gehnyei e alla performer e coreografa pugliese Irene Russolillo. Una creazione che prova a condividere sogni e desideri legati ai luoghi e alle persone che fanno parte di un viaggio, tra Africa ed Europa. Martedì 5 luglio , nell’Arena del Teatro India, alle ore 19.15 Please, Hold Me, prima nazionale della performance-installazione partecipativa del coreografo Nunzio Impellizzeri e alle ore 19.45, anteprima di The Real You del coreografo Mauro Astolfi per Spellbound Contemporary Ballet. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it 
 
Nello Spazio Rossellini si conclude domenica 3 luglio la IX edizione di Dominio Pubblico – La Città agli under 25 a cura dell’associazione culturale Dominio Pubblico. Tra gli ultimi appuntamenti di teatro, danza, musica, installazioni, in programma giovedì 30 giugno alle ore 10.30 Il Parlamento incontra la Città, incontro conclusivo del progetto artistico e di cittadinanza attiva “Politico Poetico +". Venerdì 1° luglio alle ore 16 il meeting Lo stato dell’Arte, dalle ore 18 alle 22.30 lo spettacolo teatrale in VR Il Labirinto (in replica anche il 2 e il 3 luglio) e alle 20 la performance Kebab di Leonardo Tomasi. Domenica 3 luglio alle ore 19 l’incontro Re-Play. Presentazione del percorso di lavoro YouthForum CircoSfera Lazio, alle 22 Love! Revolt! Battle! esito del laboratorio Preparazione alla battaglia condotto da ORTIKA/Alice Conti e alle 23 il concerto della Eko Orchestra, ensemble di chitarre. Inoltre da venerdì 1 a domenica 3 luglio sarà ospitata anche la mostra Spazi Collaterali che vuole dare allo spettatore una libera e personale visione del percorso da fare all’interno della diversità di linguaggi artistici presentati. La mostra sarà arricchita anche da alcuni live painting.
 
Alcuni eventi sono ad ingresso gratuito, altri a pagamento con prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure su eventbrite.it. 
 
Al Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti continuano anche questa settimana le repliche della commedia shakespeariana diretta da Marco Carniti Falstaff e le allegre comari di Windsor, in scena da mercoledì 29 giugno a domenica 3 luglio alle ore 21. Nelle serate del 4 e 5 luglio, invece, alle ore 21 in programma lo spettacolo Quel copione di Shakespeare, un lavoro di e con Vittorio Viviani in cui vengono messe a confronto alcune celebri rappresentazioni del bardo con le novelle italiane dalle quali egli trasse ispirazione. In questa due giorni il confronto sarà tra Romeo e Giulietta e La sfortunata morte di due infelicissimi amanti di Matteo Bandello. Biglietti online su https://www.ticketone.it 
 
Con l’appuntamento di domenica 3 luglio alle ore 21 al Mausoleo Ossario Garibaldino al Gianicolo, si conclude la 29ma edizione della Festa della Cultura organizzata dall’Associazione Culturale Controchiave. Dopo il programma di spettacoli teatrali, musica, danza, proiezioni e presentazioni di libri svoltosi nel Parco della scuola Principe di Piemonte nel quartiere di San Paolo-Ostiense, come ultimo appuntamento viene proposto lo spettacolo teatrale gratuito con musica dal vivo La Romana Repubblica – quanno er popolo diventò sovrano, prodotto e realizzato da Controchiave, in collaborazione con il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina. La rappresentazione, con testi e musica originali, con 7 attori in scena e 5 musicisti, narra di come Roma per un attimo abbia vissuto l’utopia di scrivere un’altra storia d’Italia, che anticipava di cent’anni la nascita di un paese democratico, laico, basato sulla sovranità popolare. È la Repubblica Romana, vissuta e difesa per soli ​cinque mesi, dal febbraio al luglio 1849, da un gruppo di patrioti le cui spoglie riposano oggi all’interno del Mausoleo stesso. Ingresso libero. 
 
Nel cortile del Teatro del Lido dal 5 luglio al 7 agosto arriva la VI edizione di Teatri d’Arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di Sabbia, il festival multidisciplinare ideato da Valdrada, con 20 eventi completamente gratuiti. In calendario si alterneranno 10 Piraterie (spettacoli di Teatro, Musica, Scena Off e Stand Up Comedy); 5 InCanti (spettacoli di Teatro Ragazzi, ogni domenica alle ore 19); 5 Castelli di Sabbia (laboratori per bambini/e e ragazzi/e, ogni giovedì alle ore 17). Aprirà la manifestazione, martedì 5 luglio alle ore 21 il duo drag delle Karma B, con Le Dive con qualcosa in più, una pièce dai toni brillanti che attraverso canzoni dal vivo ed esibizioni rende omaggio a grandi interpreti e protagoniste della musica e dell’intrattenimento, da Raffaella Carrà a Rettore, ad Antonella Ruggiero.
 
Tutti gli appuntamenti sono gratuiti con prenotazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
MUSICA
 
Ultimi appuntamenti per I giardini della Filarmonica, manifestazione dell’Accademia Filarmonica Romana che si concluderà il prossimo 30 giugno. Prima, però, spazio allo spettacolo Anita e Costanza. Due Garibaldi che fecero l’impresa, un melologo in due quadri con la voce narrante Cecilia D’Amico, la soprano Laura Tamburro e l’ensemble musicale diretto da Stefano Cucci, in programma mercoledì 29 giugno alle ore 20 in Sala Casella. Lo spettacolo sarà preceduto, alle 19.30, da un incontro sulle figure di Costanza Ravizza Garibaldi e Anita Garibaldi. Alle ore 21.30, sempre in Sala Casella, in programma La storia del ragazzo con le musiche di Stravinskij, di e con Giovanni Maria Briganti e i musicisti Cristina Papini (violino), Alice Cortegiani (clarinetto), Francesco Micozzi (pianoforte). Infine, giovedì 30 giugno, chiusura con Intorno a un libro V per parlare di Il canto dell’anima. Vita e passioni di Giuseppe Sinopoli con il curatore Gastón Fournier-Facio e Giovanni Sinopoli, Sandro Cappelletto, l’accompagnamento di Silvia Cappellini Sinopoli al pianoforte e le musiche di Giuseppe Sinopoli (ore 20 in Sala Casella) e con il concerto della Germano Mazzocchetti Ensemble (ore 21.30 nei Giardini) con Germano Mazzocchetti (fisarmonica), Francesco Marini (sax soprano e clarinetti), Paola Emanuele (viola), Marco Acquarelli (chitarra), Luca Pirozzi (contrabbasso), Valerio Vantaggio (percussioni). Biglietti online sul sito www.filarmonicaromana.org. Presso la Sala Casella la biglietteria apre un’ora prima del concerto. 
 
Nel quartiere Ostiense, nei giardini accanto alla Basilica di San Paolo, prosegue la manifestazione estiva ad ingresso gratuito Parco Schuster a cura dell’associazione Remuria. Tra gli eventi della settimana si segnalano: la Slam Poetry di mercoledì 29 giugno alle 19, una competizione di poesia contemporanea con Kento e Valerio Piga; la serata musicale del 30 giugno alle 21 targata Welcome to the jungle, con live a djset a cura della storica crew romana rap. Venerdì 1° luglio, invece, appuntamento da non perdere a partire dalle ore 22 con il live di Dutch Nazari e Collazio. Il giorno dopo, il 2 luglio alle ore 21, altro concerto dal vivo con protagonista il rapper Gianni Bismark, seguito, a partire dalle ore 23, dall’appuntamento con Whtrsh, per il suo djset in compagnia di Giuseppe di Nola. 
 
Settimana densa anche per la Terrazza del Gianicolo, la manifestazione in piazzale Garibaldi curata da Live Srls e Loop the Loop Srls. Tra gli appuntamenti in programma: la serata musicale targata Glamorize, il 29 giugno alle 21.30, e infine, il 5 luglio, alle 21.30, Ludovica Bei con il suo monologo di stand up comedy rifletterà sul tema dell’Amore. 
 
Questa settimana Village Celimontana, il jazz club all’aperto a cura di Jazz Village Roma, proporrà: il concerto della Scoop Jazz Band, formazione unita dalla passione per il jazz e per il blues che eseguirà un repertorio misto di standard e classici (29 giugno), quello dei Phonema Gospel Singers (30 giugno) e l’esibizione di Max Paiella & The Rabbits dal titolo Sparlando Sinatra, un racconto parlato e cantato sul grande cantante italo-americano (1° luglio). Il fine settimana dapprima vedrà il ritorno sul palco dei Soulpeanuts Big Band con un concerto interamente dedicato alla musica afroamericana (2 luglio), per poi offrire l’esibizione colma di sonorità boogie woogie, jump blues, rock’n’roll e swing della band The Red Wagons (3 luglio).
 
Lunedì 4 luglio, inoltre, torna l’appuntamento con Greg ogny Luneday, in cui l’istrionico artista presenterà Flamenco del patio, uno spettacolo incentrato sull’arte del flamenco. Infine, martedì 5 luglio, l’appuntamento è con il Monica Proietti Tuzia Swing 5tet per un viaggio musicale nell’America degli anni ’30 e ’40. Inizio concerti ore 22. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili. 
 
Inizia all’insegna della risata la nuova settimana del Sessantotto Village, la manifestazione ad ingresso gratuito al Parco Talenti curata Gino srl. Sarà infatti il comico Alberto Farina il primo ad esibirsi giovedì 30 giugno, nell’ambito della rassegna Giovedì comico. A seguire, il 1° luglio, in programma l’omaggio musicale dei TreeGees mentre il 2 luglio si terrà il concerto Hard candy show, con brani dance anni ’80 e ’90. Infine, il 5 luglio, nell’ambito della rassegna Sessantotto in Jazz, si terrà il concerto dedicato a Miles Davis. Inizio spettacoli ore 20. Ingresso gratuito contingentato con prenotazione obbligatoria al numero telefonico 328.9260903. 
 
Per la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla, debutta venerdì 1° luglio alle ore 21 (repliche domenica 3 e martedì 5 luglio) il capolavoro di Leonard Bernstein, Mass, nel nuovo allestimento del Teatro dell’Opera di Roma e con la regia di Damiano Michieletto. Sul podio il maestro venezuelano Diego Matheuz che dirigerà l’Orchestra, Coro e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Maestro del Coro Roberto Gabbiani. Con la partecipazione di “Fabbrica” Young Artist Program e della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera di Roma. Coreografia di Sasha Riva e Simone Repele, scene di Paolo Fantin, costumi di Carla Teti, luci di Alessandro Carletti, video di Filippo Rossi. Nel ruolo del celebrante Markus Werba. Sul palco anche uno Street People Chorus, composto da performer di musical. Al centro della scena è stato inserito un muro, accompagnato da videoproiezioni con la mappa di tutti i muri innalzati nel mondo per dividere i popoli e le nazioni. Inizio repliche ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it. 
 
Non si ferma la stagione del Roma Summer Fest nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. Questa settimana, nella programmazione a cura della Fondazione Musica per Roma, si esibiranno: gli Skunk Anansie, una delle rock band britanniche più grandi di tutti i tempi (29 giugno), il cantautore Brunori Sas (30 giugno), i leggendari Deep Purple (2 luglio) e Rufus Wainwright (4 luglio). Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it. 
 
Continua anche la stagione di Summertime sul palco all’aperto di Villa Osio, sede della Casa del Jazz. Qui ad esibirsi saranno: Tommaso Vittorini alla guida di una numerosa orchestra per la restituzione del Grande Elenco Musicisti, progetto del 1977 nato per ricercare nuove forme musicali (29 giugno); Mauro Manzoni insieme a Mauro Campobasso, alla cui esibizione seguirà, nella stessa serata, quella dell’Ettore Fioravanti Opus Magnum Sextet (30 giugno); il quartetto composto da Israel Varela, Karen Lugo, Rita Marcotulli, Ares Tavolazzi che si esibirà nel concerto Un secolo di jazz (2 luglio); Alegiani & Peppe Servillo che, insieme alla Mejo Orchestra, porteranno in scena lo spettacolo Di cosa vive l’uomo, con le canzoni di Kurt Weill e Bertold Brecht (4 luglio). Inizio concerti ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it. 
 
Sempre nel parco della Casa del Jazz venerdì 1° luglio inaugura la rassegna I Concerti nel Parco a cura dell’associazione culturale I Concerti nel Parco. Martedì 5 luglio Simone Cristicchi e Amara in Concerto mistico per Battiato omaggiano il grande maestro siciliano proponendo il suo repertorio, accompagnati da I Solisti dell’Accademia Naonis di Pordenone. Inizio spettacoli ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it 
 
Si intitola La musica è una cosa meravigliosa, la stagione concertistica estiva di Roma Tre Orchestra in programma fino al 22 settembre nel cortile del Convitto Vittorio Locchi, nel complesso di via Carlo Spinola. L’affascinante luogo, solitamente non aperto al pubblico, accoglierà l’esibizione dei migliori giovani del panorama nazionale e internazionale, che daranno vita ad una rassegna di musica da camera e sinfonica con le esecuzioni dei grandi capolavori di Mozart, Chopin, Brahms, Beethoven e molti altri. Tra i concerti prossimi: domenica 3 luglio alle ore 21, comincerà il lento avvicinamento alle celebrazioni per i 200 anni dalla nascita di Anton Bruckner con un concerto di sue sinfonie eseguite da Francesco Carletti e Alberto Masetto, nelle versioni per pianoforte solo o pianoforte a quattro mani. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili. Martedì 5 luglio alle 21, sarà la volta del concerto Virtuosismo in punta d’arco con l’orchestra che per l’occasione sarà diretta dal giapponese Hideaki Hirai. A loro si aggiungerà il virtuoso della tastiera Ivan Donchev per un programma che include brani di Elgar e Mozart. Biglietti online sul sito www.r3o.org. 
 
Presso la terrazza del MACRO, martedì 5 luglio alle ore 19, nell’ambito di REwind/REcount, la serie di incontri per ascoltare e rivivere storie di musicisti e personaggi fondamentali della scena musicale italiana e non solo, filtrati dallo sguardo e dall’orecchio dei protagonisti, Demented Burrocacao condurrà una chiacchierata con Jime e Marco dell’archivio virtuale Futuro Arcaico per analizzare e approfondire le loro ricerche sulle tradizioni e il folklore italiano. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 
 
ARTE
 
Nel quartiere Pigneto, tra gli ultimi appuntamenti di Bande de Femmes, festival di fumetto e illustrazione a cura della Libreria Tuba, giovedì 30 giugno dalle ore 18 alle 23, spazio alla Notte Bianca a Colori, con il vernissage di diverse mostre che apriranno in contemporanea in numerosi luoghi che animano la vita culturale del quartiere Pigneto. Le artiste coinvolte (Serena E. Kippenbergen, Marta Comunale, Giada Ganassin, Faida Acquifera, Golrokh Nafisi e Giulia Crispiani, Carla Berrocal, Ly Leova, Carol Rollo, Croma, Lina Ehrentraut, Paper Surgery, Anita Roscini, Francesca Crisafulli, Luisa Montalto e Barbara Ferraro, Simone TSO ed Eleonora Amianto) saranno presenti per incontrare il pubblico e raccontare il proprio lavoro. La partecipazione agli eventi è libera. 
 
A cura dell’associazione Ecomuseo Casilino proseguono gli appuntamenti di E.P.ART Fest. Questa settimana sono previste altre due esplorazioni urbane alla scoperta del quartiere Torpignattara: Archeologia e migrazioni guidati da Claudio Gnessi (giovedì 30 alle ore 18.30 per adulti) e Religioni e culture a Tor Pignattara (lunedì 4 luglio alle ore 9 per bambini e bambine). Gli appuntamenti per bambini partono in via Casilina 641; quelli per adulti in via Casilina 634 (max 25 partecipanti, prenotazione obbligatoria tramite mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). 
 
Dal 2 luglio al 18 settembre torna nella capitale Fai la Differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità, la kermesse a cura di Asd Sunrise 1 dedicata ai temi ambientali e dello sviluppo sostenibile. In programma esposizioni di opere d’arte e design sostenibile con artisti del riciclo e artigiani del riuso; incontri con start up e imprese che innovano; interviste e laboratori green ed educational; e ancora show cooking del recupero, workshop, rappresentazioni laboratoriali con musica. Tra i primi appuntamenti, da sabato 2 luglio a domenica 11 settembre, presso il Centro Commerciale Euroma2 (viale Cristoforo Colombo angolo viale Oceano Pacifico) l’esposizione delle opere scelte partecipanti a Contesteco 2022, il concorso d’arte e design sostenibile + eco del web, dedicato per questa edizione a Pier Paolo Pasolini, nella ricorrenza del centenario della nascita, e al suo pensiero visionario sullo sviluppo sostenibile. In mostra i lavori degli artisti: Bennewitz Beate, Buffa Laura, Cerella Patrizia, Cotimbo Madia, Dazzi Daniela, Iemmo Domenica, Lanci Ludovica, Lancia Rocco, Marras Salvatore, Melotti Claudia, Pecoraro Tiziana, Pispoli Mauro, Presutti Giovanni, Viola Cesarina, Abbate Samuele, Arnò Massimo, Azzena Stefano, Centro Diurno La Fabbrica dei Sogni, Fabbri Donatella. La mostra, visitabile ad ingresso libero tutti i giorni ore 10-21 circa, è fruibile anche online sul sito www.contesteco.com. Inoltre sabato 2 e domenica 3 luglio, dalle ore 15 alle 18, sui canali social della manifestazione si potranno seguire in diretta live streaming le interviste-talk Da venti a trenta con esperti di settore, imprenditori e manager, sugli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile del pianeta. 
 
Entra nel vivo Summer Tales – Roma non esiste, la manifestazione realizzata da PAV con il gruppo DOM- e la comunità di Roma non esiste, che fino al 30 settembre vedrà impegnato il collettivo composto da artisti, performer, danzatori, urbanisti, architetti e ricercatori, sia in azioni di indagine e di sollecitazione dello spazio pubblico, sia in azioni performative rivolte alla comunità residente, costruendo spazi di co-creazione collettiva. Martedì 5 luglio alle ore 17.30, presso la Biblioteca Giovenale, inaugurerà la mostra/installazione Sguardo Monofocale, il reportage fotografico dell’artista Futura Tittaferrante che documenta la ricerca condotta in questi anni sul territorio del IV Municipio presentandone i risultati. L’esposizione sarà fruibile fino al 4 agosto ad ingresso libero negli orari di apertura della biblioteca. 
 
Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che il 3 luglio, prima domenica del mese, torna l’ingresso gratuito per tutti nei musei civici con possibilità di visitare le collezioni permanenti e le mostre in corso. Entrata libera anche nelle aree archeologiche del Circo Massimo e dei Fori Imperiali e ai siti Super con visita integrata delle aree archeologiche dei Fori Imperiali, del Foro Romano e del Palatino. Fa eccezione alla gratuità la retrospettiva al Museo dell’Ara Pacis dedicata a Robert Doisneau, uno dei padri fondatori della fotografia umanista francese e del fotogiornalismo di strada.
 
Dal 1° al 24 luglio al Museo di Roma in Trastevere prende forma il secondo atto della mostra Il chiostro animato - Lo spazio è solo rumore, che ha come protagonista il progetto musicale Salò (Roma 2019), formato da Toni Cutrone, Stefano Di Trapani, Cosimo Damiano, Emiliano Maggi e Giacomo Mancini. Musica noise, scenari psichedelici, simbolismi mitologici, ritualità, costumi barocchi e iconografia rurale compongono l’immaginario del gruppo che scardina ogni regola dell’intrattenimento artistico contemporaneo. (Dal martedì alla domenica ore 10-20; ultimo ingresso alle ore 19).
 
Martedì 5 luglio dalle ore 19 alle 23 nel chiostro-giardino della Galleria d’Arte Moderna in via Crispi, si potrà partecipare alla prima di tre serate (le altre saranno il 6 e il 7 luglio) di discussioni e proiezioni nell’ambito della mostra in corso Il video rende felici, video arte in Italia. Alla presenza di artisti, studiosi e rappresentanti di istituzioni, verranno presentate le proposte emerse dai tavoli di lavoro sui temi della curatela, della produzione, della distribuzione, dell’archivio, dello statuto giuridico del video. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (max 60 persone).
 
Informazioni al numero 060608 (attivo tutti i giorni 9-19) 
 
Al MACRO sono in corso diverse mostre: fino al 28 agosto Cinzia says…, antologica dedicata all’artista, stilista e designer Cinzia Ruggeri (1942-2019); fino al 4 settembre The Orbzerver, tributo al leggendario musicista e artista Lee Scratch Perry; fino al 9 ottobre Richard Serra: Animal habitats live and stuffed…Roma, La Salita, 1966 dedicata alla prima personale dell’artista Richard Serra, tenutasi a Roma nel 1966 alla Galleria La Salita e All Capitals della designer Julia Born, che presenta un’esposizione monumentale di iscrizioni, segni, impronte, estrapolati dai loro contesti originali come monumenti o semplici muri; fino al 23 ottobre Espressionismo sociale, dedicata al poliedrico compositore Egisto Macchi (1928-1992), fino al 6 novembre Sharp Smile dell’artista francese Eva Barto (1987) che si interroga sulle relazioni che governano i codici della proprietà e della produzione e, in particolare, quelle che regolano i rapporti di filantropia e mecenatismo nel sistema dell’arte contemporanea. Tutte le mostre sono a ingresso gratuito e visitabili martedì ore 12-21, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura. 
 
Al Mattatoio, nel Padiglione 9A, dal 30 giugno al 4 settembre apre la mostra SEDIMENTS. After memory a cura di Johanne Affricot ed Eric Otieno Sumba, che attraverso le opere di Victor Fotso Nyie, Muna Mussie, Las Nietas de Nonó, Christian Offman, indaga i quattro segni distintivi della modernità liquida: le rivoluzioni ostacolate, le soggettività postcoloniali, il consumismo vuoto e la cittadinanza precaria. (Ingresso libero da martedì a domenica ore 17-22, ultimo ingresso ore 21). Nell’ambito della mostra è previsto inoltre un calendario di eventi che questa settimana proporrà: giovedì 30 giugno alle 19, l’azione performativa PF DJ (Performing DiscJockey) di Muna Mussie nel Padiglione 9a, e alle 19.45 il concerto di Laryssa Kim nel Padiglione 9b; martedì 5 luglio alle 19, nello spazio esterno tra il Padiglione 9a e 9b, si terrà il talk Archivi dispersi e resistenza: il teatro etiope prima, durante, dopo l’impero di Hailé Selassié con Liliana Mele e Ilenia Caleo. Alle 21, infine, nel Padiglione 9b la performanceThe Nothing #8: SPAZIO GRIOT @Mattatoio di Autumn Knight e Silvia Calderoni. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
 
Fino al 7 agosto inoltre al Mattatoio prosegue la rassegna re-creatures Estate a cura di Ilaria Mancia. Le artiste e gli artisti coinvolti dialogano con lo spazio proponendo installazioni e momenti performativi. Tra gli appuntamenti in programma alla Pelanda, mercoledì 29 giugno alle ore 21.30 nello spazio esterno la coreografa Katerina Andreou eseguirà la performance musicale Rave To Lament (30’) mentre alle 22.30 nel Foyer 2 ci sarà il concerto di musica elettronica dei MAS (Simone Pappalardo, Simone Alessandrini e Mauro Remiddi). Giovedì 30 giugno dalle ore 21.30 nel Teatro 1, il collettivo di videoartisti Alterazioni Video (composto da Paololuca Barbieri Marchi, Alberto Caffarelli, Matteo Erenbourg, Andrea Masu e Giacomo Porfiri) presenterà al pubblico Himalaya il nuovo film in divenire, musicandolo dal vivo durante un Live set/performance/concerto e in parte ultimando la fase di creazione e montaggio. Per l’occasione, fino al 7 agosto, negli stessi spazi, il collettivo presenta anche alcune installazioni site-specific come Untitled (2022) e Himalaya – L’installazione (2022) affiancati da lavoro storici quali Guerra e Pace (2019) e All My Friends Are Dead (2009) e altro materiale documentario. La partecipazione alle performance e l’ingresso alla mostra (da martedì a domenica ore 17-22) sono gratuiti fino ad esaurimento posti. 
 
Al Palazzo delle Esposizioni prosegue fino al 4 settembre l’esposizione Il video rende felici. Videoarte in Italia, a cura di Valentina Valentini, allestita in contemporanea nelle sedi di Palazzo delle Esposizioni e Galleria d’Arte Moderna e dedicata alla produzione di videoarte e cinema d’artista in Italia dalla fine degli anni Sessanta al nuovo secolo.
 
Palazzo delle Esposizioni: domenica, martedì, mercoledì e giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10- 22.30; ultimo ingresso un’ora prima. Galleria d’Arte Moderna: dal martedì alla domenica ore 10-18.30; ultimo ingresso alle 18. 
 
ATTIVITÀ DELLE BIBLIOTECHE
 
Alla Casa delle Letterature per gli incontri dell’Anteprima Festival che precede la XXI edizione di LETTERATURE – Festival Internazionale di Roma, giovedì 30 giugno alle ore 18 la scrittrice Leah Hager Cohen presenterà il suo libro Matrimonio in cinque atti (Sur, 2022), in compagnia di Igiaba Scego. Info: 06.45460581.
 
Lunedì 4 luglio alle ore 17.30 presso la Biblioteca Valle Aurelia nell’ambito della rassegna Come Pasolini: le voci della città, che comprende incontri, reading, presentazioni di libri, suggestioni musicali e poetiche ispirati al Genius loci del poeta di Casarsa, si terrà La poesia della città, incontro con lo scrittore e traduttore Damiano Abeni che dialogherà con Andrea Tomasini. (Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili).
 
In attesa della prossima finalissima della LXXVI edizione del Premio Strega 2022, a cui quest’anno eccezionalmente accedono sette anziché cinque libri con due ex aequo al quinto posto, martedì 5 luglio alle 19 presso Casa delle Letterature si terrà l’incontro con i sette finalisti: Marco Amerighi, con Randagi (Bollati Boringhieri), proposto da Silvia Ballestra; Fabio Bacà, con Nova (Adelphi), presentato da Diego De Silva; Alessandra Carati, con E poi saremo salvi (Mondadori), presentato da Andrea Vitali; Mario Desiati, con Spatriati (Einaudi), presentato da Alessandro Piperno; Veronica Galletta, con Nina sull’argine (minimum fax), presentato da Gianluca Lioni; Claudio Piersanti, con Quel maledetto Vronskij (Rizzoli), presentato da Renata Colorni; Veronica Raimo, con Niente di vero (Einaudi), presentato da Domenico Procacci. A intervistare gli autori sarà Giorgio Nisini. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulle pagine Facebook di Biblioteche di Roma e Casa delle Letterature, oltre che sul canale YouTube di Biblioteche di Roma. Info: 06.45460581 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
La stessa sera, dalle ore 19.45, nell’Arena della Biblioteca Laurentina, lo scrittore e poeta romano Daniele Mencarelli, vincitore del Premio Strega giovani 2020, si intratterrà con il pubblico parlando del suo universo creativo, tra ricordi di esperienze e poesia, testimonianze di vita e letteratura. Modera Marco Guerra. Info: 06.45460760 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
CINEMA
 
Dal 4 al 15 luglio il cortile dell’Istituto Comprensivo Giacomo Leopardi, nel parco di Monte Mario, ospiterà la sesta edizione di Cinema Balduina a cura dell’Associazione Insieme per Balduina. Saranno 10 serate a ingresso gratuito interamente dedicate al mondo del cinema e alle sue maestranze, con interviste dedicate e proiezioni di lungometraggi e corti che mettono in risalto il lavoro delle tante professionalità che operano in questo ambito. Si comincia lunedì 4 luglio, quindi, a partire dalle ore 20, con la presentazione dell’edizione 2022 e la proiezione del film Se mi vuoi bene di Fausto Brizzi, mentre martedì 5 luglio alle ore 20, spazio al cinema d’animazione con la proiezione de I primitivi di Nick Park. 
 
Doppio film d’animazione nella programmazione di questa settimana della manifestazione Cinema alle mura…e non solo, a cura del Comitato Mura Latine APS. Sullo schermo posizionato al Parco della Mura Aureliane, all’altezza di via Tracia a Porta Metronia, verranno proiettati La spada nella roccia (giovedì 30 giugno) e Ratatouille (martedì 5 luglio). L’ingresso è gratuito e l’inizio, in entrambi i casi, è previsto alle ore 21. 
 
Continua la stagione dei festival nel Teatro all’aperto Ettore Scola di Casa del Cinema. Nell’ambito della programmazione di Caleidoscopio, questa settimana arriverà a Villa Borghese la decima edizione del Summermela, il festival di musica, danza, cinema e arte dall’India, in programma il 29 giugno. Nel chiuso della Sala Deluxe, invece, lunedì 4 luglio alle ore 18 si terrà una serata speciale condotta da Mario Sesti in onore di Ugo Tognazzi. Si partirà con la proiezione del documentario che Ricky Tognazzi ha dedicato al padre, La voglia matta di vivere e, a seguire, si proseguirà con la presentazione del libro Ugo Tognazzi. Storia, stile e segreti di un grande attore (Edizioni Sabinae - Luce Cinecittà) e della mostra Tognazzi Pasolini 100 a cura di Luisa Mazzone. Sempre lunedì 4 luglio, ma in esterno e alle 21.30, in programma per la rassegna RHV 20 02-22 – RHVEstate su grande schermo il film Viaggio della speranza di Xavier Koller. Martedì 5 luglio, infine, partirà alle 20.30 la mini rassegna CSC Social Club. A lezione di cinema. Come si trasmette il mestiere e si coltiva il talento del cinema, in collaborazione con CSC – Cineteca Nazionale. Si partirà dalla figura del regista con l’ex allievo del Centro Sperimentale Daniele Luchetti a colloquio con Laura Samani. A seguire la proiezione di Prova d’orchestra di Federico Fellini. La programmazione di Casa del Cinema è a ingresso gratuito. 
 
KIDS
 
Al Mattatoio venerdì 1° luglio dalle ore 10.30 alle 13, nell’ambito della mostra SEDIMENTS. After memory, si terrà Storie d’Argilla, laboratorio per bambini di 6-10 anni condotto dallo sculture Victor Fotso Nyie. 
 
Nell’ambito del Tor Bella Monaca Teatro Festival venerdì 1° e sabato 2 luglio alle ore 19, nella Sala Piccola del Teatro Tor Bella Monaca, verrà rappresentato Tremotino adattamento di Gigi Palla della celebre fiaba dei fratelli Grimm, per la regia di Gabriella Praticò e con Simone Bobini, Martina Carletti, Francesco Mistichelli. I giovani spettatori saranno coinvolti in prima persona nel dipanare la trama della vicenda e trovare una soluzione che porti al sospirato lieto fine. Biglietti online su https://www.vivaticket.com. 
 
Al Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti, per la rassegna Al Globe con mamma e papà, sabato 2 e domenica 3 luglio alle ore 11 in scena lo spettacolo Johnny Fatstaff e le perfide cheerleader di Windsor scritto e diretto da Gigi Palla, che narra delle disavventure e delle pene d’amore del giovane Johnny, il ragazzo “più sfigato” del suo college. Spettacolo adatto a tutti e a bambine e bambini di 4-11 anni. Biglietti online su https://www.ticketone.it 
 
Al Museo Napoleonico, nell’ambito della mostra in corso Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria, sabato 2 luglio. dalle ore 16 alle 17.30, si terrà il laboratorio gratuito In viaggio con Napoleone per bambini di 8-12 anni (max 5 partecipanti). Gli accompagnatori dei bambini potranno partecipare alle ore 16.30 alla visita a tema alla mostra. A cura delle operatrici del servizio Civile con il coordinamento di Laura Panarese. Prenotazione obbligatoria allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19). Al Palazzo delle Esposizioni, nell’ambito della mostra Guardare è un gioco. I libri fotografici di Tana Hoban dedicata all’artista, fotografa e film maker americana, domenica 3 luglio alle 11, in programma Sguardi sul mondo, visita e laboratorio rivolti a famiglie con bambini di 3-6 anni. Prenotazione obbligatoria: https://ecm.coopculture.it.
 
 
 
 

re-creatures estate 2022 la Pelanda, Mattatoio

  • Scritto da Redazione

Il collettivo Alterazioni Video, con un progetto site-specific per gli spazi de La Pelanda del Mattatoio; Sara Leghissa con Rettilario, nuova produzione mai presentata a Roma; Katerina Andreou per la prima volta a Roma, sono tra le artiste e gli artisti dell’estate 2022 di re-creatures, il programma di installazioni e momenti performativi a cura di Ilaria Mancia al Mattatoio di Roma

Torna per l’estate del Mattatoio, a giugno, luglio e agosto 2022re-creatures, il programma di installazioni e momenti performativi a cura di Ilaria Mancia, abitando gli spazi di Pelanda e espandendosi verso l’esterno.

Un nuovo movimento delle apparizioni artistiche di re-creatures accompagna il pubblico nei mesi estivi con artiste e artisti, nazionali e internazionali, presentati per la prima volta a Roma, e progetti site-specific pensati per gli spazi del Mattatoio: “Le apparizioni e creazioni fanno immergere in luoghi onirici e immaginifici. Le artiste e gli artisti tornano a dialogare con lo spazio e con le creature animali, questa volta tendendo verso un esterno aereo e creando uno stato di porosità fra il dentro e il fuori, architettonico e simbolico”, scrive la curatrice.

Ad aprire il movimento del mese di giugno di re-creaturesAlterazioni Video  collettivo artistico che lavora in maniera costantemente sperimentale mettendo insieme performance, video, installazioni, cinema, musica e altri media  con un lungo e articolato progetto pensato per gli spazi de La Pelanda del Mattatoio dal titolo Himalaya. Il progetto, che vedrà diverse emersioni, aprirà al pubblico per la prima volta il 23 giugno (dalle ore 17.00 alle 24.00) con la serata del Casting Party. Una serata che sarà vero casting per il Turbo Film dal titolo Himalaya che Alterazioni Video girerà durante i giorni di permanenza a La Pelanda. Un piano bar e un green screen comporranno l’allestimento del teatro e saranno la scena da attraversare e agire liberamente e creativamente. La regia dal vivo permetterà al pubblico di entrare nel casting e nelle riprese in corso e di ascoltare la composizione in diretta della colonna sonora. Il momento del casting diventa, così, luogo di condivisione e di produzione aperto e poroso, festoso e imprevedibile, un set che appare e si arricchisce di elementi per dare vita al Turbo Film che verrà girato nelle giornate successive.

Un primo appuntamento che dà il via alle riprese del film in attesa della serata del 30 giugno (ore 21.30) quando Himalaya – il film in divenire che Alterazioni Video gira a Roma  sarà presentato, musicato dal vivo e in parte creato e montato nel Teatro 1; grazie a una regia live che include la presenza di momenti di spettacolo. Contestualmente inaugurerà Himalaya – la mostra (30 giugno – 7 agosto), un vero e proprio viaggio all’interno della poetica di Alterazioni Video tra lavori storici del collettivo nuovamente installati per gli spazi de La Pelanda e installazioni site-specific.

Il 24 giugno (primo ingresso ore 18.15 e secondo ingresso ore 20.15), dopo due residenze all’interno del progetto Prender-si cura (programma di residenze di ricerca e produzione artistica che si svolge negli spazi de La Pelanda), arriva, per la prima volta a Roma, Rettilario di Sara Leghissa. Il lavoro dell’artista indipendente e performer con base a Milano, attinge alla pratica del foley cinematografico, la riproduzione di effetti sonori quotidiani per doppiare i film, e sovrappone diversi paesaggi sonori alla vita della città, provando a dare voce alle umanità che la attraversano. In continuità con la sua pratica artistica, che avviene principalmente nello spazio pubblico, attraverso un principio di ecologia delle risorse, in questa installazione performativa, Sara Leghissa invita il pubblico sia all'interno che all'esterno del Rettilariospostando la propria percezione da una scala all'altra: dal macro al microscopico, e viceversa. In tal modo, la natura di ciò che possiamo vedere e sentire scivola in nuovi territori, più astratti, meno definiti, di colori, forme, strutture, trame, schemi ritmici, che defamiliarizzano il modo in cui percepiamo il nostro ambiente circostante e fanno spazio alla sua artificialità. 

Il 27 e 29 giugno la coreografa e performer nata ad Atene e residente in Francia, Katerina Andreou, per la prima volta a Roma, presenta all’interno di re-creatures due significativi lavori, che daranno la possibilità di immergersi nella sua poetica: il 27 giugno (ore 20.00) BSTRD e il 29 giugno (ore 21.30) Rave to Lament.

BSTRD è un “solo”, una performance che si basa sui concetti di impurità e ibridazione, si ispira alla pratica della fusione della cultura House e sviluppa una fisicità che, in maniera accurata, possa racchiudere il concetto di “pura impurità”.

Rave to Lament, in prima nazionale, è un lavoro scaturito dall’incontro con Voltnoi Berge, un uomo che è stato testimone della trasformazione della scena musicale di Atene dal 1989 e che ha ispirato nella coreografa la voglia di realizzare una propria ricerca su questa scena underground – alla quale non ha potuto partecipare perché giovane – mettendo in gioco, così, la nostalgia per un’epoca che non ha mai vissuto con uno sguardo attivo sul presente.

La serata del 29 giugno (ore 22.30), sarà accompagnata da MAS in concerto. La musica dei MAS nasce, in occasione della residenza Prender-si cura, dall’incontro di tre musicisti, Simone PappalardoSimone Alessandrini e Mauro Remiddi, che, abbandonando il loro rispettivo mondo musicale, ne creano un altro, familiare nei singoli elementi, ma alieno nell’insieme delle parti. I suoni della voce e del sax sono manipolati e campionati dal vivo, con drum machine a fare da sfondo, tra gli strumenti DIY di Simone Pappalardo la forma canzone emerge per un istante, per poi di nuovo sgretolarsi, togliendo ogni punto di riferimento. I MAS hanno un segno primordiale e veloce, il loro approccio alla musica elettronica è molto vicino ai graffiti di animali del Paleolitico. 

re-creatures continuerà dal 30 giugno nelle serate di luglio, creando uno spazio di condivisione pubblica di creazioni artistiche di alto livello e, come scrive Ilaria Mancia, sottolineano come “Il movimento dei corpi porta alla luce la necessità e la ritualizzazione dello stare insieme, facendo emergere risonanze spaziali, immersive e sensoriali in una dimensione collettiva e pubblica.”

Informazioni
MATTATOIO di Roma
Roma, Piazza O. Giustiniani 4
L'ingresso è consentito nel rispetto delle norme anti-covid vigenti al momento dell'evento
www.mattatoioroma.it Facebook: @mattatoioroma Instagram: @mattatoio #MattatoioRoma

Al Casino dei Principi quattro visite con le curatrici della mostra in corso - Francesco Messina - Novecento contemporaneo

  • Scritto da Redazione
Sabato 4 giugno, giovedì 23 giugno, martedì 19 luglio e sabato 6 agosto al Casino dei Principi di Villa Torlonia alle ore 17.00
 
Le curatrici della mostra Francesco Messina. Novecento Contemporaneo  -  Maria Fratelli, Chiara Fabi e Chiara Battezzati - propongono ai visitatori alcune visite guidate speciali per approfondire le tematiche dell’esposizione, promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il Comune di Milano e lo Studio Museo Francesco Messina. 
 
Trovano collocazione nelle sale del Casino dei Principi 80 opere (soprattutto bronzi, terrecotte e gessi) che appartengono alla collezione permanente dello Studio Museo - Francesco Messina e  opere di 15 artisti contemporanei (cyop&kaf, Vanni Cuoghi, Salvatore Cuschera, Giovanna Giachetti, Alberto Gianfreda, Andi Kacziba, Giulia Manfredi, Francesco Merletti, Daniele Nitti Sotres, Francesca Piovesan, Nada Pivetta, Dominique Robin, Daniele Salvalai, Elisabeth Scherfigg, Andreas Senoner), che si confrontano con le sculture di Francesco Messina e che illustrano, per tappe significative, la linea programmatica e l’attività di valorizzazione condotte dallo Studio Museo negli ultimi anni. 
 
Le visite guidate alla mostra, condotte dalle curatrici Maria Fratelli, Chiara Battezzati e Chiara Fabi, sono previste alle ore 17.00: 
 
Sabato 4 giugno con Chiara Fabi
Giovedì 23 giugno con Chiara Battezzati
Martedì 19 luglio con Maria Fratelli
Sabato 6 agosto con Chiara Fabi
INFO 
 
Musei di Villa Torlonia - Casino dei Principi -Via Nomentana, 70 - Roma
 
Massimo 25 persone
 
Visite guidate gratuite con ingresso al Museo secondo tariffazione vigente, gratuito con la MIC card
 
Prenotazione consigliata allo 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 19.00)
 
www.museivillatorlonia.it; www.museiincomuneroma.it
 
 

C'era un grande prato rock - Inaugurata la mostra che ricorda la Woodstock italiana 50 anni dopo

  • Scritto da Redazione

Fotografie, filmati, documenti e tanti ricordi, ma con lo sguardo rivolto al futuro. Numerosi gli eventi collaterali, fino al 26 giugno.

Il compleanno di uno degli eventi che ha segnato la storia musicale del Paese non poteva passare inosservato. Fotografie, filmati, documenti e racconti inediti riempiranno, fino al 26 giugno, le sale della Biblioteca Villino Corsini in quella Villa Doria Pamphilj che ospitò il concerto e i 100.000 spettatori che accorsero ad assistere al grande evento.

Il progetto è pensato e realizzato dal Roma Best Practices Award -Mamma Roma e i suoi Figli Migliori, che ha nella sua stessa mission l’obiettivo di ricordare personaggi ed eventi che hanno segnato in senso positivo la città nel passato e nel presente, in collaborazione stretta con il Ministero e il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale, l’Istituzione Biblioteche di Roma e il Teatro Pamphilj.

“L’evento riveste una rilevanza maggiore perché ricade nell’Anno europeo dei giovani” ha dichiarato il Ministro per le politiche giovanili, on. Fabiana Dadone “La musica è un mezzo fondamentale di comunicazione, di espressione della creatività e della personalità di tanti giovani e può essere uno strumento per aiutare i ragazzi ad uscire dall’isolamento”.

“Ma non sarà un evento con lo sguardo rivolto al passato, i tanti incontri proposti vogliono ripercorrere quegli anni e trovare prospettive diverse insieme alle nuove generazioni. In campo sociale e musicale. Un’opportunità anche per ricostruire la memoria collettiva della nostra città” dichiara Paolo Masini, Direttore artistico dell’evento e Presidente del Romabpa.

In un commosso intervento Vittorio Nocenzi ha voluto sottolineare quanto "come Banco del Mutuo Soccorso siamo grati a quel concerto. Tutto partì da quel momento per noi. Grazie di cuore a chi ha voluto ricordare quel magnifico momento che è rimasto indelebilmente dentro tutti noi".

La mostra, che sarà aperta al pubblico alle 17 dello stesso 25 maggio, si svilupperà all’interno della Biblioteca Villino Corsini e sarà visibile gratuitamente tutti i giorni escluso il lunedì.

Ha collaborato alla creazione dei testi Massimo Pistacchi.

Banco del Mutuo Soccorso, Alan Sorrenti, Bobby Solo, Lucio Dalla, The Trip, Toad, Osanna, Garybaldi, Quella Vecchia Locanda, Fholks, Blue Morning, Aum Kaivalya, Il Punto, Richard Benson, Raccomandata Ricevuta di Ritorno, Cammello Buck, Osage Tribe, Procession e la rivelazione dei Semiramis, tra le band italiane che si esibirono. Ospiti stranieri furono i Van Der Graaf Generator, Hawkwind, Hookfoot, e questi sono solo alcuni dei 60 gruppi che si alternarono sul palco.

Si parte dal racconto della nascita del concerto del 1972, che cominciò la tre giorni esattamente il 25 maggio di 50 anni fa, attraverso le parole di Giovanni Cipriani, organizzatore del concerto del 1972, di Lucia Colavalle Tuccimei e Mario Tuccimei, moglie e figlio di Pino, che seguì la direzione artistica, e di Augusto Cherubini, erede di Michele, che curò il service della tre giorni presentata da Eddie Ponti.

I filmati di Rai Teche e Istituto Luce partner del progetto, si alterneranno alle fotografie dei professionisti Carlo Riccardi, Luciano Di Meo, Mauro Chiari, Maurizio Baiata e ai racconti raccolti da Romabpa nella ‘campagna dei ricordi’ partita nei mesi scorsi. Una campagna che ha consentito di realizzare un documentario attraverso il quale è possibile immergersi nel clima dell’epoca, grazie alle diverse testimonianze, ai giornali d’epoca, letti da Roberto Ciufoli, e ai racconti dei protagonisti. Nell’ambito della campagna, è stata donata ai promotori una testimonianza di Richard Benson, uno dei protagonisti del festival, recemente scomparso, che è stata fatta ascoltare durante la conferenza.

Ma non solo, chi c’è stato potrà lasciare la propria testimonianza all’interno del video box dei ricordi, allestito nella mostra. Circondati dalle fotografie del pubblico di allora, potranno lasciare, attraverso un tablet, il proprio ricordo anche coloro che “i miei non mi ci hanno mandato”.

L’evento del 1972, per quella generazione, ha infatti un’incredibile caratteristica, divide infatti i giovani di allora tra chi c’era e chi non è stato mandato dai genitori, ed è quasi impossibile trovare qualcuno in città, e non solo, che non sapesse del concerto!

Fino al 26 giugno tanti gli eventi collaterali: presentazioni di libri e incontri ospiti del mondo musicale nazionale e internazionale.

Direttamente da Londra, David Jackson, storico sassofonista dei Van Der Graaf Generator, notissimo gruppo rock progressive inglese, che, ricordasndo la presenza della band al concerto del 1972, afferma “perché ne abbiamo fatti di concerti nel mondo, ma Villa Pamphilj chi se la scorda…”. David Jackson sarà ospite della mostra e, oltre a rispondere alle domande, condurrà una master class (info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), e poi gli Osanna, i Semiramis, Raccomandata Ricevuta di Ritorno e molti altri.

Ma sono previsti anche incontri di attualità come quello con Sabrina Alfonsi, Assessora all’Ambiente del Comune di Roma sull’utilizzo dei parchi per eventi culturali, al quale prenderanno parte Nicoletta Mantovani, Annalisa Corrado e Veronica Olmi. 

Tra gli incontri previsti, quelli con Sabina Minardi, Tony Esposito, Gianni Nocenzi, Alessandro Portelli, Felice Liperi, Guido Bellachioma, Paola Carnelli, Renato Marengo, Maurizio Baiata, Francesco Coniglio, Jenny Sorrenti, Pericle Sponzilli, Carmelo Bordini, Anna Bisceglie.

Non mancheranno poi i momenti musicali, tra questi la chicca “La mia banda suona il rock”, il concerto-evento della Banda musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale condotta dal Maestro Nello Giovanni Maria Narduzzi.

Un viaggio insolito nel mondo del rock.

Molti gli incontri con il mondo musicale giovanile in prossimità della Festa della Musica del 21 giugno, il cui programma sarà disponibile dopo la presentazione della Festa a livello nazionale.

Inoltre, per l’occasione, il Portale della canzone italiana ha realizzato una play list che raccoglie le canzoni e i testi del prog italiano.

L’evento rientra nella campagna dell’associazione “Rimettere la storia al suo posto”, che vuole sottolineare eventi o personaggi importanti per la città di Roma. All’interno del Villino Corsini non poteva mancare un richiamo alla Repubblica Romana, e in particolare alla campagna lanciata dal Romabpa “Un busto per Andreas Aguyar”. Tutti i proventi raccolti dalla vendita di gadget e non solo saranno utilizzati per la realizzazione al Gianicolo di un busto di Andrea Aguyar, luogotenente di Garibaldi, grande “dimenticato” nel pantheon degli eroi risorgimentali a causa del colore della sua pelle.

A ricordare Andreas, un disegno realizzato dai ragazzi del Liceo Artistico di Via Ripetta durante il PCTO dedicato alla figura di Aguyar, nell’ambito del progetto realizzato dall’associazione con la rete nazionale di scuole “Memorie. Una città mille storie”.

Produzione esecutiva del progetto Fulcro Lucem, riprese e montaggio Keystone Production, stampa a cura di Arti Grafiche Vincerò. Con il supporto di Garden Route Italia, Progressivamente, Classic Rock, ProgItalia, Vinile. Sponsor tecnici: Acqua Claudia, Chin8 Neri, Maltese Food & Wine, Ambrosini Banqueting.

“C’era un grande prato rock” è realizzato in collaborazione con l’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, ha ricevuto il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma, dell’Assessorato Agricoltura, Ambiente e ciclo dei rifiuti, del Municipio Roma XII e del Nuovo IMAIE.

La mostra sarà visitabile presso la Biblioteca Villino Corsini, all’interno di Villa Doria Pamphilj a ingresso gratuito fino al 26 giugno, tutti i giorni tranne il lunedì.

(ingresso piazzale 3 giugno 1849)

Info 3477164332

www.romabpa.it

www.ceraungrandepratorock.it

PROGRAMMA

VENERDÌ 27 MAGGIO 2022 - ORE 17:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “NAPULE’S POWER - MOVIMENTO MUSICALE ITALIANO”

di Renato Marengo

Ne parlano con l’autore, Maurizio Baiata, Francesco Coniglio, Tony Esposito

MARTEDÌ 31 MAGGIO 2022 - ORE 17:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

RIBELLI & OSTINATI. VOCI E SUONI DEL ‘68 - Editore Manifesto Libri

Ne parliamo con l’autore Felice Liperi, giornalista e critico musicale

MERCOLEDÌ 1 GIUGNO 2022 - ORE 17:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

LA MUSICA DI PROTESTA NEGLI USA

Ne parliamo con l‘autore Alessandro Portelli - Circolo Gianni Bosio

VENERDÌ 3 GIUGNO 2022 - DALLE ORE 17:30 IN POI TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

1972-2022

DAL FESTIVAL POP DI VILLA PAMPHILI A «PROG ITALIA». La vitalità del rock

progressivo raccontata dalla rivista «Prog Italia». PRESENTAZIONE DEL LIBRO “BEHIND & BEYOND”, tutte le copertine dei Van der Graaf Generator

Guido Bellachioma (direttore «Prog Italia»), Paolo Carnelli (coordinatore «Prog Italia»), Gianni Nocenzi (Banco del Mutuo Soccorso), Jenny Sorrenti (Saint Just), Pericle Sponzilli (Reale Accademia di Musica), Carlo Bordini (Cammello Buck)

SABATO 4 GIUGNO 2022 - DALLE ORE 11:00 ALLE ORE 18:00 TEATRO PAMPHILJ 

PROIEZIONI DEL DOCUMENTARIO “MELLOTRON” di Angelo Rastelli.

La trasformazione del beat in prog e l’esplosione del rock progressive in Italia

ORE 11:00 PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTARIO

con Angelo Rastelli, regista

cinematografico, e Guido Bellachioma

MERCOLEDÌ 8 GIUGNO 2022 - ORE 17:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

AL PARCO SI PUÒ! CULTURA, SOCIALE E SOLIDARIETÀ

Paolo Masini ne parla con Sabrina Alfonsi, Assessora all’agricoltura, ambiente e ciclo dei rifiuti del Comune Di Roma, Nicoletta Mantovani, produttrice cinematografica, Annalisa Corrado, responsabile sviluppo progetti innovativi Azzero CO2, Veronica Olmi, autrice, regista,

attrice, animatrice teatrale

GIOVEDÌ 9 GIUGNO 2022 - ORE 17:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “DA CARACALLA A VILLA PAMPHILIJ -

Il prog a Roma sull’onda di Woodstock” di Anna Bisceglie

Ne parla con l’autrice Giovanni Cipriani, storico organizzatore dei Festival Pop

VENERDÌ 10 GIUGNO 2022 - ORE 18:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “A ROMA MONTEVERDE GIANICOLENSE - COLLI PORTUENSI. STORIE QUOTIDIANE DEL QUARTIERE CAPITOLINO”

Ne parliamo con l’autrice Ilaria Petrarca, scrittrice, si occupa di scrittrici viaggiatrici per il blog donnedifettose.com

MARTEDÌ 14 GIUGNO 2022 - ORE 17:30 TERRAZZA BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IL GRANDE LIBRO DEL VINTAGE”

di Sabina Minardi, giornalista, responsabile delle pagine culturali dell’Espresso

Ne parlano con l’autrice Paolo Masini e Giuseppe Fantasia, giornalista

GIOVEDÌ 16 GIUGNO 2022 - ORE 17:30 BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

MASTERCLASS DI DAVID JACKSON

David Jackson, sassofonista dei Van der Graaf Generator

VENERDÌ 17 GIUGNO 2022 - ORE 17:30 BIBLIOTECA VILLINO CORSINI 

LA MIA BANDA SUONA IL ROCK - UN VIAGGIO NELLA MUSICA PROGRESSIVE ITALIANA

Concerto della Banda Musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale Diretta dal Maestro Andrea Monaldi

SABATO 18 GIUGNO 2022 - ORE 16:30

OMAGGIO A PINO TUCCIMEI, GIOVANNI CIPRIANI, MICHELE CHERUBINI

Con OSANNA, DAVID JACKSON, RACCOMANDATA RICEVUTA DI RITORNO, SEMIRAMIS

19 - 20 - 21 GIUGNO 2022