Lunedì 17 aprile, alle 23.15, secondo appuntamento con Le Ragazze su Rai3

Lunedì 17 aprile, alle 23.15, secondo appuntamento con Le Ragazze su Rai3

"Le Ragazze", il programma di Rai Cultura condotto da Francesca Fialdini e realizzato da Pesci Combattenti, torna lunedì 17 aprile in seconda serata. 

Nuove storie raccontate da donne di diverse generazioni che ripercorrono le tappe più significative della loro esistenza. Sullo sfondo la storia del nostro Paese, i grandi cambiamenti sociali e di costume, le mode e la musica, colonna sonora dei giovani, dagli anni ‘40 a oggi. 

Nella seconda puntata ci raccontano da due diverse prospettive il fermento politico e culturale degli anni ‘70 Alberta Basaglia, psicologa, e Clelia Bendandi, celebre speaker radiofonica. Nata nel 1955, Alberta Basaglia è figlia del grande psichiatra Franco Basaglia, innovatore nel campo della salute mentale e ispiratore della legge 180 che nel 1978 sancisce la chiusura dei manicomi e la territorializzazione della psichiatria, e dell’attivista Franca Ongaro. La sua è un’infanzia diversa dalle altre, a contatto con i pazienti del padre che frequentano spesso la sua casa. Il tema della follia è pane quotidiano delle riunioni in salotto dove i genitori pongono le basi della rivoluzione della psichiatria. La piccola Alberta riesce a vincere la sua paura verso i “matti” grazie al clima di normalità, naturalezza e rispetto che si respira in famiglia verso queste tematiche e verso i soggetti più fragili. Per tutta la vita fa i conti con il peso della figura del padre ma al tempo stesso non può che seguirne le  orme: diventa psicologa, si occupa degli asili nido, in seguito guida il Centro Donna e Centro antiviolenza del Comune di Venezia. Oggi è separata e ha una figlia. Pensando al padre, riconosce la grande importanza che ha avuto nella sua vita.

Una famiglia molto particolare è anche quella di Clelia Bendandi, che nasce a Roma nel 1951 ma trascorre l’infanzia a Pesaro, lontana dal caos e dal fermento della capitale. Un fermento che, dopo il ritorno a Roma, segnerà i suoi anni giovanili, quando diventerà una delle protagoniste assolute della stagione della nascita delle radio private. Il padre, Poldo Bendandi, è un famoso ristoratore: apre prima un locale in via dell’Oca, poi un “barcone” sul Tevere, la cui gestione a partire dagli anni ‘80 passa in mano a Clelia e a suo fratello Giulio. Alto, possente e carismatico, è anche un attore e partecipa come caratterista a tante pellicole degli anni ‘60 e ‘70. La madre, Laura, è una donna colta e ultramoderna: laureata in legge, dirige in via del Babuino una galleria d’arte. Clelia sogna di fare il medico in Africa ma lascia presto gli studi di medicina per iscriversi a Scienze Politiche. Quando nel 1974 un amico, che ha appena aperto una delle prime radio private romane, la invita a casa – da dove trasmette – e le mette in mano un microfono, per Clelia è la folgorazione: capisce subito che la radio è quello che vuole fare e questo amore l’accompagnerà per tutta la vita. Tra le prime esperienze, molto significativa è quella di Radio Luna, emittente fondata da Sergio Talia e diventata celebre grazie anche alla presenza di Cicciolina,una giovanissima Ilona Staller. In seguito approda prima a Radio Due chiamata da Mario Giobbe per un programma che per la prima volta univa musica e sport, poi a Rai Stereo2. Negli anni ‘80 intervista tutti i più grandi artisti della scena musicale. A fine anni ‘90, per superare la fine di una storia d’amore, accetta l’invito ad andare a New York ospite da una sua amica ristoratrice. L’intenzione è quella di fermarsi poche settimane, ma resta nella Grande Mela per 17 anni. Sposa Chip, un ragazzo gay con cui intreccia una relazione bellissima: la sua morte a causa di un tumore è una ferita ancora aperta, uno dei più grandi dolori della sua vita. Rientra in Italia nel 2014. Clelia Bendandi è scomparsa il 13 marzo 2023, poche settimane dopo aver lasciato questa intensa testimonianza a Le Ragazze. 

"Le Ragazze" è un programma di Cristiana Mastropietro, Riccardo Mastropietro e Giulio Testa prodotto da Pesci Combattenti per Rai Cultura. Regia: Riccardo Mastropietro e Jovica Nonkovic. Il produttore esecutivo Pesci Combattenti è Marianna Capelli. Delegato Rai: Giulia Lanza.

Image

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.