Jazz& Image - Parco del Celio serate con Javier Girotto 14/15 agosto 2023

Jazz& Image - Parco del Celio serate con Javier Girotto 14/15 agosto 2023

Jazz& Image, nello splendido scenario del Parco del Celio, a due passi dal Colosseopresenta, lunedì 14 e martedì 15 agosto,due serate con Javier Girotto.Lunedì 14 agosto, Javier Girotto e Vince Abbacciante Duo. Una collaborazione iniziata nel 2015, quella tra il sassofonista Javier Girotto e il fisarmonicista Vince Abbracciante. Il dialogo musicale tra i due ha l'aspetto di una conversazione intima, in cui entrambi gli interlocutori si abbandonano senza timore allo svelamento delle proprie emozioni, che in musica diventano flusso melodico e slancio lirico. Le traiettorie che delineano, arcate che collegano jazz, tango e folclore, diventano poesia sentimentale. Le musiche originali del duo sono malinconiche e raffinate, lasciano intravedere l'aureo equilibrio delle forme neoclassiche ma si lasciano anche 'squarciare' da improvvisazioni libere. Non è certo la prima volta che il jazz e le tradizioni argentine s'innamorano fino a finire in un abbraccio vigoroso, simile a un tango impetuoso e improvviso.
Non è neanche la prima volta che la fisarmonica, strumento popolare (se si puo dire), che porta nel suo corpo l'eco di un misto di tutti i folclori del mondo, s'imbaldanzisce per uscire con delizia dal suo universo tradizionale.
Ma l'italiano Vince Abbracciante ( giovane nuovo talento della fisarmonica ) e l'argentino Javier Girotto, lirici e molto melodici, cercando sempre  conversazioni intimiste, hanno la sensibilità e il talento di alzare questo esercizio di « stile » al  suo grado piu alto di compimento estetico e di poesia sentimentale.
Insieme i due artisti propongono una musica originale, regalando « nuovi ponti tra il jazz, il folclore, il tango », Improvvisazione libera e scrittura neoclassica con stralci malinconici e raffinatezza espressiva del loro  universo musicale che si rivolge tanto all'anima quanto al pensiero introspettivo.
Martedì 15 agosto, tradizionale appuntamento di Ferragosto con Javier Girotto questa volta con Six Sax.  Ritorno di una delle prime formazioni fondate da Javier Girotto agli inizi della sua carriera italiana, i Six Sax, quattro sax, un basso e una batteria, che nel lontano 1995 salutò il primo disco a nome del leader, per l'etichetta Via Veneto Jazz. Oggi li rincontriamo con Javier Girotto al baritono e al soprano, Paolo Recchia e Daniele Tittarelli all'alto, Gianni Savelli al tenore e gli amici di sempre Marco Siniscalco al basso e Pietro Iodice alla batteria. Il loro repertorio, una miniera poco sfruttata in questi anni, riluce di nuovo smalto, per il loro originale approccio alle composizioni, tutte firmate da un inesauribile Javier Girotto, per la maestria tecnica e per le coraggiose scelte linguistiche. La musica, benché possegga ampi spazi per l'improvvisazione, si serve di strutture compositive per evidenziare le capacità solistiche dei singoli musicisti, organizzati in situazioni sonore collettive, ma anche in trii, duetti e soli, in una scaletta che comprenderà tutte le anime del compositore, come Cordoba, La Habana y La Toscana, Earth problems, John's dreams, dedicata a Coltrane, Homenaje ad Astor, un tributo a Piazzolla, Sax Sex Six o The G4 formula, sulla strada di uno sperimentalismo che dopo Aires Tango, e i diversi duo, imperniati su classici e stilemi argentini, lo fa "strambare" verso atmosfere decisamente jazzistiche.

Inizio concerti ore 21,30

Image

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.