Continuano gli appuntamenti di luglio di Sotto il Cielo del Castello di Santa Severa dal 26 al 31 luglio

Martedì 26 luglio Caterina Guzzanti e Arianna Gaudio portano al Castello La Scoria infinita, spettacolo sviluppato a partire dal podcast di Gaudio, poi diventato anche un libro. Una commedia dei luoghi comuni, liberamente tratta da fatti realmente accaduti. Protagonisti personaggi incontrati negli habitat più selvaggi: l’autobus, il supermercato, il treno regionale, l’area cani… Luoghi in cui, ignari o non curanti, danno il meglio e il peggio di sé.

Si prosegue mercoledì 27 luglio con Flavia Mastrella e Antonio Rezza, pronti a stupire una volta di più gli spettatori con Fratto_X, un imperdibile classico della mirabolante produzione teatrale di RezzaMastrella. Vedremo Rezza, in scena con Ivan Bellavista, muoversi vorticosamente nell’habitat creato da Mastrella, tra sconvolgente comicità e nonsense. Poeti dell’assurdo, il duo artistico nel 2018 vinse Leone d’Oro alla Carriera della Biennale di Venezia.

Il 28 luglio proseguono gli appuntamenti della XXII edizione di “Cose, Uomini e Paesaggi del Mondo Antico”: un ciclo di conferenze a cura del polo museale civico del Castello di Santa Severa diretto da Flavio Enei, in collaborazione con il Gruppo archeologico del territorio cerite. L’incontro di giovedì 28 dal titolo “Una villa latifondistica di età severiana presso il Lago di Bracciano: le mura di Santo Stefano ad Anguillara Sabazia” è curato dal Professore Giuseppe Cordiano dell’Università degli Studi di Siena e avrà luogo nel Cortile delle Barrozze alle ore 21.15. Durante la serata, inoltre, sarà aperta per l’aperitivo l’area eventi con animazione musicale dedicata ai giovani.

Venerdì 29 luglio protagonista del palco della manifestazione è Marina Rei, che torna dal vivo dopo aver accompagnato alla batteria Carmen Consoli per il suo Volevo Fare la Rockstar Tour. Continua il sodalizio artistico con la cantautrice siciliana, con cui Marina Rei ha scritto, suonato e prodotto il nuovo singolo “Un Momento di Felicità”, pubblicato il 6 maggio.

Sempre il 29 luglio Elisa Casseri, autrice di Grand Tour Sentimentale, dialoga con Laura Marzi, autrice di La materia alternativa. Il primo è una novità editoriale del 2022 (ed. Solferino) che racconta di un girovagare senza meta della scrittrice nei meandri dell’incommensurabile disastro delle nostre vite emotive, con la casa come metaforico filo conduttore. La materia alternativa delinea il ritratto di una giovane insegnante anticonvenzionale e ironica che nelle sue ore sparpagliate tra mensa, aula video e palestra, si inventa uno spazio in cui parlare con i ragazzi di sesso, di rapporti di potere tra uomini e donne, di discriminazione, razzismo, pornografia. L’incontro a ingresso gratuito si terrà alle 19.

La musica classica si prende la scena sabato 30 luglio con la JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Simone Genuini e composta da 400 giovani musicisti che si avvicinano al repertorio sinfonico e cameristico, spaziando da Rossini, a Mozart, Vivaldi, Cajkovski, Bartók, Puccini, Beethoven.

Domenica 31 luglio Luca Barbarossa porta in scena il suo concerto autobiografico Non perderti niente, racconto suonato nato dall’omonimo libro pubblicato da Barbarossa per Mondadori nel 2021. Il cantautore ripercorre la sua vita dedicata alla musica, un percorso fatto di incontri sorprendenti, avventure inaspettate, passioni e sogni.

Sabato 30 e domenica 31, inoltre, tornano le attività della rassegna multisport “Il Villaggio dello Sport sotto il cielo del Castello” del CONI Lazio, gratuite e aperte a tutti. Dalle 11 alle 19, nelle cinque aree sportive del Villaggio dello Sport, istruttori qualificati delle Federazioni sportive e delle associazioni sportive del territorio, offrono l’opportunità di praticare e sperimentare diversi sport all'insegna del divertimento e del benessere. Protagonisti del weekend sono due discipline che negli ultimi anni hanno contribuito ad arricchire il medagliere olimpico e internazionale italiano, ovvero la scherma e il tiro a segno, entrambe praticabili da persone di qualsiasi età. A queste si aggiungono sup, surf, yoga, hockey su prato, pallavolo, calcio e tennis tavolo. Il programma dettagliato è consultabile sul sito www.castellodisantasevera.it

Tanti sono anche gli appuntamenti per grandi e bambini legati alla natura, che si svolgono su diverse fasce orarie e su prenotazione. Tutte le informazioni sui contenuti, gli orari e la modalità di prenotazione sono consultabili sul sito www.castellodisantasevera.it

Oltre 180 eventi tra concerti, teatro, comedy, ma anche sport, che per questo week end sarà animato dal Surf Expo, e poi laboratori per grandi e bambini, escursioni naturalistiche, archeotrekking, grazie a Parchilazio. E ancora, una mostra sui fumetti di Pat Carraconferenze, giornate dedicate alla ricca offerta enogastronomica del territorio, degustazioni e molto altro per animare l’estate dell’antico maniero, straordinario patrimonio artistico, storico e archeologico affacciato sul mare. Un luogo magico che affonda le sue radici nella storia, a partire dalle sue fondamenta erette sull’abitato dell’antico porto etrusco di Pyrgi. Si preannuncia un’estate piena di appuntamenti, dunque, in un luogo straordinario, inserito nei circuiti turistici mondiali per la sua bellezza e particolarità; imperdibile la struttura principale del castello, il borgo medioevale annesso, i Musei del Mare e della Navigazione antica e del Castello, oltre all’Ostello aperto tutto l’anno. I ragazzi della community LAZIO YOUth CARD, inoltre, potranno usufruire di tanti vantaggi e sconti da scoprire nel corso dell’estate direttamente sull’App LYC.