Nemi - L’ultima tappa di “Borgo diVino in tour”

Da venerdì 10 a domenica 12 settembre la protagonista di Borgo diVino in tour sarà Nemi (Roma). Si tratta dell’ultima tappa dell’evento estivo itinerante in 5 appuntamenti che, per altrettanti week end da luglio a settembre, si è proposto di coniugare il turismo nei Borghi più belli d’Italia e la degustazione di vini del territorio, locali e regionali.

Turismo ed enogastronomia: il binomio perfetto per far ripartire l’Italia.

Con i riflettori puntati sulla bellezza e sul (buon) gusto, “Borgo diVino in tour” è un’iniziativa promossa dall’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” e organizzata da Valica, la prima tourist marketing company in Italia, in collaborazione con il Consorzio Ecce Italia. Sponsor del ciclo di eventi sono il gruppo bancario UniCredit, Enel e Poste Italiane. 

Il borgo che ha ospitato la prima edizione di Borgo diVino, quando era ancora un evento locale, sarà anche la tappa conclusiva del ciclo di appuntamenti del 2021.

“Sarà un’edizione dal formato nuovo, che sfrutterà al meglio tutte le bellezze del borgo nemorense, a partire dalla Terrazza Byron. Cosa non mancherà? La passione e la qualità delle migliori cantine artigiane italiane e non solo. Siamo contenti che Borgo diVino evento costruito insieme con una forte e sostanziale presenza del Comune di Nemi sia stato lanciato anche come evento Nazionale. Ci sono tutti i presupposti per una settima edizione da sogno”, dichiara il sindaco di Nemi, Alberto Bertucci.

Dove, come, quando

L’appuntamento di Nemi ci porta nel cuore dei Castelli romani. Il borgo a pochi chilometri di Roma regala un’atmosfera di pace e tranquillità che sembrano impossibili a due passi dalla Capitale. Affacciata sul piccolo lago vulcanico, il borgo offre una terrazza naturale panoramica con suggestivi affacci sul lago, intorno a Palazzo Ruspoli, il cuore delle degustazioni e l’occasione della scoperta di un territorio dove la viticoltura è una vera vocazione. Un incontro con la DOC Castelli Romani in tutte le declinazioni dei suoi bianchi secchi (da vitigni Malvasia, Trebbiano e Greco) ma anche rossi e rosati prodotti e lavorati in un’area con una tradizione vinicola tra le più antiche d’Italia.

Il percorso di degustazione di Borgo diVino prevede oltre 100 etichette provenienti da circa 40 cantine italiane. È un viaggio alla scoperta di vini tipici del Lazio come Frascati DOC, DOC Castelli Romani, oltre ad altre eccellenze del panorama nazionale.

Verranno organizzate delle degustazioni guidate, delle masterclass da parte di esperti che spiegheranno dettagliatamente i vini in degustazione.

Un’esperienza a 360 gradi da vivere grazie anche a Coex, il Festival delle arti visive dedicato alla fotografia, pittura, scultura dove artisti ed esperti provenienti da tutta Italia daranno vita a mostre, workshop, seminari, performances, shootings e tanto altro che si svolgerà in concomitanza con Borgo diVino.

Partecipare a Borgo diVino sarà anche occasione di scoperta di tutto quello che offre il territorio. A Nemi vi conquisteranno gli affacci romantici che ispirarono Byron (ma anche Goethe e Stendhal), stretti fra la montagna e il ciglio di un cratere vulcanico di 200 mila anni fa.

Se scendete fino al lago potrete visitare l’antico tempio di Diana e il Museo delle Navi Romane.

La cucina è quella buona e semplice della tradizione romana, con l’aggiunta golosa del prodotto tipico per eccellenza, le fragoline di Nemi, preparate in infinite dolci varianti.

La manifestazione si svolgerà dalle 17.00 fino alla mezzanotte il venerdì e il sabato, la domenica anche a pranzo: dalle 12.00 fino alle 23.00.

Per degustare i vini delle decine di cantine partecipanti occorre acquistare un voucher del costo di 15 euro sul sito www.borgodivino.it oppure in loco. Il voucher dà diritto ad un kit di degustazione e a 10 assaggi di vini presso gli stand delle cantine partecipanti.

Obbligatorio il green pass o un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti l’evento.

Anche a Nemi – come in ognuna delle 5 tappe di “Borgo diVino in tour” – sarà possibile seguire il percorso formativo sul vino, allestito nelle strade del Borgo, attraverso l’esposizione di una ventina di pannelli, seguendo tre diverse guide…

- …alla degustazione del vino: quale bicchiere scegliere? A quale temperatura deve essere servito e consumato il vino? Quali i colori del vino?...

- …all’abbinamento cibo-vino: qual è il miglior vino da abbinare al cibo che si sta consumando?

- …ai territori del vino in Italia, per poter viaggiare e trovare le produzioni tipiche delle zone scelte come meta delle prossime vacanze…

Le altre tappe

La tappa di Nemi (10-12 settembre) conclude il percorso di Borgo diVino in tour iniziato a Cisternino (2-4 luglio), proseguito a Cefalù (9-11 luglio), poi a Grottammare (23-25 luglio) e Brisighella (6-8 agosto). Il borgo laziale, pur non rientrando fra i Comuni aderenti all’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”, non poteva mancare all’appuntamento, in quanto location “storica” che ha ospitato le prime 6 edizioni di “Borgo diVino”, quando ancora non era diventato un evento nazionale.

“Per Valica si tratta di una integrazione profonda con la propria attività di editore e concessionario di siti online, leader nel mondo del turismo e dell’enogastronomia. Dal web al territorio, dal digitale al fisico, per proporre esperienze di gusto che coinvolgano i nostri utenti. Non li accompagniamo più solo nella scelta della meta, attraverso i nostri consigli online, ma li vogliamo incontrare a tu per tu, in un luogo, coinvolgendoli in un evento pensato per loro, utenti web, curiosi, golosi, attenti all’esperienza turistica ed enogastronomica, capaci di suggerire e socializzare a loro volta l’esperienza vissuta” spiega Luca Cotichini, marketing manager di Valica e ideatore dell’evento “Borgo diVino in tour”.

I PROMOTORI

L’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” è nata nel 2001, in seno alla Consulta del Turismo dell’A.N.C.I., dall’esigenza di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani che sono, per la grande parte, emarginati dai flussi del turismo di massa. Ne fanno parte 315 comuni, espressione dell’Italia più vera e autentica in quanto custodi di atmosfere, profumi e sapori capaci di elevare “la tipicità” a un modello di vita da “gustare” con tutti i sensi.

GLI ORGANIZZATORI

Valica è la prima società in Italia per “suggerimenti” turistici ed enogastronomici. Un vero Travel & Food data developer, con oltre 40 siti (proprietari o in concessione: da Paesionline.it a Turistipercaso.it a Ricette della nonna…) che compongono il network: 10 milioni di utenti unici, 25 milioni di pagine viste ogni mese, 4 milioni di follower sui social e 4,5 milioni di contatti diretti. Da 15 anni Valica è in continua espansione, in termini di business e di relazioni e si propone come “tourist market company” leader del mercato italiano.

Ecce Italia nasce nel 2013 come Rete delle aziende operanti nel circuito dei Borghi più belli d’Italia per valorizzare il patrimonio produttivo ed enogastronomico di questi territori. Opera con il marchio I Borghi più belli d’Italia per la creazione di nuove opportunità commerciali e di visibilità a favore di piccole e medie aziende dei Borghi - le cui produzioni sono sinonimo di qualità, tradizione, sostenibilità ambientale e cultura dei territori - e in ambito enogastronomico per la promozione delle cucine tipiche dei Borghi.