IX Festival del Verde e del Paesaggio - Roma, Auditorium Parco della Musica |Giardino pensile 10-11-12 maggio 2019

BREATHE – RESPIRO è il tema della IX edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, la green expo più importante d’Italia in calendario dal 10 al 12 Maggio 2019 nell’affascinante cornice del Giardino Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, ideata e organizzata da Altri Paesaggi in collaborazione con Fondazione Musica per Roma.

Respirare, l’azione meccanica e inconsapevole cui affidiamo la sopravvivenza, è il filo conduttore, e gli alberi e le piante, per il loro ruolo fondamentale nella vita dell’uomo, sono il tema principale attorno al quale ruota tutto il Festival.
Quest’anno il Festival interpreta il verde non come semplice hobby, ma come un vero e proprio stile di vita: concorsi, giardini temporanei, vivai botanici, design, architettura, conferenze e workshop, esplorano la relazione tra Uomo, Natura e Città perché il Verde non è un lusso ma un bisogno primario, strumento di progettazione essenziale per la nostra vita attuale e futura.
Sfida cruciale per le città del futuro sarà la realizzazione di aree verdi urbane sempre più vaste e folte, in grado di ridurre la temperatura dell’aria, regolare i flussi dell’acqua, purificare gli ambienti e mitigare il cambiamento climatico di città sempre più grandi e surriscaldate.
La foresta urbana diventa così fonte d’ispirazione, modello e strumento per designer e architetti che sempre di più incorporano, negli interni e negli esterni degli edifici, quantità importanti di vegetazione, non più solo installazioni decorative ma veri e propri sistemi che respirano.
È attraverso il linguaggio dell’architettura del paesaggio che il Festival stimola a riflettere sulla necessità di un cambiamento radicale del nostro rapporto con il Verde, che coinvolga le comunità e chi le amministra, le scelte quotidiane e quelle a lungo termine. Osservare e ascoltare la Natura, lungo un percorso contemporaneo libero da schemi e convenzioni, per comprendere come risolvere i problemi che ne mettono sempre più a dura prova l’equilibrio.

Un’occasione rara, in grado di regalare al visitatore un’esperienza coinvolgente e divertente che al tempo stesso invita a riflettere sul contributo che ognuno di noi può dare al respiro del pianeta.

In collaborazione con
Con il patrocinio di 

Gli appuntamenti da non perdere

- IL FOREST BATHING all’interno di Airship.03 - Fontana d’aria, installazione climatico-paesaggistica firmata dal collettivo breathe.earth.collective in collaborazione con Austria Turismo. Un’immersione di respirazione profonda nella foresta umida, fitta e profumata di pino cembro, muschi e licheni, un’esortazione al rimboschimento delle città, una delle tendenze virtuose che definiscono l'urbanistica del ventunesimo secolo.

- La passeggiata nella PRATERIA URBANA firmata da Aiapp Lazio e realizzata in collaborazione con il famoso vivaio Priola di Treviso, fatta di erbacee pioniere a bassissimo impatto manutentivo e idrico e dall'alto impatto estetico ed ecologico. Un progetto site specific permanente e sperimentale pensato per l’Auditorium, un contributo alla riflessione sulla necessità di mantenere la biodiversità locale.

- L’esperienza multisensoriale dei GIARDINI EFFIMERI vincitori del concorso Avventure Creative: CampoFragrantia, invita a guardare, odorare e toccare; Canneto incantato, installazione sonora in cui organi eolici, flauto di pan, fischietto ad acqua, trasformano l’aria in suono; Coabitare, giardino da interno conquistato da piante che filtrano l’aria, riposano la vista e migliorano il benessere psicofisico; Pranayama, giardino olistico in cui fare yoga e respirare per ritrovare equilibrio e radici; Notturno, una foresta urbana profumata e colorata, tutta da respirare.

- Il percorso benefico accoglie il pubblico tra gaure, tanacetum, stipe e helicrysium nell’installazione IL TEATRO DELLA CONOSCENZA, progettato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Roma con l’obiettivo di raccontare metaforicamente il processo di cui il genere umano non può fare a meno: la produzione di ossigeno da parte del complesso mondo vegetale.

- Le incursioni esclusive nel mondo dell’erboristeria, guidate dalla Federazione Erboristi Italiani – Confcommercio, riferimento per gli operatori e per i cittadini, presente al Festival per la prima volta. Gli erboristi professionisti saranno felici di divulgare e raccontare il corretto uso e le proprietà dei rimedi erboristici delle piante officinali

- #GREENBEAUTYEXPERIENCE, offerta dalle più importanti aziende erboristiche italiane della FEI, una pausa relax all’insegna dello skincare e del benessere. Nei corner beauty sarà possibile seguire la sessione di hair consultance di Phitofilos per scoprire i poteri delle erbe tintorie e delle miscele naturali o riflessanti che idratano e donano lucentezza ai capelli; provare la nuova linea profumata di Erbolario, L’albero di Giada, a base di crassula argentata, con proprietà idratanti, perfetta per la cura dell’ epidermide del viso e del corpo; ricevere i preziosi consigli fitoterapici su come proteggere e conservare l’equilibrio dell’organismo, suggeriti dai therapist di Erbamea; imparare le regole di una perfetta beauty-routine con Bioearth; chiedere agli esperti consulenti di Biosline gli integratori alimentari, i trattamenti e i cosmetici più adatti al benessere quotidiano.

- Le consulenze del #PERSONALPLANTSMAN dedicate a pollici verdi e neri per imparare a scegliere le piante più adatte ad ambienti ed esigenze, e a trasformare la casa in un luogo verde e pulito.

- Gli appuntamenti del #FVPgreenlab, spazio in cui si susseguono presentazioni di libri, corsi di giardinaggio, incontri, musica dal vivo, degustazioni di cantine biologiche, lezioni di pilates e yoga per allenare corpo e mente e raggiungere la giusta armonia ed equilibrio.

- Il #VIAGGIOALCENTRODELPIANETAVERDE, ovvero grandi avventure per giovanissimi esploratori tra cui il corso di Guardiano della Biodiversità; diploma di costruttore di Aspirainsetti o Polvere di Farfalle; corso di acquerello con colori naturali e di selfie all’Arcimboldo; per i più coraggiosi, risalita in treeclimbing; club dei piccoli lettori per bambini che amano libri e buoni consigli; spettacolo dei burattini.

- Il BARSPORT luogo #nofiltergentleman in cui papà e mariti possono rilassarsi, leggere un giornale, giocare a carte, a ping pong, biliardino o scacchi.

- La #FVPfoodexperience con la pizza street del piccolo food truck Margherito; le insalate con prodotti locali e stagionali di Aromaticus; l’aperitivo muraiolo con erbe commestibili che crescono tra le crepe dei muri; il picnic del Birrificio San Biagio con birre artigianali realizzate secondo la tradizionale produzione brassicola benedettina accompagnate da panini e taglieri; i cremolati della Casa del Cremolato e i gelati artigianali di SteccoLecco; i piatti vegetariani semplici e appetitosi proposti da Blooming in collaborazione con lo chef Pietro Platania di Banco Fast Food e gli Happy meal sani e irresistibili per i più piccoli.

- I WORKSHOP DELLA PRIMAVERA: Intrecci per creare ghirlande con rami di salice e ulivo e Fioriture per realizzare orecchini, bracciali e coroncine. 

Roma, 10. 11. 12 maggio 2019
Giardino pensile Auditorium Parco della Musica
Orario 10.00 – 20.30
 

e-max.it: your social media marketing partner