Carnevale Civitonico 2019: 3000 figuranti per lo storico carnevale del Lazio

  • Scritto da Redazione

Ormai entrato nelle mappe di tutti gli amanti dei carnevali e delle sfilate d’Italia, domenica 24 febbraio, domenica 3 marzo e martedì 5 marzo torna il tradizionale Carnevale Civitonico di Civita Castellana (VT): 20 carri allegorici e 3000 figuranti per una sfilata di 2 km nell'antica Falerii Veteres, un incanto per spettatori di ogni età e ceto, nel cuore della terra falisca, ai piedi di una scenografia d'eccezione costituita da monumenti come il Forte Sangallo, il duecentesco Duomo, Palazzo Onorati e molti altri.
Vera e propria festa a cielo aperto, libera e aperta a tutti, in grado di unire amanti della festività e goliardia tipica, il Carnevale Civitonico è uno dei più amati e seguiti d’Italiacon migliaia di spettatori che accorrono ogni anno da ogni parte della penisola per omaggiare dei protagonisti unici: gli artigiani e i carnevalari che per 12 mesi ideano, disegnano e realizzano a mano ogni singolo pezzo delle grandi macchine mobili che sfilano per i viali, rendendo ancor più suggestivo uno scorcio naturale e urbano già di per sé magico.
Il Carnevale Civitonico, infatti, è un luogo unico per tornare alle proprie radici e per uscire dal proprio personaggio, indossando per un giorno i panni di qualcun altro che ha solo voglia di celebrare e divertirsi, ballare, cantare, sorridere e giocare. Il divertimento sta nella musica, nei carri allegorici di cartapesta che danno sfogo alla fantasia in forme e colori meravigliosi, nei costumi ricercatissimi quasi come sculture di tessuti, ma sta anche nello sfottò, nella goliardia e negli attacchi al buoncostume tipici di questa giornata ed egregiamente rappresentati da alcuni gruppi mascherati. Un incontro giocoso, rituale e tutto carnevalesco tra sacro e profano, in un ironico e dissacrante - come da tradizione - "scherzo" con il potere e le sue forme.
Insieme alle sfilate e alle attività per i bambini, il Carnevale Civitonico si chiuderà come ogni anno con il simbolico passaggio rituale costituito dallo scenografico Rogo de O’ Puccio, ossia il rogo di un pupazzo di carta pesta alto oltre 3 metri. Un evento spettacolare che raccoglie turisti da tutta Italia per testimoniare la morte rituale del carnevale, un annientamento simbolico della stagione passata, che si rifà alle antiche tradizioni che si perdono nel tempo e nello spazio, ritrovandosi in culture europee ed extraeuropee (Il ramo d'oro. Studio sulla magia e la religione di James George Frazer, prima stesura 1890).
Le sfilate partiranno dalle 14.30 con lo schieramento dei carri allegorici su via San Gratiliano e Piazza della Liberazione per dare inizio alla sfilata che li condurrà fino nel cuore del centro storico, in piazza Matteotti. I carri partiranno da piazza della Liberazione, nella parte nuova della città, percorreranno poi via Mazzini, via della Repubblica e, dopo aver attraversato il Ponte Clementino, si inoltreranno nelle vie del centro storico, per la parte più suggestiva della sfilata, arrivando infine in piazza Matteotti con le prime luci della sera.
Il programma della kermesse comprende, inoltre, il giovedì grasso, quando si svolge il Carnevale dei bambini, una festa in maschera con musica, animazione e giochi.
 

Musica per Roma: appuntamenti 17 - 24 febbraio Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Settimana tutta all’insegna di Equilibrio, il festival di danza contemporanea che quest’anno ha per titolo Aurora boreale a Roma, perché dedicato alle compagnie di danza dei paesi nordici. E dopo la Svezia di Matz Ek, la Norvegia di Ina Christel Johannessen e la Danimarca di Pontus Lindberg, domenica 17 febbraio sarà la volta della Finlandia di Alpo Aaltokoski, figura chiave nel panorama della danza nordica, che presenterà Brothers, coreografia per tre danzatori sul tema della solidarietà e responsabilità condivisa. La Finlandia sarà protagonista dell’intera giornata di domenica per il festival Equilibrio, grazie alla presenza attesissima di Kaija Saariaho, compositrice e interprete incredibile, che presenterà nella versione da concerto insieme al PMCE diretto da Tonino Battista, MAA il suo celebre lavoro messo in scena la prima volta nel 1991 ad Helsinki con le coreografie di Carolyn Carlson. La compositrice sarà inoltre ospite lo stesso giorno alle 11 della Lezione di Musica del XX e XXI secolo tenuta da Gianluigi Mattietti che analizzerà con lei il suo mondo sonoro. Ancora per Equilibrio mercoledì 20 febbraio sarà la volta di Hallgrim Hansegard, pioniere nella costruzione coreografica basata sulle danze folkloristiche, che sul palco della Petrassi oserà qualcosa di inedito: l’halling, tradizionale danza di coppia uomo/donna, ballato da un gruppo di giovani uomini. Per la musica in questa settimana ci saranno ben due appuntamenti di Retape, il primo in Auditorium mercoledì 20 febbraio con Bartolini, che presenterà un mix di new wave d’oltreoceano e cantautorato all’italiana, il secondo giovedì 21 al Route66 con Sonix, band indipendente che da anni fa parte della scena underground romana. Appuntamento speciale il 23 febbraio con la Tarantella del carnevale una produzione oroginale Musica per Roma.
Alla Casa del Jazz tre grandi appuntamenti nel weekend: l’orchestra Lake Jazz che ospiterà il potente sax di Max Ionata, il trio Mat che celebrerà i 10 anni di carriera e infine Luca Bragalini che in uno dei suoi quattro viaggi dedicati alle radici della musica jazz esplorerà il Blues e il Voodoo.

MUSICA PER ROMA
APPUNTAMENTI 17 – 24 FEBBRAIO
AUDITORIUM E CASA DEL JAZZ


Domenica 17 febbraio
Lezioni di Storia
Pellegrino Artusi
Buon Gusto
Massimo Montanari
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto 14 euro

Domenica 17 febbraio
Lezioni di Musica del XX e XXI Secolo
Gianluigi Mattietti
Incontro con Kaija Saariaho
Teatro Studio Gianni Borgna ore 11
Biglietto 8 euro

Domenica 17 febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
ALPO AALTOKOSKI COMPANY (Finlandia)
BROTHERS
Sala Petrassi 18
Biglietti 25 euro

Domenica 17 febbraio
Gigi Proietti
Cavalli di Battaglia
Sala Santa Cecilia ore 19.30
Biglietti da € 56.50 a 85.20 + d.p.

Domenica 17 febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble
Tonino Battista direttore
Maa (1991)
di Kaija Saariaho (Finlandia)
Teatro Studio Borgna ore 21
Biglietti 15 euro

Lunedì 18 febbraio
Air - Artisti in Residenza
Verso l’infinito e oltre
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 8 Euro

Martedì 19 febbraio
Lezioni di Ascolto
Valvole Vs Transistor
Mito o Realtà
Studio 2
Biglietto 5 Euro

Mercoledì 20 Febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
HALLGRIM HANSEGÅRD (Norvegia)
GotoGuta
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 25 Euro

Mercoledì 20 febbraio
Retape
Bartolini
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 8 Euro

Giovedì 21 febbraio
Retape Off
Sonix
Route 66 Via della Bufalotta 131
Ingresso libero

Sabato 23 febbraio
La Tarantella del Carnevale
III Edizione
Sala Petrassi ore 18
Biglietto 12 Euro

Domenica 24 febbraio
Dialoghi Matematici
L’incertezza: tra matematica e economia
Sala Petrassi ore 11
Biglietto 8 Euro

Domenica 24 febbraio
Antonija Pacek
Teatro Studio Gianni Borgna 18.30
Biglietto 20 Euro



Casa del Jazz

Venerdì 22 febbraio
Big Band Bang
Lake Jazz Orchestra
Featuring Max Ionata
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 Euro

Sabato 23 febbraio
Jazz is not dead
Mat Trio
10 anni
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 Euro

Domenica 24 febbraio
Luca Bragalini
Il blues e il voodoo: dadi, crocicchi e
denti di alligatore
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 12
Biglietto 8 Euro
 

Nuovo mese, nuovi appuntamenti a Officina Pasolini – Regione Lazio, Laboratorio di Alta Formazione Artistica e HUB Culturale.

  • Scritto da Redazione

Domenica 17 febbraio alle ore 21 in programma l'evento Notti Brave_incontro con Carl Brave: il produttore e paroliere romano Carl Brave e il giornalista e critico musicale Gino Castaldo, incontrano il pubblico di Officina Pasolini all'interno di una serata dedicata alla musica e a uno degli artisti che con il suo stile sta tracciando le nuove coordinate della canzone pop italiana. Per l'occasione Carl Brave eseguirà alcuni brani live e racconterà la sua esperienza nel mondo della musica, dai singoli su YouTube insieme a Franco 126, fino al suo primo album da solista Notti Brave e alle collaborazioni di successo con artisti come Max Gazzè, Emis Killa, Giorgio Poi e tanti altri.

Martedì 19 febbraio ore 21, secondo appuntamento con Note vocali, una serie di incontri dedicati alla musica raccontata, vista e vissuta, organizzati in collaborazione con ExitWell. Dopo Emilio Stella, questa volta sul palco salirà Giancane, noto cantautore romano dall'ironia pungente e travolgente, che sarà intervistato dal direttore di ExitWell Riccardo De Stefano. Il talk sarà impreziosito da un'esibizione live dell'artista che presenterà al pubblico alcuni brani tratti dal suo ultimo albumAnsia e disagio.
Venerdì 22 febbraio alle 21 spazio al teatro con In treno in tre no, scritto e interpretato da Giuseppe Manfridi. La parola prima di tutto, questa l'essenza di uno spettacolo concepito all'insegna del divertissement verbale, del calembour e di azzardati funambolismi metrici, che consentiranno di penetrare le pieghe del linguaggio per sondarne le infinite possibili magie e ambiguità. Palindromi, sonetti, chiacchierate al contrario, inversioni di senso e fulminanti atti unici sono i veri protagonisti di questa "lezione" che riconosce le sue origini nei virtuosismi umoristico-stilistici di autori come Queneau, Perec, Marcello Marchesi, Flaiano e Campanile.

Martedì 26 febbraio alle 20.30 Officina Pasolini ospita la proiezione del lungometraggio Resina, alla presenza del registaRenzo Carbonera e dell'attore Thierry Toscan che introdurranno la visione del film insieme a Simona Banchi, coordinatrice della sezione multimediale del Laboratorio di Alta Formazione Artistica, e a Mimma Pecora di Legambiente, che ne ha dato il patrocinio.
Nel suo esordio alla regia, Carbonera pone al centro della pellicola la musica, il difficile rapporto con la bellezza e il cambiamento climatico: tre temi che danno vita a una storia particolarmente ispirata, capace di parlare di futuro raccontando il passato. Protagonista di Resina è infatti una giovane musicista, Maria, che delusa dalla mancata realizzazione dei suoi sogni lavorativi, fa ritorno al suo paese di origine; un borgo di montagna in cui si cerca con fatica di conservare le tradizioni, quella linguistica e quella musicale. Sarà proprio ritornando in questa comunità che Maria scoprirà di poter essere utile a sé stessa e agli altri.
Resina, oltre ad aver avuto il patrocinio di Legambiente, ha ricevuto il supporto della Fice (Federazione Italiana Cinema d'Essai), è stato presentato in oltre venti festival di cinema nazionali e internazionali - vincendo numerosi premi – ed è stato il primo film per la Regione Trentino ad aver seguito le pratiche del protocollo green (linee guida che consentono una produzione del film a ridotto impatto ambientale).
Giovedì 28 febbraio alle ore 21, a chiusura della programmazione mensile, viene presentato il progetto Slow Music, la Musica come mezzo di servizio, di Affettività e Armonia, un incontro per illustrare il movimento culturale ideato e presieduto da Claudio Trotta e fondato insieme ad altri professionisti del mondo della musica come Franco Mussida (socio fondatore, coordinatore della macro area Formazione, Ricerca e Disagio sociale, nonché fondatore della PFM – Premiata Forneria Marconi).
Su Slow Music ha dichiarato Trotta: È un progetto culturale che propone la filosofia del giusto e dell'etico, attraverso programmi di educazione e formazione legati alla musica, al fare musica, all'ascoltarla in profondità, alla gestione di progetti ed eventi del mondo musicale che condividano un giusto rapporto coi consumatori. La serata prevede anche diversi interventi musicali dal vivo.

PROGRAMMA

17 FEB // ORE 21:00
Notti Brave_ incontro con Carl Brave
Modera: Gino Castaldo
***
19 FEB // ORE 21:00
Note Vocali
Evento speciale organizzato in collaborazione con ExitWell
Incontro con Giancane
Modera: Riccardo De Stefano
***
22 FEB // ORE 21:00
In treno in tre no
Spettacolo teatrale di e con Giuseppe Manfridi
***
26 FEB //ORE 20:30
Resina
Regia: di Renzo Carbonera
Intervengono: Renzo Carbonera, Thierry Toscan, Simona Banchi e Mimma Pecora (Legambiente)
***
28 FEB// ORE 21:00
La Musica come mezzo di servizio, di Affettività e Armonia
Presentazione del progetto Slow Music
Intervengono: Claudio Trotta, Franco Mussida e Stefano Rosa
 

Musica per Roma: appuntamenti 10 - 17 febbraio Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Inaugura domenica 10 febbraio con lo spettacolo di Mats Ek la nuova edizione di Equilibrio Festival 2019 Aurora Boreale a Roma dedicata ai Paesi Nordici. Il Parco della Musica si accenderà dalle 17 del pomeriggio dei colori dell’Aurora Boreale con numerosi eventi collaterali, installazioni, performance, light show: “Aurora Borealis Live concert” di Jacob Kirkegaard in Spazio Ascolto, la mostra Sirens e l’istallazione di Irene Sousalo in AuditoriumArte, la mostra fotografica “On thin ice” in Foyer Petrassi, l’installazione sonora “Eldfjall” di Jacob Kirkegaard nello spazio sound corner. E ancora la villa romana dietro il foyer archeologico farà da palcoscenico al light show “Misty Aurora” dell’artista Mads Vegas che inonderà anche tutto il porticato dell’Auditorium con le sue istallazioni luminose. Evento speciale sarà il live streaming dell’Aurora Boreale che verrà proiettata dalle 19.45 sulla cupola della sala Sinopoli in diretta dalla Lapponia. Continuano le Lezioni di Storia, Arte, Jazz, la rassegna Retape Lab con il duo Lesigarette (10.2), le Lezioni di Rock in Jazz con un appuntamento speciale dedicato ai King Crimson (15.2). Molti i concerti e gli spettacoli in programma questa settimana: tra gli ospiti più attesi Cristiano De Andrè (11.2), John Scofield (12.2), Gigi Proietti (12.2). Continua l’intensa programmazione alla Casa del Jazz con le Lezioni di Luca Bragalini dedicate al Blues (10.2) e i concerti di Robin Eubanks Arcadia Trio (12.2), Giacomo Tantillo Water Trumpet (14.4) e i Bruno Biriaco Saxes Machine (16.2).
Casa del Jazz

MUSICA PER ROMA  APPUNTAMENTI DAL 10 AL 17 FEBBRAIO AUDITORIUM E CASA DEL JAZZ

Domenica 10 febbraio
Lezioni di Storia
L’Italia come passione
Giuseppe Verdi
Corrado Augias
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto 14 euro

Domenica 10 febbraio
Lezioni di Arte
Il Salvator Mundi
Pietro C. Marani
Sala Sinopoli ore 18
Biglietto 10 euro

Domenica 10 Febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
MATS EK (Svezia)
MEMORY
Old and Door (film 1991)
AXE
Sala Petrassi ore 18
Biglietto 30 euro

Domenica 10 febbraio
Retape Lab
LeSigarette
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 8 euro

Lunedì 11 febbraio
De Andre' Canta De Andre'
Storia di un impiegato
Sala Santa Cecilia ore 21
Biglietti da 22 a 40 euro + d.p.

Lunedì 11 febbraio
John Scofield Solo
Sala Sinopoli ore 21
Biglietti da 17.50 a 22 euro + d.p.

Martedì 12 febbraio
Gigi Proietti
Cavalli di Battaglia
Sala Santa Cecilia ore 20.30
Biglietti da € 56.50 a 85.20 + d.p.

Martedì 12 Febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
ZERO VISIBILITY CORP / Ina Christel Johannessen (Norvegia)
FROZEN SONGS
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 20 euro

Mercoledì 13 febbraio
Giorgio Cuscito e Orchestra
Glenn Miller e i Band Leader dello Swing
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 15 euro + d.p.

Giovedì 14 febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
PONTUS LIDBERG & DANISH DANCE THEATRE (Svezia/Danimarca)
SIREN
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 25 euro

Giovedì 14 febbraio
Unavantaluna & Quintetto d’Archi
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 15 euro

Venerdì 15 febbraio
Speciale Lezioni di Rock in Jazz
King Crimson: 50 anni alla Corte del Re Cremisi
con Bebo Ferra
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 15 euro

Venerdì 15 febbraio
Indiana Supermarket
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 15 euro +d.p.

Sabato 16 febbraio
Presentazione discografica parco della Musica Records
Silvia Manco
Hip! The Blossom Dearie Songbook
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 15 euro

Domenica 17 febbraio
Lezioni di Storia
Pellegrino Artusi
Buon Gusto
Massimo Montanari
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto 14 euro

Domenica 17 febbraio
Lezioni di Musica del XX e XXI Secolo
Gianluigi Mattietti
Incontro con Kaija Saariaho
Teatro Studio Gianni Borgna ore 11
Biglietto 8 euro

Domenica 17 febbraio
Gigi Proietti
Cavalli di Battaglia
Sala Santa Cecilia ore 19.30
Biglietti da € 56.50 a 85.20 + d.p.

Domenica 17 febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
ALPO AALTOKOSKI COMPANY (Finlandia)
BROTHERS
Sala Petrassi ore 21
Biglietti 25 euro

Domenica 17 febbraio
EQUILIBRIO FESTIVAL 2019
Aurora Boreale a Roma
PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble
Tonino Battista direttore
Maa (1991)
di Kaija Saariaho (Finlandia)
Teatro Studio Borgna ore 21
Biglietti 15 euro


CASA DEL JAZZ
Domenica 10 febbraio
Luca Bragalini
La Religione del Blues
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 12
Biglietto 8 euro

Martedì 12 febbraio
Robin Eubanks
Arcadia Trio
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

Giovedì 14 febbraio
Giovani Leoni
Giacomo Tantillo Water Trumpet
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

Sabato 16 febbraio
Big Band Bang
Bruno Biriaco Saxes Machine
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 15 euro +d.p.

Darwin Day 2019 Domenica 10 febbraio A passeggio con Darwin al Bioparco

  • Scritto da Redazione

In occasione del 'Darwin Day', domenica 10 febbraio il Bioparco di Roma organizza visite guidate speciali all'interno del Parco in compagnia di un naturalista che, seguendo il pensiero del grande scienziato, condurrà le famiglie alla scoperta dei segreti della natura. Il titolo delle visite è "A passeggio con Darwin", inizieranno alle 11.00 e avranno la durata di un'ora. L'ultima passeggiata terminerà alle ore 16.00. Il percorso delle visite guidate toccherà le aree: giraffe, zebre di Grevy, nandù, emù, struzzi, lemuri catta, pinguini del Capo, foche grigie. Tra le curiosità che verranno svelate, durante la tappa alle giraffe si potrà osservare e toccare con mano una vertebra cervicale di giraffa - in resina - per scoprire che il lunghissimo collo di questo animale è sorretto dallo stesso numero di vertebre del collo umano. A proposito delle zebre, si troverà risposta al significato adattativo delle strisce del mantello. Inoltre si potrà capire perché i lemuri vivono solo in Madagascar e scoprire che i pinguini non volano in aria ma in acqua.

In tutto il mondo il 12 febbraio si celebra il Darwin Day, una giornata dedicata alla memoria del grande naturalista inglese Charles Darwin e alle sue scoperte che hanno rivoluzionato il pensiero scientifico moderno.

 

Musica per Roma: appuntamenti 3 - 10 febbraio Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Settimana con una ricca programmazione musicale di musica d'autore e jazz che preclude alla grande inaugurazione del Festival Equilibrio 2019 Aurora Boreale di domenica 10 febbraio. Il programma di tutto il festival sarà presentato in conferenza stampa lunedì 4 febbraio alle ore 12 in studio 3 alle 12 alla presenza degli ambasciatori dei paesi nordici che saranno il focus di questa edizione. In programma, dopo il concerto che segna il ritorno di una delle cantautrici e interpreti più intense di oggi, Patrizia Laquidara (10/2), il Recording Studio del virtuoso della tromba Giovanni Falzone in quartetto che registrerà quindi live un nuovo lavoro per la Parco della Musica Records e l'omaggio all'universo noir di Jo Nesbø del giovane astro nascente della chitarra Marco Cappelli con il suo trio americano e ospiti speciali (9.2). Continua la fitta programmazione alla Casa del Jazz, con uno degli improvvisatori più esperti e originali, Christy Doran (8.2), il pianista e compositore Roberto Negro in solo (9.2) e l'inizio di un nuovo ciclo di incontri dedicati al Blues con Luca Bragalini (10.2). Domenica giornata molto intensa, oltre ai gli appuntamenti con Lezioni di Storia e Arte, nuovo appuntamento di Retape Lab con il duo energico e imprevedibile de LeSigarette e grande inaugurazione di Equilibrio Festival 2019 Aurora Boreale con il primo spettacolo di Mats Ek e tutte le istallazioni e mostre collaterali. 

Domenica 3 febbraio

Patrizia Laquidara
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto unico 15 euro + d.p
 

Lunedì 4 febbraio

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

EQUILIBRIO FESTIVAL 2019 AURORA BOREALE A ROMA

STUDIO 3 AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA ORE 12

Mercoledì 6 febbraio
Recording Studio
Giovanni Falzone
Open Quartet
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto unico 15 euro + d.p

Sabato 9 febbraio

Marco Cappelli Acoustic Trio

Oscar Noriega & Shoko Nagai

The Nesbø Project

Teatro Studio Gianni Borgna ore 21

Biglietto 15 euro

Domenica 10 febbraio

Lezioni di Storia

L'Italia come passione

Giuseppe Verdi

Corrado Augias

Sala Sinopoli ore 11

Biglietto 14 euro

Domenica 10 febbraio

Lezioni di Arte

Il Salvator Mundi

Pietro C. Marani

Sala Sinopoli ore 18

Biglietto 10 euro

Domenica 10 Febbraio

EQUILIBRIO FESTIVAL 2019

Aurora Boreale a Roma

MATS EK (Svezia)

MEMORY

Old and Door (film 1991)

AXE

Sala Petrassi ore 18

Biglietto 30 euro

Domenica 10 febbraio

Retape Lab

LeSigarette

Teatro Studio Gianni Borgna ore 21

Biglietto 8 euro

Casa del Jazz

Venerdì 8 febbraio

Europa + Christy Doran

Casa del Jazz

Sala Concerti ore 21

Biglietto 10 euro

Sabato 9 febbraio

En Solo

Roberto Negro

Kings and Bastards

Casa del Jazz

Sala Concerti ore 21

Biglietto 10 euro

Domenica 10 febbraio

Luca Bragalini

La Religione del Blues

Casa del Jazz

Sala Concerti ore 12

Biglietto 8 euro 

Campidoglio, la cultura a Roma nelle Biblioteche e nei Municipi

  • Scritto da Redazione

Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di eventi culturali, incontri, mostre, e attività per bambini e adulti. Eccone alcuni per la settimana dal 4 al 10 febbraio nelle Biblioteche e nei Municipi.

Municipio I. Alla Biblioteca Casa delle Traduzioni, via degli Avignonesi 32, a partire dal 7 febbraio (e fino all’11 aprile) dalle 17.30 alle 19 primo incontro della serie Redattori e traduttori a confronto. Intervengono Piernicola D'Ortona, Maristella Notaristefano e Paola Mazzarelli.
Municipio II. Alla Biblioteca Europea, via Savoia 15, venerdì 8 febbraio alle 10.30 per il cicloLeggere prima di leggere incontro per le mamme e i loro piccoli (0-18 mesi), in programma tutti i venerdì.

Municipio III. Alla Biblioteca Ennio Flaiano, via Monte Ruggero 39, fino al 9 febbraio mostra Il fantastico mondo di Emma Perodi, allestita in occasione del centenario dalla morte della scrittrice toscana.

Municipio IV. Alla Biblioteca Aldo Fabrizi, in Via Treia 14, fino al 14 febbraio seconda tappa della mostra fotografica Murales a Roma, organizzata dalla Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro. Alla Biblioteca Fabrizio Giovenale, via Fermo Corni - Parco di Aguzzano, fino al 1 marzo 2019 esposizione di quadri realizzati dai ragazzi della casa famiglia AIN KARIM ideato e condotto daLuisa Mariani e Marco Angelini. Alla Biblioteca Vaccheria Nardi, via Grotta di Gregna, 37, il 5 febbraio alle 17.00 si presenta il libro Tra due anime un destino di Fioralba Focardi (Titani Editori 2019); il 6 febbraio alle 16.30 si proietta il film Departures, di Yōjirō Takita (2008).

Mercoledì 6 febbraio dalle 9.30 alle 13.00 a conclusione di un Progetto sulla Memoria incentrato sul ricordo della promulgazione delle Leggi razziali del 1938, promosso dalla Rete delle scuole dell’Ambito 2 del Lazio, si terrà un convegno di riflessione sul tema presso il Teatro della sede centrale dell’Istituto Comprensivo Angelica Balabanoff, via A. Balabanoff 62, nel corso del quale saranno presentati i lavori realizzati dagli alunni e dalle alunne delle scuole che hanno partecipato.
Municipio V. Al Nuovo Cinema Aquila sarà in programmazione fino al 6 febbraio del Golden Globe e candidato agli Oscar come Miglior Film di Animazione Spider-Man, un nuovo universo e ancorafino al 6 il kolossal di Matteo Rovere Il primo Re. Il 5 e 6 febbraio sarà proiettato il drammaticoMistero di un impiegato diretto e interpretato da Fabio Del Greco. Il 5 febbraio in proiezione unica alle ore 20.00 il documentario La casa dei bambini di Francesca Muci, con la presenza della regista in sala per introdurre il film. Per concludere, da giovedì 7 sarà in programmazione il film drammaticoI nomi del Signor Sulcic di Elisabetta Sgarbi.
Alla Biblioteca Goffredo Mameli, in Via del Pigneto 22, fino al 16 febbraio a 80 anni dalle leggi razziali, la parola ai bambini delle periferie romane con la mostra Prendi la tua cartella e vattene da scuola. Alla Biblioteca Penazzato, via D. Penazzato 112, il 5 febbraio alle 18 la biblioteca ospita la scrittrice Nadia Terranova che presenterà insieme a Domenico Starnone il suo ultimo romanzo Addio fantasmi (Einaudi, 2018).
Al Teatro Biblioteca Quarticciolo, in via Castellaneta 10, il 9 febbraio alle 18 proiezione La ragazza nella nebbia, thriller firmato Donato Carrisi (2017), con un cast stellare capitanato da Toni Servillo, al fianco di Jean Reno e Alessio Boni. Alla Biblioteca Gianni Rodari, via F. Tovaglieri 237/A, il 4 febbraio alle 17 si proietta È arrivata mia figlia di Muylaert Anna (2015), il 7 febbraio alle 17proiezione film Il GGG. Il Grande Gigante Gentile, regia di Steven Spielberg (2016). Alla Biblioteca Collina della Pace, via Bompietro 16, fino al 28 febbraio lettura condivisa La Freccia Azzurra, tutti i venerdì mattina a partire dalle 9 in Sala Ragazzi. Alla Biblioteca Rugantino, via Rugantino 113, l’8 febbraio alle 17.30 presentazione dei romanzi di Gianluca Stisi La disgrazia della Domus Curzia (2017) e Sangue sul Foro (2018).
Municipio VII. Alla Biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, il 6 febbraio alle 17festeggiamenti del Capodanno Cinese, con laboratorio di intaglio di carta e scrittura in caratteri cinesi di frasi di buon augurio (年 ). Con la partecipazione di Matteo Cao, maestro di scrittura. Per bambini di 5-10 anni.

Municipio VIII. Alla Biblioteca Bibliocaffé Letterario, via Ostiense 95, il 6 febbraio alle 18 presentazione del libro Iran, 1979. La Rivoluzione, la Repubblica islamica, la guerra con l'Iraq di Antonello Sacchetti. Con l'autore dialogherà Simona Maggiorelli, direttrice del settimanale Left.

Municipio IX. Alla Biblioteca Elsa Morante, via Adolfo Cozza 7, il 5 febbraio alle 17 laboratorio di cucina Salvare il pane a cura di Associazione culturale Clublab. Età consigliata: dai 5 anni. L’8 febbraio alle 16.30 proiezione Benvenuti …ma non troppo di Alexandra Leclère (2014).
Municipio XI. Alla Biblioteca Renato Nicolini, via M. Mazzacurati 76, il 6 febbraio alle 17,seminario di Erototropiologia la neuroscienza che studia la seduzione e il corteggiamento, secondo il metodo del prof. Desmond Avenarius, a cura di Magic BlueRay Amori impossibili. AllaBiblioteca Guglielmo Marconi, via G. Cardano 135, il 4 febbraio alle 16.30 per la rassegna cinematografica Che cos'è l'amor, proiezione del film Ella & John - The Leisure Seeker di Paolo Virzì (2017). Sempre lunedì 4 febbraio alle 16.30, inaugurazione di Letture incise, mostra d'incisioni a cura di Alea Contemporary Art.
Municipio XII. Alla Biblioteca Villino Corsini, largo 3 giugno 1849, il 10 febbraio alle 10.30 proiezione del film Come un gatto in tangenziale, regia di Riccardo Milani (2018).
Municipio XIII. Alla Biblioteca Valle Aurelia, viale di Valle Aurelia 129, fino all’ 8 aprile laboratorio di informatica di base per adulti. Il corso, a cura dei ragazzi dell'alternanza scuola lavoro, ha come obiettivo quello di insegnare al pubblico adulto come accendere un computer, utilizzare una tastiera, accedere a internet e ai servizi pubblici online.
Municipio XIV. Alla Biblioteca Franco Basaglia, via Federico Borromeo 67, martedì 5 febbraioalle 16.30 proiezione di Resta con me di Baltasar Kormàkur (2018). Sabato 9 febbraio dalle 10 alle 13 incontro dedicato al teatro, tenuto da Lorenzo Di Matteo, scrittore, insegnante di teatro e attore.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
 

Fiera di Roma torna Roma International Estetica Dal 2 al 4 febbraio 2019

  • Scritto da Redazione

Dal 2 al 4 febbraio 2019 alla Fiera di Roma torna Roma International Estetica. La manifestazione, organizzata da Fiera Roma e giunta alla dodicesima edizione, sarà un importante luogo d’incontro dei professionisti della bellezza: tre giorni dedicati alla cura del corpo e della mente.
Estetica professionale, nail care, beauty trend, relax, sono ancora una volta le parole chiave di Roma International Estetica, dove non mancheranno eventi di intrattenimento, d’informazione e verranno presentate, attraverso dimostrazioni, le ultime tendenze del mondo del beauty soprattutto in tema di nails, total look e massaggi orientali.

“Roma International Estetica è una vetrina importante delle principali novità del comparto cosmetico. Un settore in crescita, che, secondo il Beauty Report 2018, registra circa 11 miliardi di euro di ricavi, esportazioni in crescita del 7,1% per un valore di oltre 4,6 miliardi, un incremento dei consumi interni del 1,7% e una bilancia commerciale record di 2,5 miliardi. Nell’industria della bellezza è in corso non solo una ripresa dei consumi di cosmetici professionali, ma una nuova strategia di ingaggio con consumatori sempre più sensibili alla qualificazione del servizio, di chi lo pratica e dell’ambiente in cui viene erogato. Per questo Fiera di Roma è la location ideale per essere il punto di incontro con le aziende e il luogo dove fornire formazione sempre più avanzata per creare nuove professionalità nel mondo della cosmesi italiana con il fine di dare alla clientela risposte sempre più personalizzate e di alto valore qualitativo”. - afferma Pietro Piccinetti, Amministratore Unico e direttore generale di Fiera Roma.

Roma International Estetica è da sempre aperta alla formazione della professione estetica. Tanti i corsi gratuiti dai convegni per gli operatori di settore agli ECM aperti ai medici e seminari per le scuole.

INFO GENERALI:
Fiera di Roma
Ingresso Est-Padiglioni 1 e 2
Sabato 2, domenica 3 febbraio: 9,30 – 19,00 | Lunedì 4 febbraio: 9,30 – 18,00
 

Il mondo di Peggy Guggenheim in "Woman before a glass" con Caterina Casini dall'1 al 3 febbraio al Teatro Palladium

  • Scritto da Redazione

La storia di una donna coraggiosa e trasgressiva, dalla vita travolgente e travagliata, animata da un amore per l'arte contemporanea così grande da farla diventare la più celebre collezionista di sempre.
Dopo il debutto al Festival di Todi e le repliche al Teatro Quarticciolo di Roma, gli applausi di Torino, Livorno e tante altre città italiane torna nella Capitale “Woman before a glass”, il trittico scenico in quattro quadri di Lanie Robertson incentrato sull'affascinante figura di Peggy Guggenheim. Caterina Casini, diretta da Giles Stjohn Devere Smith, sarà in scena al Teatro Palladium dall'1 al 3 febbraio (1 e 2 febbraio ore 20.30; 3 febbraio ore 18).
Una performance per una sola attrice che offre al pubblico la possibilità di guardare il mondo e l’arte contemporanea attraverso gli occhi di Peggy Guggenheim: ciò che lei ha cercato, indagato, scoperto, sofferto, sostenuto e promosso.
Com’è noto, Guggenheim comprò Palazzo Venier dei Leoni a Venezia e lì raccolse la sua straordinaria collezione d‘arte moderna. Fu una donna capace di intuire il mondo che la circondava, che credeva negli artisti su cui puntava anche se il resto del mondo ancora non sapeva riconoscere quelli che poi furono Pollock, Kandinsky, Mirò, Bacon, Ernst e tanti altri.
Attraverso un linguaggio disinvolto e provocatorio (così com’era la stessa Peggy), lo spettacolo racconta alcuni momenti degli ultimi anni di Guggenheim: si ripercorrono i momenti drammatici della guerra, la fuga dalla Francia per le persecuzioni naziste, durante la quale Peggy nascose tele e sculture tra i piatti e le vettovaglie di cucina, i difficili rapporti con mariti e amanti. Emergono i suoi momenti di forza e le sue debolezze: il rapporto conflittuale con la figlia, morta suicida; i rapporti d'affari con le più importanti gallerie e musei del mondo; i suoi rimpianti, le nostalgie e il suo scivolare lento verso la serenità della fine. C’è una componente essenziale che Peggy trasmette al pubblico: la tensione che vive e si specchia nella certezza e nei ricordi; gli amanti, i colori, i pittori, i vestiti, il fumo, gli amici, le macchie, l’acqua, il dramma.
Ogni momento rievocato dalla sua memoria rivive nei due blocchi scenografici. La tecnica del video-mapping permette di isolare parti di una superficie creando quindi una “mappatura” bagnata dalla video-proiezione.
Caterina Casini è attrice regista e autrice, e si occupa costantemente di didattica teatrale. Diplomatasi allo Studio Fersen di Arti Sceniche nel 1977, inizia subito il suo percorso di attrice con le regie brechtiane di Gian Carlo Sammartano. Studia e lavora a Parigi con Carlo Boso, maestro di commedia dell’arte, e tra gli altri con Aldo Trionfo, Tonino Conte, Marco Mattolini, Emanuela Giordano, Mariano Rigillo, Walter Manfrè, Maurizio Panici, Giles Devere Smith. Studia regia per opera lirica al centro studio Ferruccio Busoni di Empoli con Virginio Puecher. Nel 1988 approda in televisione con Renzo Arbore e inizia il suo lavoro sulla comicità per la tv, la radio e il teatro come autrice e interprete. In cinema e televisione ha lavorato tra gli altri con i registi Marco Ferreri, Marco Mattolini, Mazzacurati, Guido Chiesa, Stefano Pasetto, Carlo Vanzina. Nel 2001 fonda col comune di Sansepolcro la Scuola Comunale di Teatro e ne assume la direzione didattica e artistica. Nel 2003 fonda l’associazione Laboratori Permanenti, nel 2009 ottiene la trasformazione dell’ex ospedale di Sansepolcro in teatro, inaugurato nel 2013 come Teatro Alla Misericordia di Sansepolcro, e ne assume la co-direzione artistica.


Teatro Palladium
piazza Bartolomeo Romano, 8 – Roma - Tel: 06 5733 2772
 

Musica per Roma: appuntamenti 27 gennaio - 3 febbraio 2019 Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Continua la ricca ed eclettica programmazione a cavallo tra gennaio e febbraio attraverso lezioni di Storia, Jazz, Dialoghi Filosofici, concerti di musica pop, jazz, rock, teatro e musica d’autore italiana. Dopo le lezioni di domenica 27, quella di storia affidata ad Alessandro Barbero che parlerà di Camillo Benso di Cavour e quella di Jazz a cura di Stefano Zenni dedicata all’ascolto e all’analisi del brano I Got a Rhytm di George Gershwin, si apre mercoledì con un dialogo tra Maurizio Bettini e Vittorio Gallese il ciclo dei Dialoghi Filosofici dedicati quest’anno al tema del mito.
Giovedì 31 gennaio Giuseppe Cederna ricorda uno dei più grandi cantautori venuto prematuramente a mancare, Gianmaria Testa, con una serata incentrata sulla lettura di“Da questa parte del mare”. Sempre giovedì ritorna all’Auditorium Riccardo Del Fra, uno dei maestri del contrabbasso jazz, per presentare il secondo progetto discografico “Moving People” pubblicato dalla Parco della Musica Records. Fine settimana dedicato alle colonne sonore e alla musica italiana con Cinematica, progetto del compositore e percussionista Marco Testoni e del chitarrista svedese Mats Hedberg, un viaggio nel mondo delle colonne sonore del cinema (2.2) e i concerti Maldestro, uno dei migliori cantautori emergenti della musica italiana e di Patrizia Laquidara, una delle interpreti e autrici più raffinate di oggi. Continuano gli appuntamenti alla Casa del Jazz con il “giovane leone” Marco Postacchini in quintetto.

Domenica 27 gennaio
Lezioni di storia
Camillo Benso di Cavour
Il calcolo e l’occasione
Alessandro Barbero
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto unico 14 euro

Domenica 27 gennaio
Lezioni di Jazz a cura di Stefano Zenni
Guida all’ascolto
I Got a Rhytm
Teatro Studio Gianni Borgna ore 18
Biglietto unico 8 euro

Mercoledì 30 gennaio
Francesco Buzzurro
One man band
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto unico 17 euro + d.p.

Mercoledì 30 gennaio
Dialoghi filosofici
Nella mente del mito
Ma che ci stiamo a fare, in una grotta?
Ovvero, il mito della caverna
Maurizio Bettini e Vittorio Gallese
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 8 euro

Giovedì 31 gennaio
Giuseppe Cederna
Da questa parte del mare
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 17,50 + d.p.

Giovedì 31 gennaio
Recording Studio
Riccardo Del Fra
Mooving People
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto unico 15 euro

Venerdì 1 febbraio
Maldestro
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 13 euro + d.p.

Sabato 2 febbraio
Cinematica
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto unico 15 euro + d.p

Domenica 3 febbraio
Patrizia Laquidara
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto unico 15 euro + d.p


Casa del jazz

Giovedì 31 gennaio
Marco Postacchini Quintet – Giovani Leoni
Casa del Jazz ore 21
Biglietto unico 10 euro
  

Gli ultimi appuntamenti di gennaio a Officina Pasolini

  • Scritto da Redazione

Dopo gli incontri con Neri Marcorè e Tommaso Paradiso, continuano gli appuntamenti mensili a Officina Pasolini – Regione Lazio, Laboratorio di Alta Formazione e HUB Culturale.
Domani sabato 26 gennaio, alle ore 21 la musica torna protagonista con i giovani talenti del Campus della Musica di Firenze di Claudio Fabi, storico produttore italiano. Sedici artisti e ventotto musicisti presentanoYes We Campus volumi 1 e 2, un progetto discografico nato per promuovere e sviluppare la creatività di artisti di età e stili diversi. Tra il pubblico ospite in questa serata speciale sarà presente Niccolò Fabi, docente di Officina Pasolini e sostenitore, tra altri artisti, del Campus della Musica di Firenze.
Domenica 27 gennaio alle ore 21 Officina Pasolini celebra il Giorno della Memoria con uno tra i tanti film-simbolo: Il violinista sul tetto. Imponente trasposizione cinematografica dell'omonimo musical, portato per la prima volta in scena a Broadway nel 1964, racconta la storia di una famiglia ebrea alle prese con le prime discriminazioni antisemite da parte dell’impero russo e del suo lungo viaggio verso l’America in cerca della libertà. La pellicola ha vinto tre Premi Oscar® (Migliore fotografia, Miglior sonoro, Migliore colonna sonora), mentre Chaim Topol, attore protagonista, ha guadagnato il David di Donatello come Migliore attore straniero.
Martedì 29 gennaio alle ore 21 in programma Flow- La mente latente, uno straordinario spettacolo presentato da ITC 2000 in cui scienza e musica si fondono insieme per raccontare la mente e le sue straordinarie possibilità. Michele Cassetta, divulgatore scientifico e giornalista, e Gianluca Petrella, fra i più dotati trombonisti internazionali, portano in scena, in uno spettacolo tra musica e parole, la costante evoluzione e i continui progressi delle neuroscienze che ci aiutano a capire come funziona il nostro cervello, perennemente in equilibrio fra istinto e ragione. Lo spettacolo è diretto da Antonio Lovato.
Evento speciale a chiusura del mese, mercoledì 30 gennaio alle 21, Note Vocali, incontro senza filtri per parlare di musica organizzato in collaborazione con Exitwell. Un confronto diretto e sincero tra musicisti, professionisti e pubblico che vedrà tra i protagonisti il cantautore romano Emilio Stella insieme al direttore di Exitwell Riccardo De Stefano. Il talk è impreziosito da un’esibizione live dell’artista che presenta alcuni brani tratti dal suo ultimo album Suonato, un ironico e affettuoso spaccato della vita in periferia. A proporre uno dei pezzi di Emilio Stella, in una nuova versione, sarà Marat, giovane e promettente cantautrice formatasi a Officina Pasolini, con all’attivo un EP dal titolo Le Facce.

IL PROGRAMMA
 26 GEN//ORE 21:00
Campus della Musica presenta
Yes We Campus volumi 1 e 2
***
27 GEN//ORE 21:00
Il violinista sul tetto (1971)
Regia di Norman Jewison
***
29 GEN//ORE 21:00
Flow- La mente latente
Regia di Antonio Lovato
Con Michele Cassetta e Gianluca Petrella
***
30 GEN// ORE 21:00
Evento speciale Note Vocali
Incontro con Emilio Stella
Modera Riccardo De Stefano
Ospite Marat
 

Giorno della Memoria, al Palladium il 28 gennaio maratona dedicata a Primo Levi: tra gli ospiti Edoardo Albinati e Ilaria Cucchi

  • Scritto da Redazione

Al Teatro Palladium di Roma le celebrazioni per il Giorno della Memoria continuano lunedì 28 gennaio con "Dall'alba al tramonto": una lettura collettiva, integrale e continuativa del libro Se questo è un uomo di Primo Levi. L'evento è organizzato dalla Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili, dall'Università degli studi di Roma Tre e dal Centro Culturale Primo Levi, con il patrocinio della Camera dei Deputati e del Municipio Roma VIII.
Dalle 9:00 alle 17.00 si alterneranno sul palco studenti, docenti, cittadini, esponenti della cultura e della società civile. Tra i partecipanti, oltre al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Roma Tre, prof. Luca Pietromarchi; lo scrittore Premio Strega Edoardo Albinati; il presidente emerito della Corte CostituzionaleGiovanni Maria Flick; Ilaria Cucchi; Aldo Zargani, testimone superstite dell'olocausto; l'attore Fausto Sciarappa; il Direttore Generale di Banca Etica Alessandro Messina e il musicista Garfo.
L'evento è gratuito e aperto al pubblico che, in qualsiasi momento della giornata, potrà recarsi al Teatro Palladium per ascoltare la lettura o partecipare in prima persona, inserendo il proprio nome nella scaletta dei contributi.
"La memoria è un bene prezioso da condividere, costruire e rinnovare insieme in ogni occasione. Per questo abbiamo deciso di organizzare una lettura continuata e integrale di Se questo è un uomo. L'esperienza che racconta Primo Levi in quest'opera, la sua esperienza, è una storia di tutti e di tutte le generazioni: dagli studenti ai professori, dai più giovani ai più anziani. Chiunque quel giorno voglia leggere una pagina dell'opera di Primo Levi lo potrà fare, dall'alba al tramonto, perché quella tragica storia non sia dimenticata"ha dichiarato Patrizio Gonnella, presidente della Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili.
“Chiedersi perché è successo, porre le basi perché non accada più. Con la lettura integrale e continuativa diSe questo è un uomo di Primo Levi, l’Università Roma Tre intende dare il suo contributo per non dimenticare il passato, per non essere condannati a ripeterlo, sensibilizzando i più giovani. Una riflessione collettiva sul valore di quella testimonianza per contribuire a formare, insieme alle scuole, un sapere critico nelle nuove generazioni, dai bambini delle scuole elementari sino ai ragazzi dell’Università, uniti, insieme ai loro docenti, in un’insolita maratona di lettura” ha commentato il professore Marco Ruotolo, Prorettore con delega per i rapporti con scuole, società e istituzioni dell’Università Roma Tre.
“L’iniziativa Dall’alba al tramonto è stata realizzata per la prima volta dal Centro culturale Primo Levi a Genova nel 2012 proprio con la lettura del libro di Primo Levi Se questo è un uomo in occasione del Giorno della Memoria. L’idea è molto semplice, ma efficace. La lettura a voce alta in pubblico in un ambiente che aiuta la concentrazione aiuta a sentire il testo coinvolgendo il lettore e gli ascoltatori in una relazione. Gli ascoltatori che diventano via via lettori partecipano ad un’azione collettiva che assume forma liturgica. Un modo per ricordare non solo con la mente, ma anche con il cuore. Dall’Alba al tramonto si è tenuta oltre che a Genova a Pistoia per iniziativa del Comune. Siamo molto lieti, quest’anno, dell’invito che ci ha rivolto CILD e l’Università degli studi Roma Tre per una sua realizzazione nella città in cui è presente la più grande e antica Comunità ebraica italiana.
Siamo certi che sarà un’occasione importante e significativa anche per una prevista e grande partecipazione giovanile” ha dichiarato Piero Dello Strologo, presidente del Centro culturale Primo Levi di Genova.
 

Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi – FRESCHIBUFFI e Altre Trasmigrazioni dell'Anima 25 gennaio

  • Scritto da Redazione

Sarà l'Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi, ad ospitare per la prima volta venerdì 25 gennaio 2019, il nuovo reading con canzoni di Claudio Morici e Ivan Talarico, dal titolo FRESCHIBUFFI e Altre Trasmigrazioni dell'Anima. Un'esperienza, quella dei due artisti, nata su palcoscenici di piccoli teatri e spazi d'avanguardia che hanno sempre accolto con grande partecipazione la loro inventiva, oggi pronta a più ampie scene.

Il duo da tempo collabora a spettacoli che uniscono lo storytelling alla canzone-teatro: da una parte Claudio Morici, autore, scrittore e monologhista, dall'altra Ivan Talarico, cantautore in bilico tra giochi di parole, storie d'umore e canzoni onomatopeiche.

Morici e Talarico nascono in luoghi come il Teatro Quarticciolo e il Nuovo Cinema Palazzo e si muovono ormai da anni verso spazi più o meno convenzionali in tutta Italia, (dai teatri, passando per i locali, fino a suggestive location alternative e legate al territorio). Luoghi conquistati dall'ironia dei reading, l'imprevedibilità delle canzoni e la forza dei contenuti che entrano subito in contatto con il pubblico. Un binomio d'inventiva che colleziona sold out ovunque, confermando il vivace panorama artistico romano, da cui la cultura nazionale sta traendo beneficio.

In Freschibuffi e altre trasmigrazioni dell'anima, la coppia racconta la sua storia incrociata. Dalle prime collaborazioni sporadiche in una Roma caotica e spaesante fino agli spettacoli comici a due, volti a sconfiggere apatie pubbliche e depressioni private. Esilaranti koan in forma di canzoni e brevissimi monologhi che narrano di amori, lavori e figli maschi attraverso pezzi come “Dio è uno stalker”, “Timo e timore”, racconti di stili di vita antibiotici e di abbracci che durano trentacinque minuti. Un percorso ironico e dissacrante per un unico scopo: mostrare come risate, riflessioni e sopravvivenza parlino la stessa strana lingua e quanto sia impossibile tenere l'anima ferma in un unico punto.

MODALITA' D'INGRESSO
<< FRESCHIBUFFI E ALTRE TRASMIGRAZIONI DELL'ANIMA >>, venerdì 25 gennaio 2019, ore 21.30
Auditorium Parco della Musica, in Via Pietro de Coubertin, 30 – Roma. Tel. 06 80241281
BIGLIETTO: PLATEA 18€, GALLERIA 15€


 

Musica per Roma appuntamenti dal 20 al 27 gennaio 2019

  • Scritto da Redazione

Ultima settimana di gennaio, si conclude il Festival di Danza Spagnola e Flamenco con l’ensemble Camerata Flamenco Project (20.1) e va in scena il doppio appuntamento con la danza internazionale di Les Etoiles (20 e 21.1). Continua la programmazione di jazz con due appuntamenti importanti: il trio del contrabbassista Michael Formanek con il sassofonista Tim Berne e con la giovane chitarrista Mary Halvorson (22.1) e il duo composto dalla cantante Marilena Paradisi e Kirk Lightsey (23.1). In arrivo anche il secondo concerto di Retape Lab con Emilio Stella che presenta il nuovo album “Suonato” e in prima assoluta in scena il reading con canzoni di Claudio Morici e Ivan Talarico (25.1). In settimana anche doppia replica dello spettacolo “Sulle spine” di Urbano Barberini. Continuano gli incontri del ciclo Dialoghi Matematici, il 20 gennaio con Piergiorgio Odifreddi e Paolo Giordano, Le Lezioni di Storia con ospite questa volta Alessandro Barbero e quelle di Jazz con Stefano Zenni (27.1). Alla Casa del Jazz per il ciclo Giovani Leoni Il chitarrista e compositore Stefano Carbonelli, alla guida del suo quartetto, presenta il suo ultimo progetto Morphé (26.1).

MUSICA PER ROMA APPUNTAMENTI 20 – 27 GENNAIO 2019  AUDITORIUM E CASA DEL JAZZ

Domenica 20 Gennaio

Dialoghi Matematici

La creatività: tra matematica e letteratura

Piergiorgio Odifreddi e Paolo Giordano

Sala Petrassi ore 11

Biglietto 8 euro

Domenica 20 Gennaio

Les Étoiles

Gala Internazionale di Danza

Sala Santa Cecilia ore 18

Biglietti da 26.50 a 70 euro + d.p.

Domenica 20 gennaio

FESTIVAL DI DANZA SPAGNOLA E FLAMENCO 2019

Camerata Flamenco Project

Falla 3.0

Sala Petrassi ore 18

Biglietti 25 Euro

Lunedì 21 Gennaio

Les Étoiles

Gala Internazionale di Danza

Sala Santa Cecilia ore 21

Biglietti da 26.50 a 70 euro + d.p.

Martedì 22 Gennaio

Michael Formanek’s very practical trio

Michael Formanek, Tim Berne, Mary Halvorson

Teatro Studio Borgna ore 21

Biglietto 15 euro

Mercoledì 23 Gennaio

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey

Some Place Called Where… a New Birth

Teatro Studio Borgna ore 21

Biglietto 15 euro

Giovedì 24 Gennaio

Retape

Emilio Stella

Suonato

Teatro Studio Borgna ore 21

Biglietto 8 euro

Venerdì 25 Gennaio

Ivan Talarico e Claudio Morici

Freschibuffi e altre trasmigrazioni dell’anima

Sala Petrassi ore 21

Biglietti da 15 a 18 euro + d.p.

Venerdì 25 e sabato 26 gennaio

Urbano Barberini

Sulle spine

Teatro Studio Gianni Borgna ore 21

Biglietto unico 15 euro

Domenica 27 gennaio

Lezioni di storia

Camillo Benso di Cavour

Il calcolo e l’occasione

Alessandro Barbero

Sala Sinopoli ore 11

Biglietto unico 14 euro

Domenica 27 gennaio

Lezioni di Jazz

Guida all’ascolto

I Got a Rhytm

Teatro Studio Gianni Borgna ore 18

Biglietto unico 8 euro

Casa del Jazz

Sabato 26 Gennaio

Giovani Leoni

Stefano Carbonelli Morphe

Casa Del Jazz Ore 21

Biglietto 10 Euro

 

Campidoglio, la cultura a Roma nelle Biblioteche e nei Municipi - Eventi, mostre, incontri dal territorio nella settimana dal 21 al 27 gennaio

  • Scritto da Redazione

Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di eventi culturali, incontri, mostre, e attività per bambini e adulti. Eccone alcuni per la settimana dal 21 al 27 gennaio nelle Biblioteche e nei Municipi.

MUNICIPIO I. Alla Biblioteca Casa della Memoria e della Storia, via Francesco di Sales 5, il 21 gennaio alle 10.30, presentazione del libro di Lia Levi (e/o, 2017) Questa sera è già domani, gli studenti incontrano l’autrice, introducono l'incontro Anna Balzarro e Nina Quarenghi, a cura di IRSIFAR. Il 21 gennaio alle 17 A cento anni della nascita di Primo Levi (1919-1987), incontro con Raffaella Di Castro, Emanuele Carucci Viterbi e proiezione di una video-intervista a Lello Perugia (CDEC, 1985) con Maria Fausta Adriani, a cura della Casa della Memoria e della Storia. Il 22 gennaio alle 10 Le date della Memoria, incontro per le scuole con Lia Tagliacozzo e alle 17 Criminali del campo di concentramento di Bolzano, presentazione del libro di Costantino Di Sante (Raetia, 2018), ne discutono con l’autore la storica Lucia Ceci e Aldo Pavia a cura di IRSIFAR e ANED; il 23 gennaio alle 10 Gli ebrei italiani dalle leggi antiebraiche alle deportazioni, incontro con le scuole con Nina Quarenghi, a cura di IRSIFAR. Il 23 gennaio alle 17 proiezione di Diaspora, ogni fine è un inizio (Italia, 2016), introducono Luigi Monardo Faccini e Marina Piperno, interviene Giorgia Calò, Assessore alla Cultura della Comunità Ebraica di Roma. Il 24 gennaio alle 10 Le note tragiche del jazz. Dalla censura delle leggi razziali ai campi di concentramento, laboratorio dedicato alle scuole a cura di IRSIFAR. Il 24 gennaio alle 17 Donne nei lager letture di Gabriella Pandinu, a cura di ANED e ANPI con Marina Pierlorenzi, Tina Costa, Aldo Pavia, Ambra Laurenzi. Il 25 gennaio alle 10.30 La favola di Natale, letture e musica dell'opera di Giovanni Guareschi, musica di Arturo Coppola e Antonio Pellizza, con il quintetto di fiati Gianni Rodari, il coro della Cooperativa Sociale Gea e le voci narranti di Franca Isabella Barzizza e Vittorio Capputi. Il 25 gennaio alle 17 Il male inascoltabile? Parlare di Shoah con i bambini, con interventi di Simona De Stasio, Lia Tagliacozzo e Barbara Vagnozzi, Paolo Cesari. Il 27 gennaio due gli appuntamenti, alle 10 Gli ultimi testimoni con Lello Di Segni e Simcha Rotem: verranno letti brani tratti da Buono sogno sia lo mio. La storia di Lello Di Segni di Edoardo Gaj e La Shoah in me. Memorie di un combattente del ghetto di Varsavia di Simcha Rotem (Sandro Teti editore, 2014) con interventi di Aldo Pavia (ANED) e Davide Conti a cura di ANED e alla 16 Costruire la memoria, lettura di testimonianze di sopravvissuti ai lager nazisti e concerto dei giovani musicisti dell' Ensemble del Conservatorio di S. Cecilia di Roma, diretto da Roberto Galletto, intervengono Aldo Pavia, Grazia Di Veroli a cura di ANED. Alla Biblioteca Enzo Tortora, via Nicola Zabaglia 27/B, il 25 gennaio alle 16 La scelta di Sophie proiezione del film di Alan J. Pakula (USA, 1982, 157’) e il 30 gennaio alle 10 La signora dello zoo di Varsavia, proiezione del film di Niki Caro (USA, 2017, 127’).

MUNICIPIO II. Alla Biblioteca Europea, via Savoia 13/15, il 24 gennaio alle 17.30 presentazione del libro Io voglio vivere. Il diario di Éva Heyman (Giuntina, 2017), con la traduttrice del volume Andrea Renyi e la scrittrice Anna Coen, intervento videoregistrato dello storico Stefano Bottoni dell’Accademia Ungherese delle Scienze.

MUNICIPIO III. Alla Biblioteca Ennio Flaiano, via Monte Ruggero 39, il 25 gennaio alle 18 La signora dello zoo di Varsavia, proiezione del film di Niki Caro (USA, 2017, 127’).

MUNICIPIO IV. Alla Biblioteca Aldo Fabrizi, in via Treia 14, dal 15 al 28 febbraio Prendi la tua cartella e vattene da scuola, le leggi razziali del 1938 commentate dai bambini della periferia di Roma, una Mostra per le scuole a cura della Comunità di Sant'Egidio. Il 24 gennaio alle 17 Conoscere, non dimenticare, opporsi: Fabio Galluccio e Francesco Musumeci dialogano sui rispettivi libri Indagine su Eichmann (Oltre edizioni) e Budapest 1944-1945. L'incredibile storia dei Giusti. Il 25 gennaio alle 18 proiezione del film Il figlio di Saul di Làszlò Nemes (Ungheria - 2015 - 107‘). Alla Biblioteca Giovenale, via Fermo Corni snc, il 14 e il 21 gennaio alle 10 due incontri con le scuole con Lia Tagliacozzo: il primo a partire dal libro di Lia Tagliacozzo e Lia Frassineti Anni spezzati (Giunti 2009), il secondo sul libro Il mistero della buccia d’arancia di Lia Tagliacozzo e Angelo Ruta (Einaudi Ragazzi 2017). Alla Biblioteca Vaccheria Nardi, in via Via Grotta di Gregna 37, il 25 gennaio alle 19 proiezione del documentario di Massimo Martella Nel nome di Antea. L'arte italiana al tempo della guerra (Istituto Luce 2018, 75’) su come migliaia di capolavori dell’arte italiana uscirono indenni dalla Seconda Guerra Mondiale.

MUNICIPIO V. Al Nuovo Cinema Aquila sarà in programmazione, dal 21 al 23 gennaio, il film di animazione giapponese Voglio mangiare il tuo pancreas. Sarà il terzo appuntamento della Stagione degli anime al cinema, progetto esclusivo della Nexo Digital.

Alla Biblioteca Goffredo Mameli, via del Pigneto 22, il 25 gennaio alle 17 Lo Stato contro Fritz Bauer proiezione del film di Lars Kraume (Germania, 2015, 105’).

Alla Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta 10, dal 14 al 31 gennaio è visitabile la Mostra Io sono Anna Frank a cura dell’Associazione Un ponte per Anne Frank. Dal 22 al 25 gennaio alle 10 si proietta per le scuole Il viaggio di Fanny, di Lola Doillon (Francia, 2016, 94’). Il 26 gennaio alle 18La signora dello zoo di Varsavia, proiezione del film di Niki Caro (USA, 2017, 127’). Alla Casa della Cultura, via Casilina 665, lunedì 21 Gennaio dalle 18 alle 19.30 corso gratuito di Yoga a cura dell’Associazione Inner Peace, in programma ogni lunedì ad ingresso gratuito. Venerdì 25 gennaio dalle 8.00 alle 18.00 a cura di AICM Associazione Italiana Cultura e Musica, Colazione musicale con il partigiano, un evento culturale organizzato in collaborazione con ANPI e le scuole pubbliche del Municipio per tenere desta l'attenzione dei giovani sul giorno della memoria e, più in generale, sulla storia. Interverranno al dibattito il partigiano Modesto Di Veglia, professori e ragazzi dei licei.Ingresso libero. Domenica 27 gennaio dalle 10 alle 13 a cura del Centro Studi Patrizia Leonardi Giornata della memoria, incontro-conferenza sul tema: donne, giovani e bambini nella shoah. Seguirà la proiezione del film 1938 - diversi di Giorgio Treves, la storia di quello che accadde in Italia in seguito all'attuazione delle leggi razziali nel 1938. Ingresso libero. Al mercato Villa Gordiani, via Rovigno D’Istria 30, prosegue fino al 26 gennaio l'esposizione mostra fotografica Tracce Prenestine, dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 14.00, con aperture straordinarie lunedì 24 ad orario prolungato fino alle 16.00. La mostra, ad ingresso gratuito, è realizzata dall’associazione Sguardoingiro e dal Centro di documentazione territoriale Maria Baccante - archivio storico viscosa, e si compone di due sezioni: Alla scoperta del Borghetto Prenestino, Le donne e largo Preneste: la fabbrica e il lago. Ingresso libero.

MUNICIPIO VI. Alla Biblioteca Collina della Pace, via Bompietro 16, il 25 gennaio alle 17 Cineletture La signora dello zoo di Varsavia, proiezione del film di Niki Caro (USA, 2017, 127’).

MUNICIPIO VII. alla Biblioteca Nelson Mandela, via La Spezia 21, il 23 gennaio alle 17.30, i mercoledì di invito alla lettura Tra le righe dei Continenti, laboratorio di letture per le scuole dall'Europa.

MUNICIPIO IX. alla Biblioteca Pier Paolo Pasolini, via Salvatore Lorizzo 100, per la rassegna cinematografica Storia e Memoria. Ideologia della razza e caduta del nazismo il 16 gennaio alle 16 proiezione de Il pianista di Roman Polanski (Polonia, 2002, 148'); il 23 gennaio alle 10.30 Testimonianze, incontro con le scuole con Paola Modigliani e alle 16 proiezione di Olympia di Leni Rienfstahl (Germania, 1938, 217').

Alla Biblioteca Laurentina il 22 gennaio alle 15 presentazione del libro per le scuole di Tamar Meir (Gallucci, 2018) Il gelataio Tirelli; il 24 gennaio alle 17 Dieci immagini per decostruire l’idea di razzacon interventi di Gaia Delpino, Rosa Anna Di Lella e Alessandra Sperduti a cura del Museo delle Civiltà; il 25 gennaio alle 11 presentazione del libro Il mio maestro Janusz Korczak di Belfer Itzchak(Gallucci, 2019),.

MUNICIPIO X. Alla Biblioteca Elsa Morante, via Adolfo Cozza 7, il 26 gennaio alle 10.30 proiezione del film Un sacchetto di biglie di Christian Duguay (Francia, 2017, 110’). Dal 18 gennaio al 31 gennaio visite guidate per le scuole del territorio, su prenotazione alla mostra Prendi la tua cartella e vattene da scuola. Le leggi razziali del 1938 commentate dai bambini della periferia di Roma, a cura della Comunità di Sant'Egidio. Alla Biblioteca Sandro Onofri, in via Umberto Lilloni 39/4, il 25 gennaio alle 18 proiezione del film The reader – A voce alta di Stephen Daldry (USA, Germania, 2008, 124’); il 26 gennaio alle 11.30 Klezmer! Il mondo musicale ebraico: canzone yiddish, musica sefardita e jewish jazz performance musicale a cura di Gabriele Coen e Francesco Poeti Duo.

Mercoledì 23 gennaio dalle 11 alle 14 al Liceo Scientifico Democrito di Casalpalocco la Compagnia Stabile Assai della Casa di reclusione di Rebibbia e l’Associazione La Sorgente del Sacco presentano Il Coraggio della Legalità, spettacolo teatrale di prosa e musica dedicato alla figura e alla morte del Giudice Paolo Borsellino.

Al Teatro del Lido (Teatri in Comune), via delle Sirene 22, venerdì 25 gennaio alle 9 e alle 11 il tema della Memoria è affrontato dal teatro per ragazzi, con Anne Frank, interpreti Enrico Ferrari e Marina Fresolone, regia di Selene Farinelli, ispirato al Diario omonimo. Ingresso gratuito. Quella dal 21 al 27 gennaio al Litus Roma Hostel, via Adolfo Cozza 7 Ostia, sarà l’ultima settimana per la mostra di cimeli storici In viaggio con la storia del calcio, organizzata da AICS con il Museo Internazionale del calcio e patrocinata da Roma Capitale ad ingresso gratuito.

MUNICIPIO XI. Alla Biblioteca Renato Nicolini, via Marino Mazzacurati 76, il 25 gennaio alle 10 letture e confronto su Janusz Korczak, pedagogo, scrittore e medico polacco di origine ebraica vittima della Shoah. Al termine proiezione del corto La Parte Migliore, video vincitore nel 2016 del concorso I giovani ricordano la Shoah; La signora dello zoo di Varsavia di Niki Caro (USA, 2017, 127’) si proietta alla Biblioteca Nicolini il 25 gennaio alle 17.

MUNICIPIO XII. Alla Biblioteca Longhena, via Baldassarre Longhena 98, il 26 gennaio alle 10.30 proiezione del film Un sacchetto di biglie di Christian Duguay (Francia, 2017, 110’). Alla Biblioteca Villino Corsini il 27 gennaio alle 10.30 proiezione del film Concorrenza sleale di Ettore Scola (USA, 2001, 110’).

MUNICIPIO XIII. Alla Biblioteca Cornelia, via Cornelia 45, per la rassegna cinematografica La banalità del male verrà il 24 gennaio alle 17 La signora dello zoo di Varsavia di Niki Caro (USA, 2017, 127’).

Alla Biblioteca Valle Aurelia, in viale di Valle Aurelia 129, il 21 gennaio alle 14.30 Maratona di letture tratte da Paul Celan, Primo Levi, Etty Hillesum, Elie Wiesel, Anna Frank, Lia Levi. A seguire, lo stesso giorno, alle 17 proiezione del film La strada di Levi di Davide Ferrario (Italia, 2006, 92’) in collaborazione con ANPI Circolo martiri Valle Aurelia, Comitato Cittadini di Valle Aurelia e il Circolo di lettura.

MUNICIPIO XIV. alla Biblioteca Franco Basaglia, via Federico Borromeo 67, il 24 gennaio alle 9.30 proiezione per le scuole del film d’animazione La stella di Andra e Tati di Rosalba Vitellaro (Italia, 2018, 26’); il 25 gennaio alle 10 proiezione e dibattito sul docufilm Alla ricerca delle radici del male del regista Israel Cesare Moscati (Italia, 2016, 63’) con la presenza del regista. Il pubblico sarà invitato a partecipare ad un concorso attraverso la produzione di lavori collettivi da realizzarsi nell’ambito delle seguenti categorie: audiovisivo, musica, letteratura, arti figurative.

Alla Biblioteca Casa del Parco, via della Pineta Sacchetti 78, il 24 gennaio alle 15 Volevo solo vivere di Mimmo Calopresti (Italia-Svizzera, 2006, 75’).

 

Parioli Theatre Club - Royal Burlseque Revue 19 Gennaio 2019

  • Scritto da Redazione

Torna a grande richiesta il Royal Burlesque Revue sul palco del Parioli Theatre Club sabato 19 gennaio. Lo spettacolo firmato dalla Voodoo DeLuxe, in collaborazione con Albadoro Gala, è un tuffo nel passato le più grandi performer che faranno da guida a tutti i nostalgici.

Ad aprire la serata Stiky Bones, Live Band specializzata in London Jazz & Hokum blues oltre che ad Early American Roots. La loro musica spazia dai brani della seconda metà del 1800 fino ad arrivare agli strepitosi, spiritosi e coinvolgenti anni '30. Con sonorità squillanti ed allegre, fanno ballare tutti con il sorriso.
Subito dopo Vicky Butterfly l'eterea artista statunitense, l'oscura bellezza di Missy Fatale con l'immancabile fuoco, Bianca Nevious con un corpo che è una tavolozza di tatuaggi; l'esplosiva e irriverente Albadoro Gala, e poi ancora bellissima Giuditta Sin si alterneranno sul palco di via Giosuè Borsi. Non mancherà Dj Virgil De Nice il maestro del vinile che arriverà per l'occasione direttamente dalla Francia. Saranno loro gli artisti che riempiranno di gioia il pubblico, le cui mani batteranno a tempo di swing, rock’n’roll e vintage music, divertiti da un cabaret che difficilmente si trova in altri teatri. Questo e molto altro è il Royal Burlesque Revue, appuntamento nato a Milano e che ha girato l’Europa, riconosciuto come best event retrò anche da chi questo mondo non lo vive solo di notte!

Ideato da Virgil Riccomi e Ivan Losi, membri fondatori della Voodoo De Luxe, il Royal Burlesque Revue nasce nel Febbraio 2009 nel famoso Apollo Dancing di Milano. Fino ad oggi, il palco del Royal Burlesque Revue ha accolto più di 130 artisti di tutto il mondo, star prestigiose della community Burlesque, ma anche professionisti provenienti da altri rami artistici, side show, ballerine di Charleston, cabarettiste e Lindy Hoppers. Durante gli spettacoli, l’aspetto musicale è sempre stato di prima scelta: nel tempo si sono succeduti i migliori dj del settore Vintage Retrò. Al centro delle serate c'è il pubblico: negli anni il dress code ha rappresentato un punto di forza ineguagliabile e difficilmente raggiungibile altrove. Ciò ha permesso di far conoscere l'evento in tutto il mondo, rendendo Milano una delle capitali più importanti per l'intrattenimento Retro, Vintage e Burlesque.

Il Parioli Theatre Club si prepara ad accogliere la classe e la sensualità delle migliori performer della scena burlesque europea, dalla cena gourmet (per chi vuole) al dopocena, fino alla la festa in maschera più esclusiva della città.

Parioli Theatre Club
via Giosuè Borsi 20
ore 21.30
19 gennaio 2019
Ingresso dalle ore 20.00
Info: 333 99 51 643 -