Al Bioparco è arrivata Arabella, l’orso gatto che profuma di popcorn

  • Scritto da Redazione

Al Bioparco è arrivata Arabella, una femmina di binturong di 13 anni nata allo Zoo di Dortmund e proveniente dal Safari Park di Longleat (Inghilterra).
Binturong, nella lingua malese, significa ”orso gatto”, sebbene l’animale non abbia affinità né con i gatti né con gli orsi:appartiene all’ordine dei carnivori, ma si nutre anche di frutti e fiori, e abita le foreste tropicali del sud-est asiatico, fino a 3.000 m di altitudine.
Si tratta di una specie minacciata di estinzione e la sua consistenza numerica in natura si è ridotta del 30% nell’ultimo ventennio. Le principali cause sono la deforestazione e il bracconaggio per la carne, la pelliccia, il mercato degli animali da compagnia e la medicina tradizionale cinese (le ghiandole perianali sono utilizzate per la cura di malattie mentali).
È considerato “Vulnerabile” dalla IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura), per questo il Bioparco partecipa al programma EEP (European Endangered species Programme) per la specie.
Una curiosità su questo schivo animale è che emette un caratteristico odore di pop corn dovuto alla sua urina.

FOTO: Archivio Bioparco – Massimiliano Di Giovanni
 

Buon compleanno Terence Hill Cinecitta’ World il 29 marzo festeggia il grande attore

  • Scritto da Redazione

Cinecittà World omaggia Terence Hill e organizza una grande festa per i suoi 80 anni.
Il parco divertimenti del Cinema e della TV di Roma, che ha riaperto il sipario il 23 marzo, trasmetterà sul maxi schermo di Cinecittà Street gli spezzoni dei film che hanno reso celebre nel mondo Mario Girotti, indimenticabile protagonista di molti titoli del genere "neo-spaghetti western" come "Lo chiamavano Trinità" e il suo seguito "... Continuavano a chiamarlo Trinità", in coppia con l’amico di sempre Bud Spencer.

Proprio nell’area Far West venerdì 29 marzo i visitatori saranno accompagnati dalle colonne sonore di film a tema e potranno rivivere la magia di immagini che hanno fatto la storia del cinema italiano.
Sempre nell’area Far West il pubblico potrà scoprire una delle novità della stagione 2019, Assassin’s Creed: grazie dalla realtà virtuale l’ospite diventa il protagonista di una delle serie di videogiochi action-adventure di maggior successo di tutti i tempi, con quasi 100 milioni di copie vendute nel mondo. Indossato il visore e impugnato l’arco, si entra nel Tempio di Anubis per sfidare templari e giganteschi serpenti.
 

Musica per Roma: appuntamenti 24 - 31 marzo Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Una settimana che ospita grandi nomi della musica internazionale e italiana: si parte con John Mayall (26/3) che festeggia i suoi 85 anni con un tour internazionale e si prosegue con la doppia data di Elisa (27-28/3) che presenta il nuovo album “Diari aperti”, la doppia data di Carl Brave artista romano emerso negli ultimi anni che porterà le sue “Notti brave” all’Auditorium (30-31/3) e il concerto di Goran Bregovic e la sua orchestra Three Letters from Sarajevo in Sala Santa Cecilia (31/3). Atteso ritorno quello del pianista e compositore Roberto Cacciapaglia (27/3) che proporrà i brani contenuti nel nuovo album di inediti Diapason e per la prima volta all’ Auditorium arriva Christina De Sica (30/3) che si esibirà in Sala Santa Cecilia con parole e canzoni, accompagnato da una orchestra di cinquanta elementi diretta dal M° Marco Tiso, narrando episodi della sua vita in un dialogo spumeggiante con Pino Strabioli, brillante attore e raffinato interprete. Per la rassegna Recording Studio, a distanza di 3 anni dall'uscita del primo disco Thinking Beats Where Mind Dies (disco tra i top 10 del 2016 in Italia e Spagna e disco del mese di novembre dello stesso anno per Musica Jazz), ritorna a registrare per la Parco della Musica Records il quartetto di Danilo Gallo (28/3). Per il jazz protagonisti della settimana all’Auditorium la formazione di fuoriclasse The Freexielanders (24/3) che esegue musiche scritte e arrangiate negli anni ’30 dal richiamo irresistibile e il sassofonista argentino Javier Girotto (29/3) che presenta il nuovo album Tango Reloaded. Prosegue la programmazione della Casa del Jazz con le lezioni di Luca Bragalini e Marcello Piras e con due concerti: il sassofonista finlandese Timo Lassy (28/3) e l’interessante formazione italiana Roots magic (30/3).

Domenica 24 marzo Lezione di Storia “Federico Fellini” La dolce vita Stephen Gundle Sala Sinopoli ore 11 Biglietto 14 Euro  

Domenica 24 marzo  The Freexielanders Teatro Studio Gianni Borgna ore 21 Biglietto 15 Euro  

Martedì 26 marzo John Mayall Nobody Told Me Sala Petrassi ore 21  Biglietto da 30 a 40 euro + d.p. 

Martedì 26 marzo La Musica Attuale La Municipàl Teatro Studio Borgna ore 21 Biglietto 15 euro 

Mercoledì 27 marzo Elisa Diari Aperti Tour Sala Santa Cecilia ore 21 Biglietto da 39 a 80 euro 

Mercoledì 27 marzo Roberto Cacciapaglia Diapason Worldwide Tour Sala Petrassi ore 21 Biglietto da 23.50 a 35 euro + d.p. 

Giovedì 28 marzo  Elisa Diari Aperti Tour Sala Santa Cecilia ore 21 Biglietto da 39 a 80 euro 

Giovedì 28 marzo Recording Studio Danilo Gallo Dark Dry Tears Teatro Studio Borgna ore 21 Biglietto 15 euro 

Venerdì 29 marzo Hintermann e gli Sciamani Sala Petrassi ore 21 Biglietto 15 euro  

Venerdì 29 marzo Javier Girotto Trio Tango Nuevo Reloaded Teatro Studio Borgna ore 21 Biglietto 15 euro  

Sabato 30 marzo La Musica Attuale The Andrè Themagogia – Tradurre, Tradire, Trappare Teatro Studio Borgna ore 21 Biglietto 15 euro  

Sabato 30 marzo Carl Brave Notti Brave a Teatro Sala Sinopoli ore 21 Biglietto 16 a 24.50 euro + d.p. 

Sabato 30 marzo Christian Racconta Christian De Sica Sala Santa Cecilia ore 21 Biglietto 35 a 65 euro + d.p. 

Domenica 31 marzo Speciale Lezioni di Storia L’età del totalitarismo 1914-1945 Emilio Gentile Sala Sinopoli ore 11 Biglietto 14 euro 

Domenica 31 marzo Dialoghi filosofici Umberto Bottazzini e Valerio Magrelli Libertà: tra matematica e poesia Sala Petrassi ore 11 Biglietto 8 euro 

Domenica 31 marzo Lezioni di Musica del XX e XXI Secolo Michele Tadini L’avventura del suono tra arte e scienza Teatro Studio Gianni Borgna ore 11 Biglietto 8 euro 

Domenica 31 marzo Lezioni di Jazz Il teatro e la musica. L’art ensemble of Chicago Teatro Studio Borgna ore 18 Biglietto 8 euro 

Domenica 31 marzo Goran Bregović & His Wedding and Funeral Band Sala Santa Cecilia ore 21 Biglietto 26.10 a 47.50 euro + d.p. 

Domenica 31 marzo Carl Brave Notti Brave a Teatro Sala Sinopoli ore 21 Biglietto 16 a 24.50 euro + d.p. 

CASA DEL JAZZ

Domenica 24 marzo Luca Bragalini Il Blues in the Classics. Una Storia sconosciuta  Casa del Jazz Sala Concerti ore 12 Biglietto 8 Euro  

Martedì 26 marzo Boola! Controstoria della musica nera negli Usa 1500-1917  III Appuntamento Casa del Jazz  Sala Concerti ore 21 Biglietto 8 euro  

Giovedì 28 marzo Europa + Timo Lassy Band  Casa del Jazz  Sala Concerti ore 21 Biglietto 10 euro  

Sabato 30 marzo Jazz is not dead  Roots Magic  Casa del Jazz  Sala Concerti ore 21  Biglietto 10 euro  

ZEROCALCARE 'prof' per un giorno: il 19 marzo al MAXXI per La Città Incantata

  • Scritto da Redazione

Con La Città Incantata, Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale, il fumetto sale in cattedra, e il 19 marzo lo fa con un "prof" decisamente fuori dal comune: Michele Rech in arte Zerocalcare che al MAXXI accompagnerà gli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio in una visita inedita all'interno della mostra ZEROCALCARE scavare fossati ∙ nutrire coccodrilli.
Interverrà Oscar Glioti, critico e saggista, editor per Fandango Libri/Coconino Press, modererà il giornalista Riccardo Corbò. Saranno presenti: Giovanna Pugliese, Progetti Speciali Regione Lazio, Lucia Di Cicco, Coordinatore Progetti Scuola ABC.
Zerocalcare, nome d’arte di Michele Rech, è riconosciuto dalla critica e dal pubblico come uno dei narratori più importanti della nostra epoca. Fenomeno del fumetto italiano, da sempre legato alla scena antagonista e capace focalizzatore delle istanze e delle idiosincrasie contemporanee, ha ricevuto numerosi premi e da uno dei suoi lavori – “La Profezia dell’Armadillo” - è stato tratto un film da poco uscito sul grande schermo. Al Museo MAXXI è stata realizzata la sua prima grande mostra personale, intorno a quattro nuclei tematici - Pop, Tribù, Lotte e Resistenze, Non Reportage - per ripercorrere tutti gli anni del suo lavoro tra poster, un’ampia selezione di illustrazioni, copertine di dischi, tavole originali dei suoi nove libri, magliette, loghi e un lavoro site specific disegnato dall’artista per l’occasione.
Da sempre legato alla scena underground, esempio di una generazione cresciuta tra precariato e web, tra G8 di Genova e serie tv, Michele Rech (1983) è uno dei protagonisti italiani più rilevanti degli ultimi anni. Nato ad Arezzo, madrelingua francese, il fumettista è adottato da anni dalla Capitale, nel quartiere popolare di Rebibbia, dove sono state create tutte le storie dei suoi libri, dalle prime autoproduzioni (2001) fino a Macerie Prime Sei mesi dopo (2018). Dalle fanzine, alle locandine per i centri sociali fino alle colonne del suo blog, Zerocalcare è diventato in breve tempo un caso editoriale. A partire dal 2011 pubblica il libro La Profezia dell’Armadillo, proseguendo fino ad oggi con altri otto volumi e diverse storie brevi su quotidiani e settimanali nazionali. Le tavole di Zerocalcare, attraversate sempre dall’Armadillo, personificazione della coscienza dell’autore, sono un insieme di autoironia e citazioni di ogni tipo, che vanno dagli zombie a Dragon Ball, da Lady Cocca del Robin Hood ‘disneyano’ fino ai protagonisti di Guerre stellari. Le sue storie non sono da considerarsi come vere e proprie cronache e non sempre i protagonisti corrispondono a persone realmente esistenti, ma evocano luoghi e sentimenti comuni, come l’incertezza di vivere in un mondo dove le diseguaglianze sociali si fanno evidenti, la lotta per i diritti è debole e la ricerca di un lavoro sempre più difficile. Per Zerocalcare l’invasione di un io ipertrofico si manifesta nelle piattaforme social e la reperibilità diventa l’ossessione del nostro millennio.
L'incontro con Zerocalcare segue quello con Sara Pichelli (disegnatrice di Miles Morales protagonista di “Spider Man. Un nuovo universo” Premio Oscar 2019) per La Città Incantata 2019, progetto rivolto agli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio che prevede incontri con grandi artisti ed esperti per conoscere i personaggi, le tecniche, i linguaggi le storie professionali, che hanno reso grande il mondo del fumetto, dell’animazione e della street art e per esplorare i grandi temi che ruotano attorno a questi mondi. I protagonisti sono gli studenti, le loro aspirazioni e necessità, i quali - attraverso un percorso didattico vivo e partecipato - hanno l’occasione di sperimentarsi con la creazione di un racconto originale a fumetti o di un'illustrazione sui temi trattati durante gli incontri. I loro migliori lavori saranno premiati e pubblicati in un volume.
L'iniziativa, promossa dalla Regione Lazio con Roma Capitale nell’ambito del POR-FSE Lazio 2014-2020/Asse III – Istruzione e Formazione/Obiettivo Specifico 10.1 e ideata e curata dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura, si rivolge alle scuole superiori di Roma e del Lazio.
 

Musica per Roma: appuntamenti 17 - 24 marzo Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Domenica ultimo giorno di Libri Come con tanti attesissimi ospiti come Alberto Angela, Propaganda Live, Michela Murgia, Nadia Terranova, Peter Cameron e evento di chiusura finale “Libertà va cercando”. Ritorna la grande musica all’Auditorium con la doppia data di Ludovico Einaudi che presenta sempre domenica in anteprima il nuovo disco “Seven Days Walking”, il concerto della formazione Children of the light (18/3) composta da tre assi del jazz, la Glenn Miller Orchestra, il più famoso ensemble jazz e swing del mondo (21/3), Alan Stivell, alfiere della musica bretone che festeggia 50 di carriera (21/3). Ritorna l’appuntamento con la musica emergente di Retape che ospita Filo Vals (20/3) e proseguono i Recording Studio con il trio sperimentale 'Ugoless' (23/3). In arrivo due Lezioni di Storia, un Dialogo Matematico dedicato al tema della bellezza due Lezioni di Rock di cui una speciale dedicata al rapporto tra rock e Miles Davis (18/3). Proseguono anche i cicli di lezioni alla Casa del Jazz curati da Marcello Piras (19/3) e Luca Bragalini (24/3) e per quanto riguarda i concerti in scena il pianista Francesco Taskayali (22/3) e il progetto Lumina a cura di Paolo Fresu (23/3).

Domenica 17 marzo Libri Come Festa del Libro e della Lettura  X edizione Ultimo giorno Auditorium Parco della Musica

Domenica 17 marzo Speciale Lezioni di Storia 1848 -1914 L’età del nazionalismo Mario Banti  Sala Sinopoli ore 11 Biglietto 14 euro

Domenica 17 marzo Dialoghi Matematici La bellezza: tra matematica e arti visive Sala Petrassi ore 11 Biglietto 8 euro

Domenica 17 marzo Ludovico Einaudi Sala Santa Cecilia ore 21 Biglietti da 42 a 70 euro + d.p.

Lunedì 18 marzo  Ludovico Einaudi Sala Santa Cecilia ore 21 Biglietti da 42 a 70 euro + d.p.

Lunedì 18 marzo Pérez, Patitucci, Carrington  Children of the Light Sala Sinopoli ore 21 Biglietto da 16 a 21 euro + d.p.

Lunedì 18 marzo Speciale Lezioni di Rock in Jazz Electric Miles, il Jazz, il Rock e Miles Davis Sala Petrassi ore 21 Biglietto 15

Martedì 19 marzo Lezioni di Ascolto Musica e Portabilità Studio 3 ore 21 Biglietto 5 Euro

Mercoledì 20 marzo Retape Filo Vals Teatro Studio Gianni Borgna ore 21 Biglietto 8 Euro 

Giovedì 21 marzo Glenn Miller Orchestra Jukebox Saturday Night Sala Sinopoli ore 21 Biglietto da 29 a 44 euro + d.p.

Giovedì 21 marzo Alan Stivell Electric Band Human-Kelt Tour 2019 Sala Petrassi ore 21 Biglietto da 32 a 42 euro + d.p.

Venerdì 22 marzo Lezioni di Rock Dagli Who ai Queen, l’opera rock Sala Petrassi ore 21 Biglietto 10 Euro 

Sabato 23 marzo Recording Studio Ugoless & Crew Teatro Studio Gianni Borgna ore 21 Biglietto 15 Euro 

Domenica 24 marzo Lezione di Storia “Federico Fellini” La dolce vita Stephen Gundle Sala Sinopoli ore 11 Biglietto 14 Euro 

Domenica 24 marzo Distant Worlds Musica from Final Fantasy Sala Santa Cecilia ore 19 Biglietto da 34.50 a 105.80 euro +d.p.

Domenica 24 marzo The Freexielanders Teatro Studio Gianni Borgna ore 21 Biglietto 15 Euro 

CASA DEL JAZZ 

Martedì 19 marzo  Boola!  Controstoria della musica nera negli Usa 1500-1917 II Appuntamento Casa del Jazz Sala Concerti ore 21 Biglietto 8 euro

Venerdì 22 marzo Jazz is not dead Francesco Taskayali piano  Casa del Jazz Sala Concerti ore 21 Biglietto 15 euro 

Sabato 23 marzo Giovani Leoni Lumina Casa del Jazz Sala Concerti ore 21 Biglietto 10 Euro 

Domenica 24 marzo Luca Bragalini Il Blues in the Classics. Una Storia sconosciuta Casa del Jazz Sala Concerti ore 12 Biglietto 8 Euro 

Festa del papà: barba e capelli a Castel Romano Designer Outlet

  • Scritto da Redazione

Un momento di piacevole relax dedicato da Castel Romano Designer Outlet a tutti i papà che visiteranno il centro sabato 16 e domenica 17 marzo per lo shopping primaverille. Una vera e propria barberia sarà allestita dalle 10.00 alle 21.00 in piazza del Dinosauro da Machete Barber Shop, riferimento romano ispirato ai saloni di una volta - ben 12 oggi i punti vendita nella Capitale - ma anche luogo di tendenza nato dall'idea di Danilo Foresi e Sacha Rossi. Dal taglio capelli ai trattamenti barba, Machete metterà gratuitamente a disposizione dei clienti le sue conoscenze e la professionalità del suo team per due giornate di autentico rituale all’insegna del fascino maschile.

Castel Romano Designer Outlet - McArthurGlen
Via Pontina, uscita Castel Romano, Roma

Orari di apertura
lun- ven 10,00 - 20,00
sab - dom 10,00 - 21,00
 

Eva Grimaldi e Imma Battaglia presto spose. Alla guida c'è Enzo Miccio!

  • Scritto da Redazione

Dopo il matrimonio Bossari-Lagerbäck, il noto wedding planner è pronto per l'unione dell'anno

Era nell'aria. Una foto rubata lo scorso autunno, li aveva immortalati in quel di Roma, nel quartiere Piramide, dove la dolce attrice Eva Grimaldi e la sua Imma Battaglia, storica attivista del movimento LGBT italiano, erano state sorprese in compagnia del bridal designer Enzo Miccio, il wedding planner più noto della televisione italiana che, dopo il matrimonio Bossari-Lagerbäck, sembra esser pronto ad accompagnare le due prossime future spose verso l'unione civile più clamorosa di sempre. Per la prima volta in Italia infatti, due donne note al pubblico, ognuna per la propria vicenda personale e lavorativa, convoleranno a giuste nozze dopo una storia d'amore lunga più di otto anni.
Un'unione quella della coppia Grimaldi-Battaglia, che si svolgerà a Maggio 2019 in un luogo ancora non definito dall'entourage, ma che quasi certamente sarà a Roma, dove la coppia convive da anni. L'unione tra le due, accompagnata dai due hashtag scelti dalla coppia ( #EvaImmaWeddingDay e #LePromesseSpose ), era già stata annunciata lo scorso giugno 2018, ma la storia d'amore fu resa nota da una trasognante Eva durante l'Isola dei Famosi 2017.
Per ora non trapelano informazioni, se non quella che vede il wedding designer impegnato nell'organizzazione di quello che si preannuncia un grande evento. Top secret restano la data, il tema e la location, ma Enzo Miccio, abituato ai matrimoni sotto i riflettori, ha in mente già qualcosa. "Sarà un matrimonio che parlerà di Eva e di Imma, del loro amore, del loro percorso come coppia e delle loro passioni. Un vero e proprio inno alla semplicità e all'amore, senza mai dimenticare l'anima militante di questo sentimento", conclude Miccio.

 

La Città della Pizza 2019:per tre giorni Roma diventa la capitale della pizza con i migliori interpreti d’Italia 12, 13 E 14 Aprile 2019

  • Scritto da Redazione

L’attesa sta per finire, da venerdì 12 a domenica 14 aprile va in scena a Roma La Città della Pizza 2019 - format ideato da Vinòforum e realizzato con la collaborazione di Ferrarelle - il più importante evento dedicato al prodotto simbolo del Bel Paese. Dopo l’enorme successo delle prime due edizioni, ad ospitare la manifestazione sarà una location tutta nuova, la più grande della Capitale, con oltre 6.000 mq in un unico ambiente: stiamo parlando di “Ragusa Off” di via Tuscolana 179, finita di ristrutturare da pochissimo.

Ed è qui che si alterneranno i migliori pizzaioli d’Italia, rappresentanti delle diverse scuole dal Nord al Sud dello Stivale e selezionati dal team di autoricomposto da Emiliano De Venuti, ideatore de La Città della Pizza e CEO di Vinòforum, dai giornalisti Luciano Pignataro, Luciana Squadrilli, Tania Maurie dal maestro pizzaiolo Stefano Callegari. I criteri per la selezione sono stati, come ogni anno, quelli enunciati nel “manifesto” dell’evento (www.lacittadellapizza.it/il-manifesto), ovvero passione, qualità, ricerca, cura e attenzione per tutte le fasi della produzione. In prima fila ci saranno le cosiddette “case”, le 12 pizzerie suddivise nelle categorie “Napoletana”, “All’italiana”, “A degustazione”, “Romana”, “Al taglio”, “Fritta” e “Senza Glutine”. Le case proporranno un menù composto da tre diversi tipi di pizza: margherita o marinara, un cavallo di battaglia e una special edition creata appositamente per l’evento, per un totale quindi di oltre 100 pizze differentifatte da ben 34 maestri pizzaioli.
Alle case della pizza si aggiungerà una postazione speciale dedicata ai “Fritti all’italiana”, che vedrà un interprete diverso per ogni giornata.
Per ogni pizza ci sarà un abbinamento da sperimentare, a partire da quelli con la Birra Artigianale firmata Baladin e i vini biologici marchigiani dell’Azienda Vitivinicola Ciù Ciù.

Ma non finisce certo qui. Ricchissima è infatti l’offerta convegnistica della manifestazione, con workshop e incontri tecnici dedicati all’evoluzione della pizza, alle nuove tendenze e, più in generale, all’eccellenza agroalimentare; a partecipare saranno alcuni grandi nomi dell’arte della pizza insieme a diversi addetti ai lavori. Ampio spazio anche ai laboratori per grandi e piccini: dai divertenti ed educativi “Kids Lab”, realizzati anche quest’anno grazie alla collaborazione con Boing (canale 40 del DTT) e Cartoonito (canale 46 del DTT) e dedicati ai bambini dai 4 ai 12 anni; fino al palcoscenico di “A Scuola di Pizza”, dove gli adulti potranno imparare tutti i segreti su impasti, cotture e condimenti insieme ai grandi maestri pizzaioli.
Non mancherà poi un’area riservata alle “Materie prime”, con focus sui principali ingredienti della pizza: farina, pomodoro, mozzarella e olio extravergine di oliva che in questa edizione vedrà la partecipazione di importanti aziende produttrici, degustazioni guidate e incontri tematici.
La Città della Pizza darà spazio anche a tutti quegli ingredienti d’eccellenza che rappresentano il topping perfetto nei menu di tante pizzerie: dal Prosciutto di San Daniele Dop, rappresentato dal Consorzio, alle conserve di Casa Marrazzo, passando per i Tartufi, il Caviale, le Alici, il Tonno e la Mortadella di Bologna Igp.

Riflettori puntati per scoprire i protagonisti di “Maestri in Cucina”: pranzi e cene a quattro mani, organizzati con Ferrarelle e disponibili solo su prenotazione, che vedono la partecipazione straordinaria di maestri pizzaioli e grandi chef, stellati e non. Un’esperienza unica, resa ancora più esclusiva dagli abbinamenti con lo Champagne Rosé firmato Ruinart, la più antica Maison de Champagne.

Dopo il successo dello scorso anno, si riaprono le selezioni per “Stand Up Pizza”, il palcoscenico, organizzato con la collaborazione di Pizza On The Road e riservato a tutti quei pizzaioli, nuovi talenti o esperti artigiani, che desiderano entrare a far parte de La Città della Pizza. Al centro della sfida di quest’anno, l’ingrediente, tipico del proprio territorio di provenienza o al quale si è particolarmente legati. Quest’ultimo, utilizzato in ogni sua parte, riducendo al minimo gli sprechi, dovrà essere il principale protagonista della pizza proposta. Per partecipare basta inviare una mail, entro il 15 marzo, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando la ricetta della pizza e raccontando l’utilizzo dell’ingrediente. I pizzaioli selezionati saranno invitati a presentare la loro pizza il 13 e il 14 aprile alla presenza degli autori de La Città della Pizza, giornalisti sede esperti. La pizza vincitrice del contest consentirà al pizzaiolo di partecipare alla prossima edizione de La Città della Pizza.

La Città della Pizza 2019 amplia sempre più i propri contenuti di valore dedicando un palcoscenico importante a “Emergente Pizza Chef” e “Emergente Chef d’Italia” format firmato dai giornalisti Luigi Cremona e Lorenza Vitali. A sfidarsi per ottenere la qualificazione alla finale nazionale in programma ad ottobre, saranno in questo caso gli “emergenti” del Centro-Sud (under 30 per gli chef e under 35 per i pizzaioli).

“Ci piace sottolineare – dichiara Emiliano De Venuti ideatore della manifestazione e CEO di Vinòforum - come soltanto dopo due anni La Città della Pizza sia diventata un appuntamento fondamentale sia per gli operatori che per gli appassionati. Merito certamente del format inclusivo che soddisfa sia le esigenze di business degli addetti al settore e delle aziende partecipanti, sia le esigenze di formazione ed intrattenimento del vasto pubblico di consumatori e appassionati della pizza”

Ecco tutti i protagonisti, impegnati nelle “case”, de La Città della Pizza 2019:
Ciro Salvo, 50 Kalò, categoria “Napoletana” // Napoli
Pier Daniele Seu, Seu Pizza Illuminati, categoria “All’Italiana” // Roma
Giuseppe Pignalosa, Le Parule, categoria “Napoletana” // Ercolano (NA)
Davide Fiorentini, ‘O Fiore Mio, categoria “A degustazione” // Faenza (RA)
Rosario Ferraro, L’Antica Pizzeria da Michele, categoria “Napoletana” // Napoli
Carlo Sammarco, Carlo Sammarco Pizzeria 2.0, categoria “Napoletana” // Aversa (CE)
Filomena Palmieri, Pizzeria Da Filomena, categoria “Al Taglio” // Castrovillari (CS)
Mirko Rizzo e Jacopo Mercuro, 180g Pizzeria Romana, categoria “Romana” // Roma
Ciccio Vitiello, Casa Vitiello, categoria “Napoletana” // Tuoro (CE)
Giancarlo Casa, La Gatta Mangiona, categoria “All’Italiana” // Roma
Carmine Donzetti, Pizza & Fritti, categoria “Fritta” // Casandrino (NA)
Francesco Arnesano, Lievito, categoria “Al Taglio” // Roma
Lello Ravagnan, Grigoris, categoria “All’Italiana” // Mestre (VE)
Fabio e Michele Tramontano, Al ritrovo degli amici, categoria “Fritta” // Maddaloni (CE)
Tommaso Vatti, La Pergola, categoria “A degustazione” // Radicondoli (SI)
Marco Rufini, Casale Rufini, categoria “All’Italiana” // Gallicano nel Lazio (RM)
Vincenzo Esposito, Carmnella, categoria “Napoletana” // Napoli
Denis Lovatel, Da Ezio, categoria “A degustazione” // Alano di Piave (BL)
Sami El Sabawy, La Pianetta, categoria “Romana” // Fiumicino (RM)
Giuseppe Maglione, Daniele Gourmet, categoria “All’Italiana” // Avellino
Angelo Greco e Giuseppe Furfaro, Trianon, categoria “Napoletana” // Napoli
Alessandro Coppari, Mezzo Metro, categoria “All’Italiana” // Senigallia (AN)
Ivano Veccia, Qvinto, categoria “Napoletana” // Roma
Angelo Tantucci, Capriccio, categoria “All’Italiana” // Monsano (AN)
Errico Porzio, Pizzeria Porzio, categoria “Napoletana” // Napoli
Matteo Aloe, Berberè, categoria “All’Italiana” // Bologna
Valentino Tafuri, 3 Voglie, categoria “All’Italiana” // Battipaglia (SA)
Roberto Orrù, Sa Scolla, categoria “All’italiana” // Baradili (OR)
Salvatore Santucci, Ammaccàmm, categoria “Napoletana” // Pozzuoli (NA)
Mario Panatta e Sara Longo, Pizza Chef, categoria “Al taglio” // Roma
Diego Vitagliano e Sara Palmieri, 10 Diego Vitagliano, “Senza glutine” // Napoli
Alessio Mattaccini, Spiazzo, “Fritti all’Italiana” // Roma
Marco e Antonio Pellone - Ciro Pellone Pizzeria, “Fritti all’Italiana” // Napoli
Martino Bellincampi, Pastella, “Fritti all’Italiana” // Roma

COLPO D’OCCHIO - LA CITTÀ DELLA PIZZA 2019
LOCATION: Ragusa Off - Via Tuscolana, 179 - Roma
GIORNI E ORARI DI APERTURA: Venerdì 12 aprile ore 18.00 - 24.00 / sabato 13 aprile ore 11.00 - 24.00 /
domenica 14 aprile ore 11.00 - 23.00
Ingresso gratuito.
 

Jacopo Ferrazza Trio in concerto a La Casa del Jazz presenta in anteprima il nuovo album “Theater” Giovedì 14 marzo

  • Scritto da Redazione

Giovedì 14 marzo ore 21.00, Jacopo Ferrazza Trio in concerto a La Casa del Jazz di Roma per presentare il nuovo album “Theater”, in uscita ad aprile per la Cam Jazz. Sul palco con il contrabbassista, anche Stefano Carbonelli alla chitarra e Valerio Vantaggio alla batteria.

Dopo “Rebirth”, il suo primo album per Cam Jazz, Jacopo Ferrazza dimostra il suo valore artistico con una serie di composizioni originali riunite sotto il titolo di “Theater”. Anche in questo caso, il contrabbassista è affiancato dalla chitarra di Stefano Carbonelli e dalla batteria di Valerio Vantaggio. La musica spazia da un jazz moderatamente convenzionale a strutture più formali che riportano ad aspetti della scrittura classica per trio. Le atmosfere sono straordinariamente eterogenee, l’esecuzione sempre precisa e rigorosa ma senza mai scadere nella monotonia. In poche parole, il tipo di musica che sconfessa molte delle critiche più superficiali rivolte al jazz, ossia che è troppo libero, individualistico e privo di una direzione precisa. In quest’album tutto ha un suo scopo ed una sua energia. Lo stile bassistico di Ferrazza ricorda alcuni virtuosi dello strumento: la grinta di Paul Chambers e Jimmy Garrison, l’autorevolezza di Charles Mingus e la sicurezza melodica di Ray Brown. Nonostante questo, Ferrazza va per la sua strada assicurando al suo contrabbasso il ruolo di leader del trio: sfruttando il perfezionamento delle tecniche di registrazione, svincola lo strumento dalla “sezione ritmica” per porlo al centro della musica.

Il trio di Jacopo Ferrazza si è costituito nell’estate del 2014, dopo i seminari di Siena Jazz e grazie ai preziosi consigli di Enrico Rava. Jacopo Ferrazza al contrabbasso, Stefano Carbonelli alla chitarra e Valerio Vantaggio alla batteria hanno instaurato un solido rapporto sia in ambito musicale che nella vita quotidiana.
Negli anni, il trio ha approfondito linguaggi differenti spaziando dal jazz moderno alla musica classica. Passione e formazione comuni hanno indirizzato i tre musicisti verso un linguaggio di matrice contemporanea (colta), verso l’elettronica o il rock. Mentre le composizioni di Ferrazza hanno dato un indirizzo programmatico alla musica che ha acquisito un carattere descrittivo, capace di dare all’ascoltatore emozioni ben distinte con atmosfere sonore definite.
Il trio di Ferrazza ha pubblicato il suo primo album “Rebirth” nel febbraio 2017, prodotto dalla label Cam Jazz. Mentre ad aprile 2019 uscirà “Theatre”, secondo album pubblicato sempre per Cam Jazz.

Formazione:
Jacopo Ferrazza, contrabbasso
Stefano Carbonelli, chitarra
Valerio Vantaggio, batteria

Giovedì 14 marzo ore 21.00
Casa del Jazz
Viale di Porta Ardeatina
55 00153 Roma

 

Nuova Fiera di Roma- Quattrozampeinfiera sabato 16 e domenica 17 marzo

  • Scritto da Redazione

Due giorni di emozioni, divertimento, sensibilizzazione, shopping e protagonismo. Un momento inusuale di confronto e formazione gratuito alla portata di tutti.

Sarà Roma, questa settimana ad ospitare (16 -17 marzo) ad ospitare la prima tappa 2019 di Quattrozampeinfiera, il più importante evento dedicato a tutti gli amanti di cani e gatti. L’edutaiment sarà il fil-rouge della due giorni. Non una semplice fiera, ma un vero e proprio momento di intrattenimento educativo che da 7 anni caratterizza tutte le tappe della manifestazione.


Oltre 18.000 metri quadrati della Nuova Fiera saranno a disposizione dei visitatori per scoprire come migliorare il rapporto col proprio cane o gatto, approcciarsi ai servizi più innovativi per agevolare la gestione quotidiana del proprio amico fidato e dare il proprio contributo a chi è meno fortunato.

La fiera consente ai visitatori di interfacciarsi con le aziende per meglio comprendere la loro filosofia e i loro prodotti. Una scelta più consapevole quindi di ciò che meglio soddisfa le esigenze del proprio fido o felix.

I veri protagonisti saranno proprio loro, i cani e i gatti dei visitatori che potranno cimentarsi direttamente in attività sportive, educative e posare per scatti fotografici o sfilare divertendosi con i propri “genitori”.

Nel Felis&Dogs Worl by Farmina, gli allevatori saranno presenti con i loro esemplari per informare i futuri owners sulle peculiarità caratteriali delle singole razze e per capire quale sia più in linea col proprio stile di vita. Acquistare o adottare un cane o un gatto deve essere una scelta ponderata e consapevole. Da sempre la manifestazione cerca di lottare contro l’abbandono sensibilizzando la popolazione e ospitando le associazioni.

Importanza sarà data alla cura e al benessere: veterinari, esperti di settore, educatori e toelettatori interverranno durante le due giornate focalizzandosi sulle tematiche principali per dare ai visitatori spunti, suggerimenti e nozioni per migliorare il benessere dell’animale e migliorare la quotidiana convivenza.
Un momento inusuale di confronto e formazione gratuito alla portata di tutti.

Nell'ottica di vivere una giornata da protagonisti, i visitatori potranno partecipare al casting fotografico della rivista “Quattro Zampe”, tra i fondatori della fiera stessa. La foto più votata sarà pubblicata in copertina sul numero di giugno. Infine, tutti coloro che si cimenteranno nelle dog activities come la Rally Obedience, la Dog Agility, il Disc Dog, l’Ability, la Propriocezione, la ricerca del Tartufo e il Scent Game, riceveranno in regalo un abbonamento digitale trimestrale alla rivista.

Per un momento di celebrità, sarà possibile inoltre partecipare ai favolosi scatti del progetto “Facce da Quattrozampeinfiera” a cura dello Studio Fotografico Flavio Di Properzio o partecipare alla sfilata non competitiva, la Doggy Show by Monge, organizzata e condotta da Hirtzia Solaro che giudicherà i cani di razza e non.

La fiera si rivolge anche alle famiglie e ai loro bambini. Sarà presente “Il Mondo di Titò”, un progetto editoriale in cui la protagonista - Titò e il suo cane Django – affrontano le problematiche risolvendole con soluzioni geniali e al tempo stesso sostenibili. Alla base dei racconti c’è l’educazione al rispetto dell’essere umano, delle diversità, degli animali, della natura e dell’ambiente. La ricerca di soluzioni, viene definita “Costruzione di Desideri”. Lo slogan motivazionale e filo conduttore di tutto il progetto è: “Non esistono problemi ma solo soluzioni”.

Quattrozampeinfiera è un evento unico nel suo genere, organizzato dalla società Tema Fiere dal 2013 in 5 città, pensato per essere a misura di cani e gatti. Sul territorio nazionale, una fiera emozionale ed esperienziale alla quale partecipare col proprio amico fidato.

LE COMPETIZIONI
TROFEO QUATTROZAMPEINFIERA by TRAINER
Anche quest’anno si sfideranno i binomi più dinamici nelle diverse attività sportive, come la DogAgility, la RallyObedience, lo Splash Dog e il Free Style in acqua. Entrambi gli appuntamenti sono promossi da Trainer, da anni impegnata nel campo della cinofilia con finalità sociali e con un evento annuale.

TROFEO RICERCA SU MACERIE by TRAINER
All’interno della manifestazione si svolgerà la gara-simulazione di salvataggio indoor tra le macerie organizzata da CSEN Soccorso e Trainer, per festeggiare gli amici a 4 zampe che dedicano la loro vita al soccorso degli umani, si disputerà una sfida tra tutte le associazioni italiane. Una gara che in realtà vuole raccontare al grande pubblico come i cani operano quotidianamente a fianco della Protezione Civile in diverse attività di soccorso, al termine della gara gli stessi visitatori potranno testare l’abilità del proprio cane e nella ricerca tra le macerie per vivere Un giorno da Eroi.

DOPPIA ESPOSIZIONE REGIONALE ENCI by FARMINA
All’interno del Dogs World by Farmina, si terrà la Doppia Esposizione Regionale Cinofila organizzata dal Kennel Club di Roma e il Gruppo Cinofilo Viterbese, nella quale gareggeranno le razze canine più prestigiose.
I best ten, si sfideranno sia sabato che domenica, sul Red Carpet Show.

FELIS WORLD ANFI
Non solo cani ma anche gatti. Nel Felis World, grazie alla Sezione ANFI Lazio, presenzieranno razze provenienti da tutta Italia ed Europa. Un’opportunità per osservare da vicino il misterioso mondo dei gatti, con i suoi mille colori, sfumature e particolarità e scoprire quanto sia magico!

DOGS WORLD by FARMINA
Oltre 20 razze di presenzieranno per dare la possibilità a i futuri pet owner di riconoscere le peculiarità di ogni singola razza. La scelta consapevole è alla base del rispetto per gli animali!

DOGGY SHOW by MONGE
Per tutti coloro che non possiedono un cane di razza, ma splendidi cani fantasia o senza pedigree, una sfilata ad hoc sia sabato che domenica li attende per vincere tanti prodotti in omaggio by MONGE.

#UNSELFIEPERQZF by CORSICA FERRIES
Come in ogni edizione, si ripropone l’attività più richiesta sui social della manifestazione: il selfie che ottiene più like, verrà premiato in fiera con simpatici omaggi e riportato su Facebook e Instagram di Quattrozampeinfiera seguiti da migliaia di fans.

FASHION&LUXURY
PET A’ PORTER
Non mancheranno momenti fashion nell’Area Pet A’ Porter, una vera e propria passerella darà grande visibilità alle “marche più in” del momento che sfileranno in continua nei 2 giorni di manifestazione, tra gli altri, Lilou Pet Couture, De Wan, Croci, Ferri Biella e altri brand…

GIOCHI
DAKOTA RACE
Sempre nell’ottica di testare il feeling col proprio cane, i ragazzi del DakotaDay quest'anno metteranno a dura prova i proprietari con i loro cani, nella prima edizione della “DAKOTA RACE” : una competizione dilettantistica sportiva, dove solo il binomio capace di superare i propri limiti vincerà il Super Premio Dakota Race. Quattro divertenti prove mai viste prima, da guardare e da vivere, e perché no, da vincere! "

DOG DRIFT CAR: cani e motori, che passione!
Drift – il cane che fa cose - è arrivato in città... Il primo vero appassionato di motori, che di auto sportive e gomme fumanti se ne intende alla grande!
Ospiterà i visitatori e i loro cani nella sua area attività per provare esercizi e giochi da Stunt-dog con gomme e coni.

INTRATTENIMENTO
CINECITTA’ WORLD
Uno spazio in cui i visitatori potranno indossare costumi di scena dei veri film, scattare foto e partecipare a simpatici giochi. CineCittàWorld!

I RUDUNI
Quest’anno ancora più numerosi sarà la parte dedicata ai Raduni di Razza ben 7 razze quelle coinvolte: decine di Westie, Maltesi, Chow Chow, Terranova, Labrador, Chihuahua e Bulldog Francesi invaderanno i 2 padiglioni della manifestazione.


ATTIVITA’ CON I CANI
DOG ACTIVITIES
Per aumentare il rapporto di fiducia col proprio cane, sarà possibile cimentarsi gratuitamente nelle numerose attività sportive a misura di quattrozampe: gli esperti educatori cinofili avvicineranno i proprietari e i loro cani al DiscDog, all’AquaDog, alla Ability, alla Ricerca Olfattiva, alla Propriocezione e allo Scent game.

CURA E IGIENE – IL SALONE DI BELLEZZA by FURMINATOR
Per la cura e l’igiene del pelo, il Salone di Bellezza by FURminator Italia consente a tutti i proprietari di sottoporre alle esperte forbici, i differenti tipi di pelo dei propri cani. Un angolo in cui ricevere tutti i suggerimenti per una sana e curata igiene del proprio fido e scoprire le soluzioni per la cura del pelo di FURminator.

SHOPPING E SERVIZI
Tanti i prodotti da acquistare direttamente dalle aziende più rinomate di pet food, accessori, prodotti per la salute, integratori, servizi innovativi e di tendenza.

 

Rainbow MagicLand - Il parco divertimenti piu’ grande di Roma apre la stagione dal 6 Aprile!

  • Scritto da Redazione

Nuova stagione e tantissime novità per Rainbow MagicLand, il parco divertimenti più grande di Roma, situato a soli 20 minuti dalla capitale lungo l’autostrada Roma-Napoli che, dopo la consueta pausa invernale, riaprirà ufficialmente le sue porte a partire dal 19 aprile. Il parco, per quella data, avrà completato un importante piano di investimenti, la ritematizzazione di una intera zona, l’introduzione di 4 nuove attrazioni e tante altre novità. Chi vorrà avere una anteprima di tutto questo ed immergersi, work in progress, in tutti i cambiamenti che il parco sta vivendo, potrà accedere al parco durante i fine settimana del 6 e 7 e del 13 e 14 marzo usufruendo di un biglietto ad una tariffa straordinaria di 9,90€.

L’importante piano di rilancio annunciato a gennaio da Pillarstone Italy, nuovo azionista di maggioranza del Parco, prevede un investimento pari a 40 milioni di euro nei prossimi 5 anni, attraverso: l’implementazione di importanti azioni strategiche riguardanti l’ampliamento strutturale, lo sviluppo dell’offerta di attrazioni e di servizi con una forte differenziazione dell’offerta di intrattenimento. MagicLand è una realtà unica in Italia, ad oggi il più grande parco divertimenti del Centro Sud, per numero di attrazioni, giochi e spettacoli. La vicinanza a Roma e Napoli, i comodi collegamenti con la stazione Termini e la sua posizione strategica a due passi dall’Outlet di Valmontone rendono il suo potenziale di sviluppo enorme. Spazi interamente ridisegnati, nuove attrazioni, nuove aree giochi e spettacoli, ma anche un sostanziale rinnovo dei servizi e delle infrastrutture a disposizione degli ospiti. Questi i punti cardine di un progetto di rinnovamento che vuole portare Rainbow MagicLand fra le mete irrinunciabili per grandi e piccoli visitatori.

Le importanti novità della stagione 2019 partono sin da subito con il completo restyling dell’area bambini e 3 nuove attrazioni per un investimento previsto di 8 milioni di euro.
La nuova area, Tonga, da sempre pensata per la famiglia avrà infatti luogo nello spazio ora occupato dal “Regno dei Piccoli” e sarà completamente ridisegnata con una connotazione molto caratterizzante: una tematizzazione Giungla in cui ogni elemento, attrazione, negozio e punto ristoro farà vivere ai piccoli ospiti un’esperienza davvero unica. Sarà come immergersi in una regione inesplorata del Sud Est Asiatico, fra piante esotiche e misteriosi animali selvaggi in cui grandi e bambini potranno sentirsi dei veri avventurieri. E infatti, immersi nel cuore della foresta vergine, tra mille peripezie, i giovani esploratori scopriranno un antico tempio in rovina e proprio lì impareranno a guidare divertentissimi fuoristrada: Motor Giungla. Dopo aver seguito uno speciale addestramento di guida, i giovani piloti percorreranno un pazzesco circuito automobilistico fino a raggiungere il traguardo e conquistare l’ambito patentino. Ma le sorprese nella nuova area Tonga non finiscono mai e i nostri visitatori devono tenersi pronti e sempre allenati, ecco perché ad attenderli ci sarà il campo di addestramento Jungle Camp, il più grande playground in Italia, con scivoli e arrampicate in tutta sicurezza, mentre i genitori potranno attenderli nell’area a loro dedicata per il relax. In estate, con l’arrivo della bella stagione, verrà inaugurato il nuovo e incredibile flume ride, Nui Lua. Nel cuore della Giungla, tra le folte chiome degli alberi, si scorgerà un gigantesco e impressionante vulcano, che dalla sua sommità emette fumo e lapilli di fuoco. Solo i più coraggiosi potranno affrontare le pericolose acque infestate dai coccodrilli a bordo delle divertenti imbarcazioni per tutta la famiglia, sulle quali si entrerà fino al cuore pulsante del vulcano per trovare il misterioso idolo nascosto. Nui Lua vi attende per vivere suggestive ed emozionanti esperienze. Girovagando in questo selvaggio mondo si potrà godere di nuovi momenti di puro svago: infatti, tra un’attrazione e l’altra non mancheranno un’area dedicata all’intrattenimento con simpatici characters a tema giungla che animeranno con spettacoli live il soggiorno dei nostri ospiti, nuovi punti di ristoro (fra cui un attesissimo chiosco di panini con salsiccia cotti su brace naturale) nonché nuovi punti di vendita per l’acquisto di souvenir e merchandising a tema con la zona.
Fra le novità di questo 2019 ricco di grandi sorprese non poteva certo mancare un nuovo “Haunted Hotel” che rimpiazzerà l’attrazione Demonia che verrà smantellata. La nuova attrazione dark, fra le più amate dai veri temerari consisterà in un percorso all’interno di un hotel dai contenuti tenebrosi e agghiaccianti così da rendere l’esperienza al suo interno ancor più terrificante vista anche la presenza di un considerevole numero di attori che condurranno il pubblico durante il tragitto. Ampio spazio sarà dato inoltre all’intero restyling del Parco divertimenti: le strutture, attrazioni, punti accoglienza e buona parte dell’offerta food & beverage verrà profondamente rinnovato nel look per offrire un’esperienza a Rainbow MagicLand assolutamente ineguagliabile. Per rendere ancora più fruibile e interattivo il percorso di acquisto online, per tutti i visitatori che lo prediligono, anche il sito del Parco avrà una nuova veste grafica e tante novità per poter acquistare con pochi click il proprio divertimento da ogni piattaforma.
Nei prossimi cinque anni sono altresì previsti ulteriori investimenti in nuove attrazioni, che completeranno l’offerta del Parco aderendo in particolar modo alle esigenze espresse in questi anni dai visitatori, insieme ad una serie di azioni indirizzate a rinnovare e migliorare l’offerta del dell’intrattenimento e dei servizi ed in generale della “esperienza Parco”.
Con queste azioni, Pillarstone Italy prevede di superare nell’arco dei cinque anni la quota di 1,2 milioni di presenze. Importante anche la ricaduta sull’indotto per tutto il territorio.

   

Apre per la prima volta nella Capitale il Roma Flowers Park dal 23 marzo al 5 maggio

  • Scritto da Redazione

Saranno oltre 1.000.000 i tulipani presenti alla prima edizione del Roma Flowers Park, il parco ispirato al famosissimo Keukenhof olandese, dove sarà possibile trascorrere una giornata in famiglia, con gli amici o con la propria dolce metà!
Un luogo magico che ci catapulterà in un mondo fatto di fiori, profumi e colori e dove sarà possibile, inoltre, degustare del buon cibo della tradizione italiana e rilassarsi all'ombra di uliveti e vigneti.
A tale proposito sono state predisposte due vaste zone ristoro e pic-nic dove i visitatori potranno sostare e pranzare sotto l'ombra di un vigneto o di un uliveto, degustando piatti della tradizione italiana, tra cui quelli provenienti direttamente dalle zone terremotate di Amatrice.
Il Roma Flowers Park è un luogo dove saranno soddisfatte le esigenze di grandi e piccini, infatti è stata istituita un'area dedicata ai bambini con giochi e intrattenimento, per rendere l'esperienza ancora più divertente.
Il parco dell'Ardeatina, a tale proposito, sarà dotato di un posto dove giocare e socializzare con gli altri bambini: oltre all'ampia collina presente nel parco, in cui saranno liberi di correre e divertirsi, mentre i genitori si riposano nella natura, ci sarà anche l'area per la formazione.
Infatti, il concept di questo progetto è quello di celebrare l'arrivo della primavera con i bambini ed i ragazzi delle scuole: ci saranno esperti che saranno a loro disposizione per spiegare le tecniche ed il modo di piantare i bulbi da fiore e la loro stagionalità.
Presente all'evento sarà anche l'Associazione Donne in Movimento, che si occupa di iniziative culturali e sociali finalizzate al benessere e alla tutela di tutte le fasce deboli della città.
Un'occasione, decisamente unica e imperdibile sia per grandi che per i più piccoli...un'esperienza che unisce crescita, formazione e divertimento.
Dal 23 marzo al 5 maggio* - Via Castel di Leva, 358 – Zona Divino Amore
ORARI DI APERTURA TUTTI I GIORNI DALLE 10.00 ALLE 18.00

 

Musica per Roma: appuntamenti 10 - 17 marzo Auditorium e Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

E’ in arrivo la prossima settimana Libri Come, la Festa del Libro e della Lettura, che quest’anno compie dieci anni. Il festival, prodotto dalla Fondazione Musica per Roma e curato da Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco, in questi anni ha appassionato e coinvolto con i suoi temi, approfondimenti, novità letterarie e grandi protagonisti della letteratura, oltre 325 mila persone e oltre 1000 scrittori. Il festival verrà inaugurato giovedì 14 marzo, per il terzo anno consecutivo, in 10 Biblioteche di Roma, facendo cominciare la festa lì dove i lettori si riuniscono nei loro Circoli di Lettura. Il tema scelto per questa edizione è complesso, sempre attuale, politico e poetico: Libertà. Un tema che varca i singoli confini nazionali e tocca in questi mesi principalmente l’Europa,portando a Roma il dibattito sull’attualità, a due mesi dalle Elezioni Europee di maggio e a dieci giorni dalla data cruciale per la Brexit. Nel programma molti autori europei provenienti da quell’Europa dove il concetto di libertà, nelle sue diverse accezioni, viene oggi messo in discussione. Tra i nomi di spicco di questa edizione segnaliamo i protagonisti del romanzo e del pensiero europeo: dalla Spagna Javier Cercas, Clara Usón, e Manuel Vilas; per la Francia Adelaide Bon, Adeline Dieudonné e Bernard Guetta, per il Regno Unito Anthony Cartwright, Amanda Craig e l’anglocanadese Rachel Cusk, per la Polonia Olga Tokarczuk, per l’UngheriaAgnes Heller, per la Russia Zoja Svetova, per la Germania Uwe Timm, per la Slovenia Slavoj Zizek e infine per l’Olanda Kader Abdolah e Arnon Grunberg. Insieme a loro, due grandi autori della letteratura Usa, Peter Cameron e Andre Dubus III, e infine lo scrittore haitiano naturalizzato canadese Dany Laferriére.
Oltre al libro la settimana ha una fitta programmazione di lezioni, Dialoghi filosofici e matematici, incontri e importanti concerti. Si parte domenica con l’improvvisatore totale Yakir Arbib che presenta il suo ultimo lavoro “Babylon, Classical Improvisations” in cui si riporta l’improvvisazione al centro della musica classica. Due le presentazioni discografiche della Parco della Musica Records: la prima, quella del progetto “Oscene Rivolte” della ONJGT Orchestra Nazionale Jazz di Giovani Talenti capitanata da Paolo Damiani segna un traguardo importante ovvero il 100° disco della etichetta del Parco della Musica e la seconda è un cofanetto di 3 dischi, 2 ristampe e un inedito, che contengono tutte le musiche composte da Franco Piersanti per le serie televisive del Commissario Montalbano. Domenica 17 infine Ludovico Einaudi presenta in anteprima in Sala Santa Cecilia il suo nuovo album Seven days walking.
Proseguono gli appuntamenti alla Casa del Jazz con le Lezioni di Bragalini sul Blues (10/3), il primo appuntamento di un nuovo ciclo di Lezioni a cura di Marcello Piras sulle origini del jazz (12/3), il concerto di Jacopo Ferrazza Trio (14/3) e un progetto tra jazz e letteratura con Filippo La Porta e Marcello Rosa (16/3).
Fino al 31 marzo sarà visitabile la mostra Splendore neolitico di Matteo Nasini, artista e musicista, che indaga da anni attorno alle relazioni tra musica e arte visiva, con il desiderio di dar forma alla materia impalpabile del suono.


MUSICA PER ROMA
APPUNTAMENTI 10 – 17 MARZO
AUDITORIUM E CASA DEL JAZZ

AUDITORIUM

Domenica 10 marzo
Lezioni di Storia
“Eleonora Duse”
La bellezza come arte
Valeria Palumbo
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto 14 euro

Domenica 10 marzo
Incontri
To be… Shakespeare
Studio 2 ore 11
Biglietto 10 euro

Domenica 10 marzo
Viti e Seccafieno
Trumpet Rhapsody
Sala Petrassi ore 16
Biglietto 15 euro

Domenica 10 marzo
Lezioni di Arte
Francesca Cappelletti
Leonardo e le Belle
Sala Sinopoli ore 18
Biglietto 10 euro

Domenica 10 marzo
Lezioni di Jazz
Oltre la musica
Prima del Jazz.
Louis Moreau Gottschalk, l’eroe dei due mondi
Teatro Studio Gianni Borgna ore 18
Biglietto 8 euro

Domenica 10 marzo
Yakir Arbib
Babylon
Sala Petrassi ore 19
Biglietto 15 euro

Mercoledì 13 marzo
Dialoghi Filosofici
Contro il logorio del potere moderno,
ovvero la generosità di Prometeo
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 8 euro

Da Giovedì 14 a Domenica 17 marzo
LIBRI COME
FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA
X EDIZIONE
LIBERTÀ
COMUNICATO E PROGRAMMA IN ALLEGATO

Giovedì 14 marzo
Parco della Musica Records persenta
100° Disco
ONJGT Orchestra nazionale jazz Giovani Talenti di Paolo Damiani
Oscene Rivolte
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 10 euro


Venerdì 15 marzo
Parco della Musica Records persenta
Il commissario Montalbano
Musiche dai Film Tv
Francesco Piersanti
Sala Sinopoli ore 21
Biglietto 17 euro + d.p.

Domenica 17 marzo
Speciale Lezioni di Storia
1848 -1914 L’età del nazionalismo
Mario Banti
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto 14 euro

Domenica 17 marzo
Dialoghi Matematici
La bellezza: tra matematica e arti visive
Sala Petrassi ore 11
Biglietto 8 euro


Domenica 17 marzo
Ludovico Einaudi
Sala Santa Cecilia ore 21
Biglietti da 42 a 70 euro + d.p.

CASA DEL JAZZ

Domenica 10 marzo
Edu Jazz
Luca Bragalini
Cefalù blue devils: little Palermo e l’origine
del blues jazzistico
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 12
Biglietto 8 euro


Martedì 12 marzo
Edu Jazz
Marcello Piras
Boola! Controstoria della musica nera negli Usa 1500-1917
I Appuntamento
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 8 euro


Giovedì 14 marzo
Nuova uscita
Jacopo Ferrazza Trio “Theater”
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro


Sabato 16 marzo
Libri Come Festa del Libro e della Lettura
Filippo La Porta
Marcello Rosa
Arte sincopata, voci per un dizionario di Jazz e Letteratura
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

MOSTRE

One Space / One Sound – 15
Matteo Nasini
Splendore neolitico
Dal 9 al 31 marzo
AuditoriumArte
 

Fondazione Musica per Roma - Marzo alla Casa del Jazz

  • Scritto da Redazione

Continua a marzo la ricca programmazione della Casa del jazz ritornata nuovamente a essere un punto di riferimento per il mondo del jazz a livello internazionale. Dopo la partenza con il giovane sassofonista Baptiste Herbin e Il pianista e leader Aaron Parks si inaugura il 7 marzo il ciclo Around Miles in collaborazione con Fondazione Cinema per Roma, tre appuntamenti a cura di Luciano Linzi e Mario Sesti in cui sarà approfondita la musica di Miles Davis, leggenda assoluta della storia del jazz, nel suo rapporto con l’immagine: l’avventura del trombettista e compositore afroamericano sarà raccontata attraverso il cinema, le colonne sonore, i documentari, le apparizioni nei film, i concerti live e le sessioni di registrazione. Per la giovane scena italiana si esibiranno questo mese il trio del contrabbassista Jacopo Ferrazza, il pianista Francesco Taskayali e il progettoLumina, ideato da Paolo Fresu. Il jazz nelle sue forme più contemporanee sarà proposto dall'italianissimo ensemble Roots Magic, dal sassofonista finlandese Timo Lassy e dal percussionista svizzero Lucas Niggli. Per Libri Come Arte sincopata, di Filippo La Portae Marcello Rosa, celebrerà il dialogo tra jazz, poesia e letteratura del '900. La preziosa attività di divulgazione proseguirà con gli incontri In principio era il Blues di Luca Bragalinie il nuovo ciclo Boola! Controstoria della musica nera negli Usa a cura di Marcello Piras.



CALENDARIO CASA DEL JAZZ MARZO

Giovedì 7 marzo
Around Miles, Suoni e Visioni di una leggenda
Ciclo di 3 incontri
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 8 euro

Sabato 9 marzo
Europa +
Lucas Niggli
Alchemia Garden
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

Domenica 10 marzo
Edu Jazz
Luca Bragalini
Cefalù blue devils: little Palermo e l’origine
del blues jazzistico
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 12
Biglietto 8 euro

Martedì 12 marzo
Edu Jazz
Marcello Piras
Boola!
Controstoria della musica nera
negli Usa 1500-1917
I Appuntamento
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 8 euro

Giovedì 14 marzo
Nuova uscita
Jacopo Ferrazza Trio “Theater”
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

Sabato 16 marzo
Libri Come Festa del Libro e della Lettura
Filippo La Porta
Marcello Rosa
Arte sincopata, voci per un dizionario di Jazz e Letteratura
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

Martedì 19 marzo
Edu Jazz
Marcello Piras
Boola!
Controstoria della musica nera
negli Usa 1500-1917
II Appuntamento
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 8 euro

Venerdì 22 marzo
Jazz is not dead
Francesco Taskayali piano
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 15 euro

Sabato 23 marzo
Giovani Leoni
Lumina
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 Euro


Domenica 24 marzo
Edu Jazz
Luca Bragalini
Il Blues in the Classics.
Una Storia sconosciuta
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 12
Biglietto 8 Euro


Martedì 26 marzo
Edu Jazz
Marcello Piras
Boola!
Controstoria della musica nera
negli Usa 1500-1917
III Appuntamento
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 8 euro

Giovedì 28 marzo
Europa +
Timo Lassy Band
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

Sabato 30 marzo
Jazz is not dead
Roots Magic
Casa del Jazz
Sala Concerti ore 21
Biglietto 10 euro

 

Casina di Raffaello, programma dei laboratori per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni dal 9 al 17 marzo 2019

  • Scritto da Redazione

Dopo il periodo di chiusura per manutenzione ordinaria, alla Casina di Raffaello di Villa Borghese riprendono regolarmente tutte le attività. Nei primi giorni di riapertura, da sabato 9 a domenica 17 marzo, lo spazio arte e creatività dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale, gestito in collaborazione con Zetema Progetto Cultura, proporrà quattro tipologie di laboratori dedicati a bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni.

I bambini potranno scoprire la poetica nonsense del dadaismo attraverso la tecnica del collage, impareranno a realizzare una bomba di semi e si metteranno alla prova nella rappresentazione di sé a figura intera, scoprendo le mille sfumature del colore della pelle di ciascuno di noi. Potranno inoltre creare un vero e proprio timbro usando una gomma speciale e divertirsi a dare vita a pattern e composizioni fantasiose con tempere colorate e carta.

Dada collage
Mercoledì alle 16.30; sabato e domenica alle 10.30
“Dada non significa nulla”, come scrisse Tristan Tzara sul Manifesto del movimento artistico nel 1918. Durante il laboratorio, i bambini liberano immagini da riviste, giornali e depliants e creano nuove composizioni imprevedibili e nonsense tramite la tecnica del collage, con l’aggiunta di colori, carta e altri materiali.

Che sagoma!
Martedì alle 16.30; sabato e domenica alle 15.00
C’è chi è più alto e chi è più basso, chi ha i capelli cortissimi e castani e chi tutti ricci e biondissimi, qualcuno ha la pelle rosa e qualcuno marrone…per imparare a conoscerci dobbiamo sapere anche come siamo fatti! Ogni bambino rappresenta il proprio autoritratto a grandezza naturale su una sagoma disegnata intorno a lui e con le tempere crea il giusto colore per dipingere la propria pelle.

Una bomba di semi
Venerdì alle 16.30; sabato e domenica alle 12.00 e alle 17.00
Un laboratorio per giardinieri in erba, per portare a casa un pezzetto di primavera durante i mesi invernali: con un mix di ingredienti semplici e naturali, i bambini impastano una bomba di semi, che esploderà seguendo i ritmi lenti della natura, creando un nuovo angolo verde.

Il mio timbro
Giovedì alle 16.30; sabato e domenica alle 11.30 e alle 16.00
Con una gomma speciale, forbici e punteruoli, ogni bambino crea il proprio timbro, da usare insieme a tanti altri per realizzare una composizione fantasiosa e colorata.

CASINA DI RAFFAELLO

Via della Casina di Raffaello (Piazza di Siena – Villa Borghese)

Orario di apertura
Da martedì a venerdì: ore 10.00-18.00
Sabato e domenica: ore 10.00-19.00
Chiusa lunedì

Costo Laboratori
Per bambini e ragazzi dai 3 anni compiuti ai 14 anni
€ 7 intero / € 5 ridotto

Info e prenotazioni
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)
 

Stand up comedy al Parioli Theatre Club 7/8 Marzo 2019

  • Scritto da Redazione

Due serate all'insegna dalla Stand Up Comedy. Il 7 e l'8 marzo il Parioli Theatre Club spalanca il sipario su otto straordinari comedian.

Il 7 marzo in scena Vitalico Bulimico il nuovo spettacolo di Andrea De Rosa.
"Il primo che ha scagliato verso il nemico una parola ingiuriosa piuttosto che una freccia è stato il fondatore della civiltà". Prendendo in prestito le parole di John Hughlings Jackson, Andrea De Rosa torna sul palco con un'arringa tragicomica in cui raccoglie il meglio (e il peggio) dei suoi primi quindici anni di pazzia comica, ironizzando su se stesso e ciò che lo circonda, dagli anni della scuola agli atti impuri, dai cartoni "porno" animati alla televisione dei buoni sentimenti...arrivando ad oggi in un'ora di auto-terapia.

Venerdì 8 marzo, invece, sul palco di via Giosuè Borsi si alterneranno Valerio Lundini, Stefano Rapone, Francesco Apolloni, Alessio Schiavo, Leonardo Bocci, Daniele Fabbri e in chiusura Giorgio Montanini. Una staffetta di comedian che, armati del solo microfono, racconteranno il loro vissuto nel perfetto stile Stand Up Comedy. Ospite d'onore Giorgio Montanini, il Nemico Pubblico nazionale che, senza peli sulla lingua, come è nel suo stile, sparerà sul buonismo degli italiani. Una serata all'insegna della risata, tuta incentrata sulle donne. 

PARIOLI THEATRE CLUB
via Giosuè Borsi 20

7 marzo
Ingresso ore 20:00
Spettacolo ore 21.30

8 marzo
Ingresso ore 20:00
Spettacolo ore 21.30

Info e prenotazioni:
333 99 51 643 dal martedì al sabato dalle 16:00 alle 20:00