Palazzo Ducale di Castelnuovo di Porto - The Artists at Work 15 e 16 ottobre 2021

  • Scritto da Redazione

A soli 20 minuti da Roma, sulla via Flaminia, le sale e la corte del Palazzo Ducale di Castelnuovo di Porto - conosciuto come Rocca Colonna - diventeranno per due giorni palcoscenico e luogo per una grande performance dedicata agli artisti e ai lavoratori dello spettacolo, venerdì 15 e sabato 16 ottobre dalle ore 16.00 alle ore 20.00. The Artists at work coinvolge oltre trenta tra attori, cantanti, danzatori, musicisti, ma anche pittori, fotografi, videomaker e lightdesigner, ora autori ora interpreti, protagonisti di uno spettacolo che esprime tutte le arti e professioni di quel mondo che sono sostanza e linfa dello spettacolo dal vivo. Cinque esposizioni, quarantatre performance di danza, musica e teatro, tre installazioni e incontri, confronti e ritrovamenti e a dirla con Camus:” La vera generosità verso il futuro consiste nel donare tutto al presente”.  Due giornate dedicate interamente allo spettacolo dal vivo e ai suoi lavoratori - autori, interpreti, tecnici, professionisti – che hanno messo negli ultimi mesi il loro straordinario e personale impegno per continuare e riaprire spazi, teatri, sale concerto, musei e centri culturali, luoghi che hanno rappresentato un esempio virtuoso di gestione in epoca di pandemia. Quei lavoratori hanno mantenuto e oggi riconquistato faticosamente il pubblico, spesso titubante e disorientato da una comunicazione altalenante e ansiogena. Sono loro che hanno consentito la ripartenza dell’attività di produzione di spettacoli sospesi e di nuovi progetti. Si sono riprogrammate stagioni, tournée, concerti, attività culturali e, malgrado gli enormi rischi, si è investito scommettendo sul futuro, superando lo stato di incertezza dominante. I lavoratori dello spettacolo si sono battuti per restituire dignità al proprio lavoro, atipico, differente, intermittente, ma sicuramente necessario.  “Lo spettacolo e le attività culturali fanno parte della qualità della vita, del benessere e dell'attrattività del territorio, consolidano e producono cittadinanza”, affermano gli ideatori del progetto Aurelio Gatti e Luca Piomponi. The Artists at work risponde quindi ad una visione che superi la condizione di resilienza a cui sono stati costretti artisti e creativi dalla pandemia:“È il momento di inventare e promuovere uno sviluppo senza ripetere gli errori del passato. Siamo convinti che la cultura e il teatro siano uno strumento di rigenerazione potente, capace di offrire progetti concreti, inclusivi, ma anche visioni”

  • PROGRAMMA della prima e seconda giornata.
  • Installazioni
  • - Tra le Quinte

Edoardo Boccali // fotografia // Esposizione e incontro con l’autore

da Teatri Trasfigurati

Nicola Ferrari // video // installazione

Corpi di Scena

Paolo Dirito // fotografia // Esposizione e incontro con l’autore

Flora scenica Spontanea

Alessandro Giuliani // pittura// Esposizione e incontro con l’autore

Concerto per sequenze, musica e immagine

Marco Schiavoni       musica // installazione

- Albero di Vita

Stefano Stacchini //lightdesign // installazione luminosa

Per “Infiniti mondi”

Marilena Sutera // pittura su legno // Esposizione e incontro con l’autore

  • eventi
  • - prologo e apertura / da Pasolini, Camus

Luna Marongiu

da “Infiniti Mondi” Giordano Bruno

Elisa Carta Carosi // danza // performance

Madrigali

Laura De Felice // musica // performance

da “Dante, il Viaggio”

Arianna Di Palma // danza //     performance

Tango e altre storie

Marcello Fiorini // fisarmonica // musica // performance

“Achille” da Dante

Matteo Gentiluomo // danza // performance

Continuum       Caproni, Testori

Luna Marongiu // teatro // performance

“Grounds after us” (lminiature su bassi ostinati barocchi)

Fabio Lorenzi     // musica // performance

“Io la tragedia” da Orestea, Edipo, Clitennestra, Ecuba

Cinzia Maccagnano // teatro // performance

“La cicala e la formica” da Esopo

Chiara Meschini // teatro // performance

“Apollo” da Daphne

Luca Piomponi  // danza // performance

“Samin Bel” da Tempesta

Paola Saribas // danza // performance

da “Daphne

Lucrezia Serafini // danza // performance

  • - da “CiecaPuk”

Luisa Stagni // teatro // performance

“Menù Teatro” da Dante, De Amicis, Cervantes, Pirandello

Sebastiano Tringali // teatro // performance 

Gli artisti : *per la danza Carlotta Bruni, Elisa Carta Carosi, Arianna Di Palma, Matteo Gentiluomo, Rosa Merlino, Luca Piomponi, Paola Saribas, Lucrezia Serafini  *per la fotografia Edoardo Boccali e Paolo Dirito  *per il canto Alessandra Corso, Laura De Felice, Carla Tavares, Franco Tinto  *videomaker Nicola Ferrari  *per le arti figurative Alessandro Giuliani, Marilena Sutera * la luce Stefano Stacchini  *compositori Marcello Fiorini – fisarmonica, Fabio Lorenzi – viola da gamba, Marco Schiavoni – piano e digital sound  *per la musica Celestino Dionisi e Paola Giuffrè – flauto dolce, Remo Guerrini – viola da gamba, Stefano Salvatore – percussioni * per il teatro Cinzia Maccagnano, Luna Marongiu, Chiara Meschini, Luisa Stagni, Sebastiano Tringali

 ideazione  Aurelio Gatti / Luca Piomponi   realizzazione MDA Produzioni Danza  in collaborazione  Bottega del Pane, Circuito Danza Lazio, EcoVanaVoce, HYSTRIO Image, L’Ottava Giusta, PENTAGONO Produz. Associate, TTR Teatro di Tato Russo con il patrocinio  Regione Lazio, Comune di Castelnuovo di Porto, Parco di Veio

Palazzo Ducale/ Rocca Colonna  Piazza Vittorio Veneto, 10 - Castelnuovo di Porto 15 e 16 ottobre 2021 - orario 16,oo -20,oo  info&prenotazioni : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / whatsapp -351 907 2781  / FB https://www.facebook.com/events/362502268896052

Fiera dei Sapori, dal 24 al 26 settembre torna la kermesse del gusto alle porte di Roma

  • Scritto da Redazione

Sulla passeggiata di Frascati, bellissimo balcone panoramico affacciato sulla Capitale, la quinta edizione della manifestazione enogastronomica più esclusiva dei Castelli

Dal 24 al 26 settembre 2021, l'appuntamento è con Fiera dei Sapori, un weekend di gusto e prelibatezze a Frascati, il bel comune dei Castelli Romani a pochi chilometri della Capitale. Per la quinta edizione della kermesse, il tema scelto è Il gusto si mette in mostra; tre giorni dedicati alla selezione dei migliori prodotti enogastronomici del territorio (ma non solo) interpretati in chiavi tradizionali e innovative, con un occhio attento alla qualità. L'evento, in collaborazione con Magnolia Eventi e il patrocinio del Comune di Frascati, è organizzatoda Valica, prima tourism marketing company in Italia con all'attivo numerose manifestazioni sututto il territorio nazionale, come ad esempio Borgo diVino in Tour. La Fiera, con oltre quaranta stand posizionati lungo l'elegante cornice della Passeggiata di Frascatiin Viale Vittorio Veneto, è espressione autentica di una cucina che va oltre i confini del quotidiano. A rappresentare i Castelli Romani e la loro voglia di ben mangiare grandi realtà del territorio e nuovi protagonisti di una cucina in profondo rinnovamento. Ma scopriamo di più sull'evento.

Le aree di degustazione – Un gusto per ogni... gusto!

Sei aree di degustazione, ognuna dedicata a una categoria di prodotti che sarà presente a Fiera dei Sapori: primi piattisecondi piattisfizidolcivini birra. Ad attendere i visitatori una ricca offerta di ricette, specialità, calici e boccali, tra i quali l'immancabile cacio e pepe o l'originale panino al baccalà con misticanza e cipolla caramellata. Che sia un assaggio di sushi o la più tradizionale porchetta, sarà possibile accompagnare ogni specialità con vini e birre artigianali dei Castelli Romani.

I laboratori tematici

Passeggiate con gusto, sapori della tradizione, prodotti tipici. Ma non solo. Il lungo weekend di "Fiera dei Sapori" diventa il luogo ideale per imparare, grazie a quattro laboratori tematici ad accesso gratuito. Per accedere è necessario inviare una mail di prenotazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • Masterclass sui vini castellani (sabato 25 settembre, dalle 18 alle 19). L'Associazione CastelliRomani Food & Wine vi condurrà alla scoperta delle aziende vitivinicole del territorio nellaloro produzione d'eccellenza. Una degustazione guidata organizzata da esperti del settore per promuovere e far degustare le eccellenze vitivinicole del territorio.
  • Slow olive, dalla guida extravergini al presidio (venerdì 24 settembre, dalle 19 alle 20)La Condotta Slow Food di Frascati e Terre Tuscolane organizza un laboratorio di degustazione guidata dedicato agli olii extravergini castellani, selezionati dagli esperti di Slow Food.
  • La fisica del freddo e l'applicazione del...gelato (domenica 26 settembre, dalle 17 alle 18).Organizzato da "Frascati Scienza", è un divertente spettacolo scientifico per conoscere le basi scientifiche di un prodotto amatissimo da ogni età. Al termine della dimostrazione sarà possibile assaggiare del buonissimo gelato preparato con azoto liquido a - 200 °!
  • Slow Wine, storie di vita, vigne e vini (domenica 26 Settembre, dalle 18 alle 19). La Condotta Slow Food di Frascati e Terre Tuscolane organizza un laboratorio di degustazione del vino per conoscere le produzioni di una selezione delle cantine dei Castelli Romani.

Temporary restaurant

Per chi preferisce un'occasione ancor più ricercata, Fiera dei Sapori è lieta di annunciarel'appuntamento con Temporary Restaurant, un ristorante a cielo aperto durante il quale i migliori chef dei Castelli Romani si esibiranno in pranzi e cene narrate. Accesso su prenotazione.

Come funziona la Fiera dei Sapori

Come ogni anno, Fiera dei Sapori permette al pubblico di acquistare dei voucher, che possono essereutilizzati per accedere alle varie degustazioni. L'edizione 2021 ha però una novità: per favorirel'accesso in sicurezza, si dovrà acquistare un voucher online (www.fieradeisapori.it) del valore di 10 euro che darà diritto a 10 gettoni con i quali si possono gustare i piatti e i calici di vino

Nell'area dell'evento – al quale si potrà accedere solo con Green Pass e voucher già acquistato online – si potranno acquistare altri gettoni a seconda delle proprie esigenze. Nelle giornate del 24, 25 e 26 settembre gli orari di accesso sono differenziati: venerdì 24 settembre dalle 18 alle 23; sabato 25 settembre e domenica 26 settembre dalle 12 alle 23.