I Ravanelli: proprietà e benefici

Piccoli e piccanti i ravanelli (o rapanelli) sono elementi ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo. Diuretici, disintossicanti e anche rilassanti, sono poveri di calorie, ma nel contempo, sono ricchi di nutrienti importanti per la nostra salute. Scopriamo insieme le loro proprietà...

I ravanelli sono una buona fonte di fibre, sostanze fondamentali per stimolare il transito intestinale che prevengono la stipsi e limitano il tempo di contatto di sostanza dannose con le pareti intestinali.
Stimolano anche il senso di sazietà e favoriscono la corretta crescita della flora batterica intestinale, inoltre riducono i livelli di glucosio e di colesterolo nel sangue; luteina e zeaxantina: si tratta di due carotenoidi ad azione antiossidante che si trovano all’interno della retina dell’occhio, proteggendolo dalle radiazioni luminose.

Tra i minerali, il più abbondante risulta essere il potassio.
Quanto alle vitamine, la più presente è la vitamina C insieme ai folati che sono delle provitamine e alle vitamine del gruppo B, in particolare B1, B2, B3, B5 e B6.
Vediamo, inoltre, quali benefici, i ravanelli apportano grazie ai loro componenti:
✓ Contrastano ritenzione idrica e cellulite. Grazie al contenuto di potassio e all’elevata quantità di acqua, il consumo di ravanelli è in grado di stimolare la diuresi, evitando l’accumulo di liquidi e quindi aiutano a contrastare la cellulite.
✓ Abbassano la pressione arteriosa Il potassio contenuto nei ravanelli contrasta la pressione alta in quanto favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso e diminuisce allo stesso tempo la ritenzione idrica e la probabilità che si formi la cellulite.
✓ Sono disintossicanti. Grazie alle fibre, alla grande quantità di acqua e alla presenza di zolfo, un minerale non metallico che equilibra il pH della pelle e disintossica dalle tossine accumulate, il consumo di ravanelli aiuta a eliminare scorie e sostanze estranee dannose per l’organismo depurando soprattutto il fegato e i reni.
✓ Favoriscono la perdita di peso. Le poche calorie dei ravanelli infatti,, unite alla presenza di fibre e al basso indice glicemico, rendono questi ortaggi utili nell’abito di un regime dietetico ipocalorico.
✓ Sono calmanti. I ravanelli calmano la tosse e rilassano il sistema nervoso. In questo caso, si consiglia di assumere un cucchiaino di succo puro di ravanello, in cui tutti gli elemento nutritivi sono concentrati.
✓ Hanno funzione antibatterica. Alcune sostanze presenti in radici e foglie sono in grado di bloccare la diffusione batterica quindi presenta un’azione antisettica. Accelerano il processo di guarigione, in caso di raffreddore.
✓ Contrastano il prurito. I ravanelli sono in grado di lenire il prurito provocato dalle puntura di insetti.
✓ Sono antielmintici. I ravanelli contrastano la formazione di parassiti a livello intestinale. Essi una volta erano utilizzati per eliminare vari tipi di vermi intestinali.
✓ Contrastano l’azione dei radicali liberi. Grazie al contenuto di antiossidanti quali la vitamina C, il beta-carotene, luteina e zeaxantina, i ravanelli proteggono dai danni ossidativi provocati dai radicali liberi, contrastando l’invecchiamento cellulare.
Marialuisa Roscino
 

e-max.it: your social media marketing partner