Piselli, qualità e caratteristiche

I legumi fanno bene sia alle persone che ai suoli. I legumi rappresentino una fonte nutrizionale eccezionale per la dieta umana, sono economici all'acquisto, usano relativamente poca acqua rispetto ad altre fonti di proteine e richiedono l'utilizzo di meno fertilizzanti industriali. In più hanno anche la caratteristica di essere senza glutine.
Tra i legumi più apprezzati ci sono i piselli, che possono essere efficaci nell'affrontare problematiche come l'anemia e la malnutrizione nei paesi in via di sviluppo. Sulle caratteristiche dei piselli si è anche espressa l’Unione Europa.
Si scopre così che i baccelli di prima categoria devono presentare forma, sviluppo e colorazione tipici della varietà ed essere freschi e turgidi. E' quanto si legge nel Regolamento che stabilisce la norma di commercializzazione per i piselli e fissa, tra l'altro, le caratteristiche qualitative per la vendita all'ingrosso del prodotto ortofrutticolo fresco. L’Unione Europa stabilisce, in documenti ufficiali, quali eventuali difetti può presentare il prodotto, quali materiali possono essere utilizzati per il suo imballaggio e come va descritto (“Piselli da sgranare”, “Taccole”, “Piselli dolci” o “Piselli Mangiatutto”). Nel caso dei “Piselli da sgranare” i baccelli devono essere ben pieni e contenere almeno cinque semi, mentre i relativi semi devono essere ben formati, teneri, succosi e sufficientemente consistenti in modo che, premuti tra due dita si schiaccino senza dividersi.
Lievi difetti della buccia, lesioni e ammaccature sono invece consentite per la specialità “mangiatutto2 di seconda categoria. Sono consentiti, in questo caso, baccelli di minor grado di freschezza; sono tuttavia esclusi quelli avvizziti e privi di colorazione
I piselli “da sgranare” di seconda categoria possono avere baccelli con lievi difetti di colorazione e offrire semi leggermente più duri. Sono però esclusi quelli troppo maturi. Circa le dimensioni dei piselli a norma Ue il regolamento sottolinea, comunque, che il calibro non è obbligatorio. Nel trasporto di questi delicati ortaggi va inoltre assicurata una protezione adeguata del prodotto. I materiali utilizzati all'interno dell'imballaggio devono infatti essere nuovi, puliti e di natura tale da non provocare alterazioni esterne o interne al prodotto. Mentre gli imballaggi devono essere privi di qualsiasi corpo estraneo.
Marialuisa Roscino
 

e-max.it: your social media marketing partner