I Benefici della Cipolla. Perché mangiarla..

Quali sono i benefici della cipolla? La cipolla contiene fra 0,9-2,6% di fibre. Contiene in particolare i fruttani che sono fibre solubili prebiotiche molto benefiche per la salute dell’apparato gastro-intestinale. La cipolla, inoltre, contiene la vitamina C che è un potentissimo antiossidante che protegge le cellule dallo stress ossidativo, riduce l’affaticamento e aumenta la biodisponibilità del ferro alimentare.

La cipolla contiene acido folico che aiuta a ridurre la stanchezza sia fisica che mentale. La cipolla, infine, contiene il potassio che aiuta il controllo della pressione sanguigna, la salute cardiaca, la trasmissione nervosa e lo scambio idro-salino a livello cellulare.

La cipolla abbassa l’indice glicemico
Mangiare la cipolla per abbassare l’indice glicemico. Sbucciare la cipolla, tagliarla a spicchi, non molto spessi, lasciarla macerare nell’aceto per circa 15- 20 minuti, scolarla e mangiarla prima dei pasti. Questo semplice trucchetto della nonna, permette di rallentare l’assorbimento dei carboidrati e dei grassi contenuti nei cibi. La cipolla, infatti, è ipoglicemizzante, grazie alla glucochinina che contiene, che è un ormone vegetale.  La cipolla, infatti, ha un indice glicemico pari a 15. Secondo uno studio effettuato dall’ University of Southern Queensland, la rutina, contenuta anche nella cipolla, potrebbe ridurre il peso e il rischio di diabete.  L’estratto di cipolla, invece, riuscirebbe anche a ridurre l’iperglicemia con azione dose-dipendente. 

La cipolla previene i tumori
Inoltre, la cipolla è ricca di solforati e flavonoidi, che svolgono una decisa azione preventiva nei confronti dell’aterosclerosi e di tutte le patologie dell’apparato cardiovascolare come l’ictus, le malattie coronariche e l’ipertensione.
I composti solforati, sarebbero molto efficaci nel prevenire anche diversi tipi di cancro.
Sono diversi, infatti, gli studi scientifici che hanno evidenziato come l’aumento del consumo di cipolla coincide con la riduzione del rischio di diversi tipi di tumore, come quello allo stomaco, al seno, del colon e alla prostata.

La cipolla migliora il sonno e aiuta l’umore
Grazie ai folati che contiene in quanto impediscono un’eccessiva formazione di omocisteina nel corpo. Quando questa sostanza è presente in eccesso nel corpo può interferire con la produzione degli ormoni del buonumore che sono la serotonina, la dopamina e la noradrenalina. Tutti ormoni che oltre a regolare l’umore, regolano anche il sonno e l’appetito.

Marialuisa Roscino