Uva passa: proprietà e benefici

L’uva passa mantiene inalterate molte delle caratteristiche essenziali dell’uva. In questi piccoli chicchi, sono concentrate tantissime proprietà nutritive e benefiche per la nostra salute: fibre alimentari, sali minerali, antiossidanti e non solo. È una fonte ricca di ferro e rame, così come di vitamine del complesso B, che sono di vitale importanza per la formazione dei globuli rossi. Il consumo regolare di uva passa aiuta curare e prevenire l’anemia causata dalla carenza di ferro. Preserva in modo particolare la salute degli occhi, grazie alla presenza di polifenoli, che indiscutibilmente offrono benefici per la vista.

Queste potentissime sostanze, infatti, garantiscono protezione contro la degenerazione maculare e la cataratta. Il consumo regolare di uvetta protegge inoltre il cuore dalle malattie cardiache. Mangiare uva passa, infatti, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo e di trigliceridi, migliorando la salute generale del vostro cuore e riducendo così il rischio di ictus, ipertensione e attacchi di cuore.

I benefici dell’uva passa sono davvero innumerevoli: contribuisce infatti a ridurre i livelli di colesterolo. Ciò è dovuto al fatto che l’uvetta contiene fibre solubili e polifenoli.
I contenuti potassio e magnesio riducono inoltre l’acidità e rimuovono le tossine dal corpo e i materiali di scarto dal tratto gastrointestinale
I chicchi di uva sultanina aiutano a neutralizzare gli acidi che sono presenti nel corpo. Una condizione eccessiva di acidità peggiora i sintomi dell’artrite.
Permette di avere una riduzione significativa della pressione arteriosa, rispetto ai soggetti che non sono soliti assumere questo tipo di alimenti.
L’uva passa previene anche la carie dentale. Oltre, naturalmente, a contenere numerosi antiossidanti importanti non solo per il cavo orale, ma per tutto l’organismo.
Molte delle sostanze contenute in questo frutto essiccato hanno un forte potere antiossidante. In particolare, l’uva passa conterrebbe: acidi fenolici, flavanoli, e fitoestrogeni.
Queste sostanze incidono in maniera importante sia sul diabete che sulle malattie cardiovascolari. Non solo, la buccia dell’acino d’uva contiene il famoso resveratrolo, un antiossidante molto potente che contrasta l’invecchiamento.

Marialuisa Roscino