Sicurezza stradale e anti alcol, controlli della Polizia Locale nelle zone movida

Controlli nel fine settimana da parte della Polizia Locale di Roma Capitale:  vigilanza mirata per arginare i fenomeni legati alla “malamovida” e per garantire la sicurezza stradale. 

Nell'ambito delle verifiche di polizia amministrativa presso locali pubblici ed esercizi quali minimarket, sono più di 60 le irregolarità riscontrate. Le principali contestazioni hanno riguardato il mancato rispetto dell’orario di chiusura previsto, l'inosservanza delle regole anti-alcol e le occupazioni di suolo pubblico non a norma. Sul versante della sicurezza stradale, sono oltre 400 le contestazioni per violazione del Codice della Strada, 2 i veicoli sequestrati per mancanza di assicurazione, mentre tre le patenti ritirate.

Oltre 20 gli avventori sanzionati perché sorpresi dalle pattuglie  a consumare alcolici  su strada fuori orario, in particolare nelle zone di San Lorenzo e Trastevere. All'Eur , dopo le sanzioni elevate la settimana scorsa nei confronti di camion bar abusivi, è andata avanti l'opera di controllo da parte degli agenti che, anche in questo fine settimana, hanno rilevato illeciti da parte di altri due gestori di queste attività, trovati a vendere bevande alcoliche oltre l'orario consentito. Più di 4mila euro è l'ammontare complessivo delle sanzioni elevate nei loro confronti, alle quali si aggiunge anche apposita segnalazione al Prefetto per gli ulteriori provvedimenti del caso. Sempre nel quartiere Eur, gli operanti hanno sanzionato il titolare di un ristorante a seguito delle gravi condizioni igienico-sanitarie riscontrate nei locali cucina: sporcizia, ruggine  e cibo lasciato a terra o mal conservato. Per tale motivo, oltre alla multa, è scattata la segnalazione all'Asl di zona. 

In alcune piazze del Centro Storico, diversi gli interventi nei confronti di ambulanti abusivi e artisti di strada non in regola: più di una decina le sanzioni.