Controlli dei Carabinieri contro la mala movida. Sanzionati, per un totale di 3.300 euro, i titolari di due esercizi commerciali. Sequestrati 40 kg di alimenti privi di tracciabilita’.

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, unitamente ai colleghi del Gruppo di Roma e del Nas di Roma, hanno eseguito un servizio straordinario nel quartiere San Lorenzo procedendo a verifiche all’interno di 10 locali e esercizi commerciali, identificando 131 persone e sanzionando un giovane trovato in possesso di alcune dosi di hashish. I Carabinieri hanno multato il titolare di una pasticceria nei pressi di via dei Volsci per mancanza, all’ingresso dell’esercizio, dei necessari avvisi e dispositivi idonei ad evitare il contagio da Covid-19, nonché per detenzione di alimenti privi di tracciabilità. Sono stati sequestrati 40 kg di alimenti e sono state elevate sanzioni amministrative per 1.900 euro, con conseguente segnalazione alla competente Asl. Sanzionata anche una 47enne cubana, titolare di un pub dove i Carabinieri hanno riscontrato carenze igienico-sanitarie e strutturali e la mancanza, all’ingresso dell’esercizio, dei necessari avvisi e dispositivi idonei ad evitare il contagio da Covid-19. È stata multata per 1.400 euro, con conseguente segnalazione alla competente Asl.