Controlli dei Carabinieri sul litorale di Fiumicino.

Proseguono intensamente i servizi di prevenzione e repressione dei reati su tutto il territorio di competenza da parte dei Carabinieri di Ostia che, con la collaborazione dei militari specializzati dell’8° Reggimento Carabinieri Lazio, dei Nuclei Antisofisticazione e Sanità e Ispettorato del Lavoro di Roma, dei Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria e di un elicottero del Raggruppamento Aeromobili Carabinieri di Pratica di Mare, hanno attuato un vasto dispositivo di controllo che ha consentito, fra l’altro, la denuncia di 2 persone; numerose sono state anche le verifiche eseguite in molti esercizi commerciali della zona e i controlli per l’attuazione delle misure contenitive dell’attuale emergenza epidemiologica.

Nella mattinata di ieri, durante un servizio perlustrativo dei Carabinieri di Fiumicino, nel corso del controllo di un’autovettura sul lungomare della Salute, i militari sono stati aggrediti verbalmente dall’autista del mezzo che sperava, così facendo, di evitare la contravvenzione che i militari gli stavano elevando. Il tentativo dell’uomo, un 44enne già noto alle forze dell’ordine, ha avuto, però, come risultato, oltre alla sanzione al Codice della Strada, la denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale.

Molteplici sono state le verifiche svolte anche negli esercizi commerciali del lungomare di Ponente e di Levante a Fiumicino, dove sono state rilevate, in alcuni casi, carenze igieniche, mancati controlli in materia alimentare, la presenza non contrattualizzata di 4 lavoratori “in nero” e violazioni alle disposizioni per il contenimento dell’attuale emergenza epidemiologica: in tale contesto sono state elevate sanzioni per oltre 15.000 euro.