Logo

Continua incessante l’attività info-investigativa della Polizia di Stato per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono stati gli uomini del III distretto Fidene-Serpentara, diretto da Fabio Germani, dopo un’intensa attività info - investigativa ad arrestare I.L. cittadino italiano di 36 anni, per spaccio di sostanza stupefacente e porto abusivo di arma comune da sparo. Gli investigatori, durante i numerosi servizi di osservazione hanno notato nei pressi di alcuni box condominiali, un’autovettura, il cui conducente entrava in uno di questi per poi allontanarsi velocemente. Ieri, la svolta: l’uomo è tornato nuovamente nel box per poi allontanarsi velocemente. Prontamente fermato dagli agenti, è stato identificato per I.L.; sul sedile passeggero è stata notata una busta contenente cocaina pari a 972 grammi, una pistola marca: “Fabrique Nationale d’Armes de guerre Herstal Begique-Browning’s Patent”, calibro 6,35 con caricatore rifornito di 6 colpi e numerose chiavi. L’uomo ha riferito che una di queste era di un box situato lì vicino. Gli agenti localizzato il locale, hanno proceduto a perquisizione rinvenendo materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente, una pressa idraulica sempre per il confezionamento, 37 involucri contenenti cocaina per un peso di 29 grammi. Subito dopo, veniva effettuata una perquisizione presso il box dove l’uomo era stato visto entrare più volte e, al suo interno sono stati trovati 7 telefoni cellulari provvisti di SIM card, ulteriori 20 schede telefoniche di diversi operatori mobili, marijuana pari a 990 grammi e 3 bilancini di precisione. Alla fine di tutte le attività I.L. è stato arrestato, e tutto il materiale sequestrato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli uomini del XII distretto Monteverde, diretto da Maria Chiaramonte, a seguito di un’intensa attività d’indagine per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato L.E. cittadino italiano di 37 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti dopo attente indagini di polizia giudiziaria, si sono portati presso un’agenzia di scommesse, dove sospettavano esserci attività di spaccio di stupefacenti da parte del titolare. Durante la perquisizione del locale sono state trovati 200 grammi di hashish, 17 grammi di marijuana e 23 grammi di cocaina nonché denaro in contante provento dello spaccio pari a 1200 euro. Immediatamente gli agenti si sono recati anche presso l’abitazione privata dell’uomo dove hanno trovato ulteriori 117 grammi di marijuana e 17 grammi di hashish.

 

lavocedellazio.it C.F. 97687960598 autorizzazione tribunale di Velletri n 17/2012 Redazione: redazione@lavocedellazio.it | Direttore responsabile: Marialuisa Roscino - direttore@lavocedellazio.it | Webmaster: Michele Bortone - webmaster@lavocedellazio.it