Eseguita dalla Polizia di Stato misura cautelare in carcere nei confronti di un 45enne responsabile di atti persecutori, maltrattamenti, estorsione e rapina.

Nella mattinata di oggi la Squadra di  Polizia  Giudiziaria  del commissariato Tuscolano, diretto da Fiorella Bosco, ha dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale Ordinario di Roma nei confronti  di P.F. di 45 anni,  resosi responsabile dei reati di atti persecutori nei confronti della ex compagna, dei reati di maltrattamenti, estorsione e rapina nei confronti della madre, di maltrattamenti e lesioni gravi nei confronti dell'attuale compagna.

Le parti offese, in fasi diverse, hanno presentato denuncia presso gli uffici di Poliziaesternandol'indole violenta e vessatoria dell’uomoche, a causa della sua dipendenza dalle sostanze stupefacenti, spesso perdeva il totale controllo.

L'attivitàdiPoliziaGiudiziariasvoltadagli agenti sulla base delle dichiarazioni delle vittime ha permesso di ricostruire tra l'altro diversi episodi di rapina ed estorsione nei confronti della madre che, a fronte dell'ennesimo episodio di violenza ai suoi danni, l'ha vista costretta ad abbandonare la casa familiare che condivideva con il figlio per cercare rifugio presso un parente nonché diversi episodi di aggressioni fisiche nei confronti della ex ed attuale compagna.

L’uomo, che annovera diversi precedenti di polizia, è stato associato presso la Casa Circondariale di Vasto CH.