Tor Bella Monaca – Carabinieri arrestano altri 3 pusher.

Non conosce sosta l’attività antidroga dei Carabinieri nel quartiere di Tor Bella Monaca, dove la scorsa sera, in tre distinte operazioni sono stati arrestati altri 3 pusher, di cui due noti poiché già sottoposti a misure cautelari alternative.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, in largo Ferruccio Mengaroni, hanno sorpreso in strada una loro vecchia conoscenza, un 53enne già sottoposto agli arresti domiciliari e lo hanno subito bloccato. I militari dopo aver accertato che l’uomo si trovava fuori dal suo domicilio, senza un giustificato motivo, lo hanno sottoposto a una perquisizione personale ed è stato trovato in possesso di  9 dosi di cocaina e della somma di   875 euro in contanti, ritenuta il provento dell’attività illecita di spaccio.

Poco dopo sempre in Largo Ferruccio Mengaroni, gli stessi Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un cittadino tunisino di 60 anni. L’uomo è stato notato dai militari con fare sospetto, nella nota piazza di spaccio. La perquisizione ha permesso ai Carabinieri di rinvenire 16 dosi di cocaina e la somma di 100 euro in contanti, ritenuta il provento dell’illecita attività.

Infine in via dell’Archeologia, un’altra pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, ha arrestato un romano di 21 anni, anche lui già noto ai militari perché già sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di firma in caserma. Il 21enne è stato, notato dai militari a bordo di uno scooter sprovvisto di targa e lo hanno controllato. La perquisizione personale effettuata dai Carabinieri ha portato al sequestro di 12 dosi di cocaina e di 210 euro in contanti. Dai successivi accertamenti effettuati dai militari sul motociclo, dal numero di telaio è emerso che era stato rubato nel mese di marzo. Per questo il giovane è stato anche denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione.