Denunciato per atti osceni e ubriachezza a bordo di un treno nella Stazione ferroviaria di Roma – Termini.

Un 38enne italiano è stato denunciato, nel pomeriggio di ieri, dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Roma Termini per atti osceni e ubriachezza. Il tutto è avvenuto a bordo di un treno regionale proveniente da Napoli dove il capotreno ha richiesto l’intervento della Polizia Ferroviaria perché alcuni viaggiatori avevano segnalato la presenza di un uomo ubriaco che si stava masturbando davanti ad una passeggera.
I poliziotti, dopo essere intervenuti, lo hanno individuato raccogliendo le testimonianze dei viaggiatori che hanno assistito all’episodio.
Per l’uomo oltre la denuncia e la sanzione amministrativa, è stato richiesto il foglio di via obbligatorio dal comune di Roma.