Mancato rispetto delle norme a contrasto della diffusione della Covid-19: Polizia Locale dispone la chiusura di 16 banchi in via delle Cave Ardeatine

È di poco fa l'intervento delle pattuglie dei caschi bianchi in via delle Cave Ardeatine, dove si è resa necessaria la chiusura di 16 banchi di vendita. Un intervento scaturito a seguito dei controlli predisposti dalla Polizia Locale capitolina per verificare il rispetto delle regole da parte delle attività commerciali, con particolare attenzione all'osservanza delle norme per la tutela della salute degli avventori e per limitare la diffusione del contagio da Covid-19.

Gli agenti del I Gruppo “ex Trevi” della Polizia Locale di Roma Capitale hanno constatato una serie di irregolarità relative al mancato uso dei dispositivi di protezione individuale da parte degli operatori, l'assenza dei gel disinfettanti e di un idoneo distanziamento tra i banchi di vendita, una situazione tale da rendere impossibile il rispetto delle norme previste per la tutela della salute pubblica. Per questo motivo è stata disposta la sospensione momentanea delle attività e 16 addetti sono stati sanzionati.