Acilia - Carabinieri scoprono serra artigianale della droga.In manette elettricista pusher.

I Carabinieri della Stazione di Acilia da alcuni giorni tenevano sotto controllo l’abitazione di un elettricista 47enne, con precedenti. Tutto è partito dagli insoliti movimenti, notati dai Carabinieri durante vari servizi perlustrativi, all’interno del giardino di un’abitazione. Lo scorso pomeriggio, i militari hanno deciso di vederci chiaro, monitorando dall’esterno i singolari andirivieni dell’uomo che, sovente, trasportava voluminosi pacchi all’interno della casa e dell’attiguo garage.  Insospettiti dal comportamento dell’uomo, i Carabinieri hanno così deciso sottoporlo ad un accurato controllo.

Nel corso del blitz, i militari hanno scoperto all’interno del garage dell’elettricista una serra artigianale, completa di lampade alogene, fertilizzanti e dell’impianto di ventilazione, il tutto illecitamente alimentato mediante un allaccio abusivo alla rete elettrica.
La perquisizione ha permesso ai Carabinieri di sequestrare 16 piante di marijuana alte circa 80 cm, quasi 5 kg di fogliame in corso di essiccazione e quasi 3 kg di sostanza stupefacente già maturata.
L’elettricista pusher è finito in manette ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.