Sorpreso dalla Polizia di Stato a eliminare con delle forbici una placca antitaccheggio su un paio di pantaloni appena rubati. Denunciato un tunisino di 35 anni.

Dispositivi antitaccheggio completamente danneggiati, valige piene di capi d’abbigliamento delle marche più disparate, auricolari per cellulari, smartphone, alcuni con il codice a barre ancora intatto.

Questo quanto trovato dagli investigatori del commissariato Fidene Serpentara, all’interno di una autovettura nel parcheggio di un grosso centro commerciale, nell’ambiti di controlli finalizzati al contrasto dei reati predatori nel quartiere Fidene.
Gli agenti, insospettiti dall’uomo alla guida, intento ad eliminare, con delle forbici, la placca anti taccheggio su un paio di pantaloni, hanno proceduto ad un controllo più accurato del 35enne e della macchina, anche grazie all’ausilio di un’altra pattuglia del Reparto Volanti .
Al termine dell’attività investigativa il 35enne è stato denunciato, mentre la macchina e la merce rinvenuta sono stati sottoposti a sequestro.