Roma Capitale - Stalker in azione nel centro storico, arrestato dai carabinieri.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un 46enne, originario della provincia di Perugia e incensurato, con l’accusa di atti persecutori nei confronti della sua ex compagna.
L’uomo aveva iniziato il rapporto sentimentale con la vittima, una donna romana di 45 anni, nel 2015 e già dalle prime battute aveva assunto nei suoi confronti degli atteggiamenti particolarmente oppressivi.
Durante delle discussioni scaturite per futili motivi, inoltre, era arrivato ad alzarle le mani causandole, in due occasioni, lesioni refertate in ospedale ma mai denunciate alle forze dell’ordine.
Da questi presupposti, è nata la scelta della donna di interrompere quel rapporto malato: il 46enne, però, non ha mai accettato quella decisione ed ha iniziato a vessare la sua ex con telefonate minacciose, pedinamenti e aggressioni fisiche.
Il culmine è stato raggiunto nel pomeriggio di ieri: l’uomo si è presentato nuovamente nell’abitazione della sua ex, dove l’ha aggredita stringendole le mani al collo nel tentativo di strangolarla.
 

e-max.it: your social media marketing partner