Piazza Vittorio Emanuele II - Controlli antidroga dei Carabinieri. In manette pusher che nascondeva dosi di eroina in bocca.

Proseguono senza sosta i controlli antidroga, dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante nel territorio compreso tra piazza Vittorio Emanuele II e San Lorenzo.
Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato un 30enne del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale
Appostati in abiti civili in piazza Vittorio Emanuele II, i Carabinieri hanno notato l’uomo prelevare qualcosa dalla bocca e scambiarla, dietro corrispettivo in denaro, con un altro cittadino straniero, e sono intervenuti.
Fermati i due, i Carabinieri hanno appurato che oggetto dello scambio era una dose di eroina che il pusher aveva ceduto ad un 48enne tunisino, poi segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo, quale assuntore.
Durante gli accertamenti, il 30enne, trovato in possesso di dosi di marijuana in tasca, ha ingoiato altre dosi che occultava in bocca ed ha opposto resistenza, spintonando i Carabinieri, prima di essere definitivamente bloccato.
L’arrestato è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale “San Giovanni – Addolorata” al fine di verificare la presenza di ulteriore sostanza stupefacente all’interno dell’apparato digerente e, al termine, sarà portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

 

e-max.it: your social media marketing partner