Lavori pubblici, Segnalini: “sbloccato spostamento rete elettrica Trullo, al via progetto riqualificazione”

Riqualificazione urbana, sicurezza e decoro, sono questi i punti fondamentali dell’intervento voluto da Roma Capitale che interessa viale Ventimiglia, nel quartiere del Trullo, nel Municipio XI. Il quadrante è oggetto di un progetto di restyling che prevede l’ampliamento dell’area pedonale per creare un punto di aggregazione, la sistemazione del parcheggio e dell’area del mercato, migliorando in modo sostanziale la qualità del collegamento viario, in un’ottica di sviluppo anche dal punto di vista sociale. La riqualificazione dell’area densamente popolata ha come presupposto quello di spostare le linee elettriche di alta e altissima tensione e relativi tralicci che insistono a ridosso delle abitazioni. Grazie al lavoro dell’assessorato ai Lavori pubblici e Infrastrutture di Roma Capitale e Regione Lazio, finalizzato allo spostamento della linea elettrica da parte di Terna, è stata sbloccata dopo oltre due anni la procedura che prevede l’intesa della Regione Lazio e un decreto del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica.

Arrivare a questo traguardo – commenta l’assessore ai lavori pubblici e Infrastrutture di Roma Capitale Ornella Segnalini - è stato un processo non semplice. Lo abbiamo promesso ai cittadini il 3 ottobre scorso quando con il presidente del Municipio Gianluca Lanzi e i vertici di Terna abbiamo tenuto un’apposita assemblea pubblica per ascoltare le istanze dei residenti. Era fondamentale risolvere una situazione che sembrava sospesa, in cui a rimetterci erano le persone che vivono in questo quartiere. Raccolte tutte le esigenze, anche relative al progetto di sistemazione delle nuove alberature di viale Ventimiglia, ci siamo attivati riuscendo a ottenere dal Ministero un provvedimento risolutivo che ha sbloccato lo spostamento della rete elettrica. Oggi gli abitanti del Trullo possono essere certi che avranno una strada sicura, libera da infrastrutture obsolete e migliorata dal punto di vista del decoro”.

"L’autorizzazione rilasciata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica all’intervento di Terna per il riassetto della rete ad alta tensione, con oltre 2 milioni di euro di investimenti, è una splendida notizia che avevamo anticipato ai residenti durante l'assemblea pubblica svoltasi al Trullo lo scorso 3 ottobre insieme ai vertici di Terna. Si tratta di un intervento strategico che comprende la demolizione delle linee dell'elettrodotto che attraversano il Municipio XI, dal Trullo a Monte delle Capre e Casetta Mattei, fino al XII Municipio. È un’operazione molto importante, auspicata da decenni, che cambierà il volto e lo skyline dei nostri quartieri. Ed è un grande segnale di attenzione ai territori scaturito da un costante dialogo tra Terna e l'amministrazione di Roma Capitale”, così dichiara Gianluca Lanzi, presidente dell'XI Municipio.

L’intervento infrastrutturale, che sarà realizzato da Terna, prevede il rifacimento della Stazione Elettrica, con demolizione parziale di due linee aeree esistenti per un totale di circa 15 km e 65 sostegni che attraversano zone a elevata densità abitativa. In particolare, nel tratto di viale Ventimiglia – oggetto del progetto di riqualificazione – saranno abbattuti tutti i tralicci presenti.