Dalla Giunta Capitolina via libera al primo atto dell’iter di trasformazione in fondazione dell’associazione Teatro di Roma

È partito l’iter che porterà alla trasformazione dell’Associazione Teatro di Roma in Fondazione. È stata infatti approvata dalla Giunta Capitolina la delibera, proposta dall’assessore alla Cultura Miguel Gotor, che propone il cambiamento di forma giuridica e che contiene la bozza di statuto della futura Fondazione. Il provvedimento deve passare adesso all’esame dell’Assemblea Capitolina.

La trasformazione in Fondazione di partecipazione risponde alla necessità di avere un modello gestionale più efficiente e adatto alla natura dell'attività del Teatro di Roma e che sia il più idoneo per il raggiungimento delle sue finalità culturali.

Una volta completato l’iter amministrativo in seno a Roma Capitale, la bozza di statuto della nuova Fondazione dovrà poi essere approvata dalla Regione Lazio e in seguito l’assemblea dell’Associazione Teatro di Roma sarà chiamata a dare il suo via libera alla trasformazione in Fondazione e al nuovo Statuto.

"Questo atto è il primo passo per portare il Teatro di Roma ad avere una struttura giuridica che sia la più funzionale per permettere all’Ente di svolgere al meglio le attività cui è chiamato" ha dichiarato l’assessore Gotor. "La forma giuridica della Fondazione è infatti la più comunemente usata dagli Enti attivi in ambito culturale, sia pubblici sia privati, e permetterà al Teatro di Roma di crescere ulteriormente sul piano artistico e di rafforzare il suo ruolo culturale a livello cittadino e nazionale".