Grande successo per la 12a edizione di Musei in Musica 2022 con circa 40.000 visitatori che hanno affollato gli oltre 50 spazi aperti in città

Si è conclusa con una grande affluenza di pubblico l’edizione 2022 di Musei in Musica. Nonostante le condizioni meteorologiche avverse sono stati circa 40.000 i visitatori che hanno partecipato, dalle 20.00 di sabato alle 2.00 di domenica, alla 12a edizione della manifestazione cittadina promossa da Roma CultureSovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura.

Un netto successo, visto che l’incremento di pubblico rispetto all’ultima edizione del 2019, prima della pandemia, è stato di circa 15.000 unità. 

A caratterizzare la serata sono state le esibizioni degli ospiti speciali: Achille Lauro al Museo dell’Ara Pacis e Fiorella Mannoia ai Mercati di Traiano, che sono stati accompagnati da più di altri 100 spettacoli dal vivo in oltre 50 spazi in tutta la città, raggiunti nel corso della serata da un numero sempre crescente di persone.

L’edizione 2022 di ‘Musei in Musica’ è stata una bellissima festa per la città e anche un grandissimo successo che ha superato tutte le aspettative. Sono state infatti circa 40.000 le persone che hanno affollato i Musei Civici e tanti altri luoghi della città, come Università, Accademie, Ambasciate e Istituti stranieri eccezionalmente aperti in orario serale. Ben 15.000 in più dell’ultima edizione del 2019.” Così l’Assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor. “Sono stati molto frequentati i numerosissimi eventi musicali e spettacoli dal vivo e le decine di mostre che hanno animato Roma, a partire dalle performance di due guest star d’eccezione: Fiorella Mannoia, che si è esibita nella bellissima cornice dei Mercati di Traiano e Achille Lauro, che ha cantato davanti alla splendida Ara Pacis. Una fantastica serata di cultura, divertimento e musica, per la quale ringrazio tutti gli artisti che hanno aderito, oltre alla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali che l’ha promossa e Zètema Progetto Cultura che l’ha organizzata”, ha concluso Gotor.

Solo nei Musei Civici di Roma Capitale l’afflusso è stato di circa 25.000 visitatori con numeri rilevanti conseguiti dai Musei Capitolini con circa 4.500 visitatori, i Musei di Villa Torlonia con circa 3.000, il Museo dell’Ara Pacis con circa 3.000, la Centrale Montemartini con circa 2.500 e i Mercati di Traiano con circa 2.000Altrettanto significativi sono anche i dati di afflusso di altri spazi cittadini come il Polo Museale de La Sapienza – Università di Roma che ha fatto registrare circa 7.000 visite durante l’apertura, il Palazzo Lateranense con circa 700 ingressi, il Palazzo delle Esposizioni con 700 circa e l’Acquario Romano – Casa dell’Architettura con 500 circa.