Fiumicino - Taxi, votate due mozioni per regolamentare tariffazione e auto sostitutive

"Durante il consiglio comunale di ieri mattina abbiamo approvato due mozioni che riguardano la regolamentazione dei taxi sul nostro territorio". Lo dichiara il consigliere Armando Fortini (Demos). "La prima riguarda le tariffe che i taxi del Comune di Fiumicino non adeguano dal 2006 - spiega Fortini -. E' necessario, nel rispetto sia dei consumatori sia di chi opera nel settore, che si stabiliscano tariffe predeterminate per percorsi prestabiliti. In questo modo gli utenti troveranno più vantaggioso, rispetto le tariffe a consumo, utilizzare il servizio taxi. Con la mozione approvata, impegniamo il sindaco e la giunta a realizzare, entro il 2022, un adeguamento tassametrico e ad attuare la gestione delle tariffe predeterminate per i taxi con licenza del nostro Comune".

"La seconda - prosegue -, invece, riguarda il cosiddetto "muletto", ovvero l'auto sostitutiva che un tassista può utilizzare in caso di guasto a quella principale. Il nostro regolamento comunale prevede la licenza per sole 14 auto sostitutive e non per l'intero numero delle licenze rilasciate. Per questo abbiamo chiesto, con una mozione, la modifica dell'articolo 17 del regolamento in modo che tutti i concessionari di licenza abbiano la possibilità di utilizzare l'auto sostitutiva senza subire un danno economico dato dal fermo dovuto a guasti del veicolo principale".

“Raccolgo le proposte avanzate in aula – aggiunge l’assessora alle Attività produttive Erica Antonelli -. L’assessorato che guido già da tempo segue questi temi ed ha avviato una interlocuzione con le associazioni di categoria. Abbiamo già fatto passi importanti sul tema dell'abusivismo taxi-ncc in ambito aeroportuale a tutela di operatori e consumatori. Ci impegneremo anche su questi altri temi di altrettanta rilevanza per il trasporto pubblico non di linea" ha detto l'assessora Antonelli.