Fiumicino - Nuovo regolamento dei centri anziani permetterà maggiore autonomia e una ripartenza a pieno ritmo

"Con la riforma nazionale del terzo settore, tutte le organizzazioni che prima erano divise in onlus, centri anziani e associazioni di formazione sociale devono confluire in un unico data base nazionale e non più regionale". Lo dichiara l'assessora ai Servizi sociali Alessandra Colonna che ha la delega per i centri anziani.

"Per accedere a questa banca dati, anche i centri anziani hanno dovuto cambiare il loro regolamento trasformandosi in aps - precisa Colonna - questo permetterà loro di accedere anche a fondi regionali e di avere maggiore autonomia anche rispetto al Comune. Adesso potranno camminare in autonomia forti delle leggi nazionali e regionali. Abbiamo lavorato molto per approvare il nuovo regolamento nei termini stabiliti dalla Regione Lazio e di questo ringrazio la Commissione competente".

"Il nuovo regolamento dei centri anziani è il frutto della collaborazione tra tutti i consiglieri - aggiunge Armando Fortini, presidente della Commissione Servizi sociali - e dovremmo essere tutti felici del fatto che i centri anziani si sono riattivati pienamente e stanno ricominciando a pieno ritmo le loro attività, a beneficio dei loro iscritti. Questo era il nostro obiettivo principale e averlo raggiunto ci rende particolarmente soddisfatti".