Montino: “la Regione disponga l’immediata rimozione del relitto vicino al ponte due giugno, situazione sempre più pericolosa”

“È drammatica la situazione in cui versa oggi il barcone abbandonato nei pressi del Ponte Due Giugno a Fiumicino: pericolosamente inclinato da vento e correnti e col pericolo che affondi o, peggio, si stacchi dagli ormeggi. È una situazione intollerabile e che mette a rischio l'incolumità di cose e persone”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. “Purtroppo è già accaduto, è passato poco più di un anno – spiega – da quando l'imbarcazione si era staccata dagli ormeggi e aveva urtato, danneggiandola, la passerella pedonale laterale del Ponte Due giugno. Costringendo poi la capitaneria a un intervento d'urgenza. Non possiamo certo correre il rischio che accada di nuovo. Per questo faccio appello alla Regione di procedere immediatamente a disporre la rimozione dell’imbarcazione e alla Capitaneria di Porto di rafforzare i controlli per garantire la sicurezza”. “Senza considerare – conclude – il fastidio di vedere ogni giorno, all'ingresso di Fiumicino, un relitto abbandonato  e fatiscente, che offusca la visuale e il paesaggio. Adesso basta!”