Anno scolastico Grottaferrata, il sindaco Andreotti al mondo della scuola:"lavoriamo insieme perche' ritorno in aula sia irreversibile

Il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti e il delegato alle Politiche scolastiche, professor Franco Antonio Sapia in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico hanno inviato oggi, in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico, una lettera aperta, a nome dell’Amministrazione comunale, indirizzata a tutti i dirigenti scolastici, i docenti, il personale ATA e ovviamente agli studenti e alle famiglie di Grottaferrata. Il ritorno in aula per tutte le scuole con la garanzia di norme e spazi tali da far coesistere la sicurezza dal contagio e la necessaria condivisione umana in presenza sarà il vero “esame di maturità” a cui la giunta comunale punta e si appella

Due anni di “dad” (didattica a distanza) - scrivono Andreotti e Sapia - sono riusciti a restituire tutta la meraviglia del Libro Cuore da vivere in classe, ognuno con la propria storia, bella o triste, purché si possa condividere”.

Nel corso di questi due anni, come Amministrazione - prosegue la lettera - abbiamo voluto ascoltare e mantenere se possibile ancora più costante e stretto il contatto con il mondo della scuola in città. Con le scuole primarie, la cui responsabilità, per quel che riguarda le strutture, è di diretta competenza del Comune ma anche con le scuole superiori pubbliche e private per l’apporto di competenza e qualità che continuano a garantire alla nostra città”.

“In questo senso l’impegno dell’Amministrazione comunale è stato particolarmente forte a favore della sicurezza attraverso la necessaria rimodulazione degli spazi, attraverso il contenimento dei costi (che altrimenti sarebbero stati ben più alti!) per mense e scuolabus adeguati con prontezza alle stringenti norme anti-contagio. Un lavoro che continuerà – già in cantiere e in fase avanzata di progettazione – con ulteriori adeguamenti alle strutture che cambieranno in meglio il volto dei plessi e l’offerta di ambienti che il Comune destina al mondo della scuola”.

“Ciò che, tuttavia, conta di più, oggi, in questo delicato, più che auspicato e speriamo irreversibile ritorno alla normalità così tanto agognata, è la coscienza fondamentale, da mettere alla prova quotidianamente, di quanto sia meraviglioso e appagante essere e sentirsi parte viva e costruttiva della comunità civile”.

“Fondamenta giovani e possenti di una società che nasce oggi per esistere domani e nei decenni a venire, a Grottaferrata come in Italia e in Europa, dove il dialogo, il confronto e lo scambio di esperienze tra studenti e docenti sia la radice comune su cui immaginare il mondo nuovo di cui non possiamo più rimandare la costruzione fondata su conoscenza, rispetto dell’ambiente e solidarietà tra esseri umani”..

“Valori che superino confini e culture e di cui la scuola deve essere veicolo fondamentale al quale tutti, ancor più a partire dall’inizio di un anno fondamentale come quello che ci apprestiamo a vivere, dovremo prestare maggior cura e attenzione. Questo è l’impegno mio e di tutta la comunità di Grottaferrata di fronte a tutti e a ciascuno di voi” concludono Andreotti e Sapia con l’augurio per tutti di un buon anno scolastico da vivere alla luce di questi doverosi auspici da trasformare in realtà.