Logo

Tor Bella Monaca, siglato con IIS Amaldi, IC Bassi e IV municipio il "Patto educativo di comunità": rendere le scuole aperte alla società, per la crescita e lo sviluppo sostenibile

"Scuole in Comune, generiamo il cambiamento": siglato questa mattina presso l'IIS "Edoardo Amaldi", il "Patto educativo di comunità", un progetto che coinvolge l'istituto stesso e l'istituto comprensivo "Melissa Bassi", con Città metropolitana di Roma Capitale, VI Municipio e alcune associazioni del territorio per promuovere una "community school", dove le scuole si aprono al contesto sociale e culturale in cui si trovano.

"È un'iniziativa che si colloca nel più ampio quadro delle azioni strategiche legate all'agenda 2030 dell'ONU e coerenti con le Strategie nazionali, regionali e metropolitane che ne costituiscono la declinazione territoriale, nonché all'Accordo siglato dal nostro ente con il Ministero della Transizione Ecologica, che sostiene la formazione e sensibilizzazione dei giovani sui temi dello sviluppo sostenibile. Tra le azioni previste dall'accordo, il Progetto "Scuole H24", con l'obiettivo di individuare forme concrete per rendere gli Istituti scolastici di competenza dell'ente fruibili anche per attività extrascolastiche, per diverse fasce di popolazione e in un'ampia fascia oraria, al fine di promuovere e sperimentare iniziative di formazione e aggregazione".

"Un importante passo avanti per la costruzione di una rete, in sinergia con associazioni, istituzioni, soggetti pubblici e privati che in esso operano, volta a costruire un'identità di quartiere capace di tessere e di accogliere relazioni, includere e integrare, mettendo al centro il rispetto e la cura del bene comune. Partiamo oggi da dove riconosciamo una maggiore urgenza: nei contesti periferici, come Tor Bella Monaca, più grandi sono le disparità sociali e la mancanza di aggregazione e opportunità di crescita culturale. Tuttavia, il patto che oggi sigliamo può rappresentare un modello di sperimentazione esportabile in altri contesti del territorio metropolitano. Siamo pronti a sperimentare nuove prassi tra scuola e territorio, includendo istituzioni e soggetti privati, per la promozione del benessere ambientale, economico e sociale e che possano divenire modelli di eccellenza riproducibili in altri ambiti del territorio metropolitano".

Il Vice Sindaco e Delegata alle Scuole della Città metropolitana di Roma Capitale, Teresa Maria Zotta.

lavocedellazio.it C.F. 97687960598 autorizzazione tribunale di Velletri n 17/2012 Redazione: redazione@lavocedellazio.it | Direttore responsabile: Marialuisa Roscino - direttore@lavocedellazio.it | Webmaster: Michele Bortone - webmaster@lavocedellazio.it