Tarquinia - Con la riapertura delle attività di ristorazione, riparte la ZTL del centro storico.

Il Sindaco Alessandro Giulivi ha revocato l’ordinanza con cui, ad ottobre dello scorso anno, aveva sospeso la zona a traffico limitato per andare incontro, allora, alle esigenze dei locali rimasti aperti per l’asporto ed il delivery dopo le chiusure serali decretate dal Governo.

Obiettivo: consentire a ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, pasticcerie di occupare, in piena sicurezza, le strade e le piazze del centro storico per posizionare ombrelloni, tavoli e sedie al fine di ottemperare alle limitazioni del decreto “riaperture”, che obbliga gli esercenti ad utilizzare per la somministrazione le sole aree esterne. Oltre alla ZTL è stata per questo stesso motivo ripristinata anche la chiusura di una serie di vie, che diventeranno di fatto isole pedonali, sempre per consentire ai locali sprovvisti di aree esterne di poter lavorare occupando la strada prospicente. Altro obiettivo, quello di incoraggiare le passeggiate nel centro storico grazie al minor traffico.

Per continuare a facilitare anche le operazioni di asporto e per andare incontro a particolari esigenze di residenti e non, sarà comunque consentito a tutti gli automobilisti l’accesso all’anello del centro storico, ma solo per il tempo strettamente necessario. Con una deroga di 15 minuti alla ZTL, sarà quindi possibile, anche se non muniti di pass, di accedere al varco di via di Porta Tarquinia per raggiungere le aree non soggette a divieto di circolazione, con l’obbligo di uscire dal centro storico entro un quarto d’ora dall’ingresso. In questo modo si potrà dunque accedere al centro per ritirare le ordinazioni o per accompagnare o prelevare un proprio caro senza incorrere in sanzioni e senza dover chiedere preventivamente autorizzazioni come avveniva lo scorso anno. Una deroga sul genere del “kiss and go” in funzione negli aeroporti, che partirà da subito in via sperimentale.

Altra novità, attesa dai più piccoli ma anche da chi vorrà muoversi liberamente nel centro storico senza dover ricorrere all’auto, il ripristino del trenino “Città di Tarquinia”, che già da domani pomeriggio tornerà a girare con le sue tre carrozze per le vie del centro storico collegando i diversi quartieri. Fino al 15 giugno la corsa resterà gratuita per tutti, ciò al fine di scoraggiare l’utilizzo del mezzo privato.

La ZTL entrerà in funzione sempre alle ore 19 di sera di ogni giorno feriale, dalle ore 13 dei prefestivi e nell’intero arco della giornata durante i festivi. Fino al 13 maggio, in alcune ore della giornata, resteranno chiuse ulteriori vie del centro per consentire delle riprese cinematografiche di due importanti produzioni che hanno scelto Tarquinia per girare i loro film.