Rocca Priora - Rinnovo cariche sociali della BCC: da una banca storica ci auguriamo una forte attenzione al territorio e anche alla parità di genere”

Il commento di Anna Gentili sul rinnovo delle cariche della BCC Castelli Romani e Tuscolo

“In questi giorni c’è grande fermento attorno al rinnovo delle cariche per il Consiglio di Amministrazione di una delle realtà più importanti del nostro territorio, la Banca di Credito Cooperativo dei Castelli Romani e del Tuscolo con sede a Rocca Priora”, afferma la Sindaca di Rocca Priora, Anna Gentili.

“Avere nella nostra città – aggiunge la Sindaca - un Gruppo Bancario Cooperativo che fonda la sua missione nel valorizzare il territorio attraverso un’offerta attenta alle persone e alle imprese, è un punto di forza che sta giocando e giocherà un ruolo importante nel rilancio del tessuto economico di Rocca Priora, fatto di tante famiglie e tante piccole e medie attività commerciali e imprese che sono il fulcro della nostra società. Rocca Priora ha visto nascere la banca tanto da esserne un’istituzione storica centrale, per questo mi auguro che nella nuova classe dirigente della BCC possa prevalere il senso di responsabilità, mantenendo sempre vivo e forte il legame con la nostra città e il sostegno alla nostra comunità”.

“In un momento storico in cui anche la politica mette in campo professionalità e cerca di superare le differenze di genere in favore di un maggiore equilibrio e di una parità nel mondo del lavoro, spero che accanto al sostegno per le famiglie e le piccole e medie imprese del nostro territorio, resti sempre alta l’attenzione del gruppo in questo senso. È un invito che sento di dover rivolgere alla BCC anche in nome di tutte le donne, proprio perché è un principio fondante per poter guardare con fiducia e speranza al futuro”.

“Spero, infine, – conclude Gentili - che il rinnovo delle cariche della BCC possa proseguire in un clima di massima serenità e colgo l’occasione per ribadire come la nostra Amministrazione sia a disposizione per un ragionamento per progettualità sul territorio con un respiro di medio e lungo termine con piccoli e grandi investimenti che possano risollevare, in questo clima di difficoltà economiche e di incertezze, le sorti delle famiglie, delle attività e delle imprese della nostra comunità”