77° dello Sbarco di Anzio. Il Sindaco, Candido De Angelis, scrive alle scuole primarie e secondarie

"Quest’anno il settantasettesimo Anniversario dello Sbarco Alleato si incardina in un contesto particolarmente complicato, dovuto, purtroppo, all’emergenza sanitaria, quindi le commemorazioni dovranno avvenire in linea con le prescrizioni anti contagio, ma questo non ci impedirà di onorare coloro che hanno perso la vita per la nostra libertà, come non potrà venir meno l’impegno dell’Amministrazione di proseguire il percorso storico-culturale, intrapreso con la preziosa collaborazione delle scuole del territorio, che con impegno ed entusiasmo hanno sempre arricchito di contenuti inediti i progetti proposti". 

Lo ha scritto il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, nella nota inviata a tutti i Dirigenti delle scuole primarie e secondarie del territorio, in riferimento al settantasettesimo anniversario dello Sbarco di Anzio.

"Pertanto, considerando che il coinvolgimento in presenza dei nostri ragazzi il prossimo 22 Gennaio non sarà possibile, - prosegue il Sindaco De Angelis - avrei piacere di riunirci idealmente in una comune riflessione sui valori della memoria, custoditi e trasmessi ai giovani per un futuro di pace. Comprendendo le difficoltà che la scuola sta affrontando e non volendo gravare ulteriormente sul lavoro degli insegnanti, non chiedo nulla di specifico, già solo la lettura di un brano, la realizzazione di un disegno, o la sola coniugazione del verbo ricordare, con l’invio di una foto, basteranno a raccoglierci intorno ad un evento fondante per la storia del nostro territorio, lo Sbarco Alleato, ed a tutto quel complesso patrimonio valoriale che da lì è derivato. Con l’augurio che questo 2021 - conclude il Sindaco di Anzio - sia l’anno della rinascita, vi giungano i miei più cari saluti".