Al via il webinar promosso da Futurpharma “Il farmacista territoriale e il suo impegno nell’educazione sanitaria. Obiettivi, idee e progetti. Road map in Calabria.

Futurphama al lavoro con nuove iniziative per lo sviluppo professionale del Farmacista -  Al via il webinar, promosso da Futurpharma “Il farmacista territoriale  e il suo impegno nell’educazione sanitaria. Obiettivi, idee e progetti. Road map in Calabria.  nell’ambito della tappa virtuale in Calabria,tenutosi mercoledì 18 novembre 2020.

L’evento è stato moderato dal referente di Futurpharma per la Calabria, Dott. Domenico Genovese,che ha spiegato come FuturPharma sia stata partecipe in primo piano e a supporto  di un progetto che ha poi avuto assoluta conferma di una legge approvata, che vede il Farmacista finalmente svolgere in prima linea, la sua attività sanitaria su base scientifica nelle cliniche private .  Ma non solo, diverse le iniziative, studiate accuratamente e realizzate dall’Associazione Futurpharma, che daranno l’opportunità al Farmacista di assurgere un ruolo fondamentale anche nelle scuole, attraverso l’educazione sanitaria ed una corretta informazione scientifica, con il progetto,
denominato “FuturScuole” e  con altri ancora come, con ‘Pharmagram’, attraverso cui, il farmacista potrà finalmente espletare la sua attività scientifica consulenziale rivolta al paziente per ciò che concerne i processi di cura.

Il progetto Futurscuole è stato in particolare, presentato dalla referente nazionale Futurpharma, Dott.ssa Fiorenza Giagnorio.

“Con questa iniziativa, ha spiegato Fiorenza Giagnorio, l’associazione Futurpharma punta a realizzare progetti ad hoc nelle scuole con l’obiettivo di suscitare tra gli studenti, interesse per la cultura sanitaria e per la salute.

Tra gli ospiti presenti al webinar, l’On.le Marcello Anastasi, capogruppo di “io resto in Calabria”,e l’On.le Domenico Giannetta, Consigliere di Forza Italia, medico e  firmatario della legge regionale n.24 del 19 Novembre 2020 “NORME PER L'UTILIZZO DEI FARMACI NELLE STRUTTURE PUBBLICHE”, che nell’occasione hanno entrambi ricordato l'enorme valore che riconoscono nella funzione della professione del farmacista, insieme e in collaborazione con le altre professioni sanitarie

Proposta condivisa anche dal presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Catanzaro, Vitaliano Corapi, il quale ha spiegato come in Calabria ‘ci sia la competenza per farlo’.

“Siamo pronti a portare avanti queste iniziative, che in altre regioni sono già sviluppate” – ha rimarcato il dott.Vitaliano Corapi.

Tra le altre proposte condivise nel corso del webinar di Futurpharma, anche quella di seguire l’esempio dell’Emilia Romagna, dove, per fronteggiare la pandemia generata dal covid,
in farmacia si eseguono test rapidi e tamponi veloci,  con la collaborazione anche di altre figure professionali, decisivo in questo momento, in cui c’è un’epidemia incontrollata.

Anche la presidente dell’Ordine dei farmacisti di Reggio Calabria, la dott.ssa Daniela Musolino ha espresso soddisfazione per ‘il risultato grandioso dei farmacisti calabresi’, perché hanno raggiunto un obiettivo, che si prefiggevano da tantissimo tempo.

“Un bene per la nostra comunità. Un miglior servizio e un miglior utilizzo delle nostre professionalità non possono che arricchire i risultati”  - ha commentato Daniela Musolino.

Ad intervenire, anche il segretario nazionale dell’associazione Futurpharma, Dott. Nunzio Giuseppe Nicotra, il quale  ha raccontato, di quanto sarà importante formare il farmacista abilitato grazie ad un percorso ad hoc che gli permetta di accettare le nuove sfide lavorative che la vita gli ha donato, senza dimenticare di tenere in considerazione di tutta una serie di norme contrattuali che dovranno essere oggetto di sviluppo di lavoro dei prossimi mesi che attendono il farmacista inserirsi nel nuovo contesto lavorativo.

“Dobbiamo restituire dignità alla nostra professione”, - ha spiegato con fermezza e grande convinzione, - la Dott.ssa Rossana Matera, Presidente di Futurpharma, auspicando, tuttavia, in primis,
maggiore concordia tra i colleghi, con dibattiti sui social network, che se non ‘costruttivi’, dividono soltanto la categoria.

“Oggi i farmacisti continuano ad essere disorientati, non comprendono che il loro ruolo è puramente sanitario, non è compito del farmacista occuparsi di ruoli amministrativi e commerciali che lo distolgono dal  suo sano obiettivo, di partecipare come protagonista nei processi di cura e tutela della salute pubblica. Le farmacie sono un importante riferimento e di primo soccorso per i pazienti, questa oggi è la vera certezza.
La visione di unione che chiaramente ha mostrato di avere la politica deve essere di esempio per chi non crede che l'unione può fare la forza, a volte nella categoria dei farmacisti ci sono ancora tanti colleghi  titubanti che non credono che ci possa essere una risorsa da una unione di intenti, ebbene Futurpharma ha fatto l'importante scelta di unire tutti quanti i professionisti sotto una sola ala, quella di chi crede che con lo sviluppo professionale ci sarà l'evoluzione dei sistemi farmaceutici”.

Marialuisa Roscino