Marino - Non siete soli la vostra scuola pensa a voi ! Servizio G R A T U I T O di Sostegno Psicologico a Distanza

E’ nato nei giorni scorsi un nuovo Sportello di ascolto chiamato PRONTOPSI all’interno del progetto La Nostra Buona Stella, progetto selezionato dall’Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Lo sportello è rivolto alle scuole, alunni, genitori e personale scolastico, ma anche ai cittadini, alla comunità locale, a persone appartenenti ai Comuni e alla Asl RM 6 partner del progetto tra cui il Comune di Marino con i due Istituti Comprensivi di Frattocchie e di Santa Maria delle Mole.

PRONTOPSI è un servizio di ascolto a distanza, completamente gratuito, che offre la possibilità di avere uno spazio di ascolto, di accoglienza e una risposta a tutti coloro che hanno bisogno di un sostegno, che si trovano in un momento di difficoltà e/o che hanno bisogno di consulenza e orientamento. Lo sportello si pone come spazio dedicato alla comunità locale con l’obiettivo di favorire il benessere psicologico e contrastare il disagio psichico in individui con fragilità e/o che stanno vivendo un momento di difficoltà personale, familiare, relazionale. Dopo il primo contatto e un’analisi della domanda potrà essere organizzato un piano di intervento psicologico individualizzato.

L’accesso al servizio può avvenire inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure mandando un sms o chiamando il n. 3280505092.

La persona riceverà una prima accoglienza e una risposta e verrà ricontattata da uno psicologo – psicoterapeuta esperto sia in dinamiche e interventi scolastici che nell’ambito del supporto e sostegno psicologico. Le informazioni di questo servizio sono pubblicate sul sito del Comune di Marino alla pagina https://www.comune.marino.rm.gov.it/aree-tematiche/resta-casa-noi

“L’iniziativa - riferisce l’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro - è gestita da un team di psicologi appartenenti alla cooperativa Sociale Gnosis, ente partner del progetto La Nostra Buona Stella. L’idea che la comunità educante si prenda carico dei soggetti più deboli, li sostenga in un percorso di crescita e lavori in modo sinergico per rimuovere le cause scatenanti il disagio e l’esclusione, direi che va nella giusta direzione di un modello integrato di welfare community sul nostro territorio”.